Gli "Ospiti" della Sala Macchine


Home Page | Comments | Articles | Faq | Documents | Search | Archive | Tales from the Machine Room | Contribute | Set language to:en it | Login/Register


Nota: i miei commenti (quando ci sono) sono in italico

Elementare Uozzon

Tra i miei incarichi figura quello di "supporto ai meeting": in pratica, quando ci sono riunioni ed i colleghi/dirigenti/luminosi_ospiti non sono capaci di infilare la spina dell'alimentatore del portatile nella presa a 220V, connettere il cavo di rete o altre amenita' di questo tipo, telefonata ed il sottoscritto si presenta al servizio di lorsignori.

driiiinnnn... driiiinnnn....

CL: puoi salire in $sala_meeting?
IO: che succede?
CL: ma... non so... vai a vedere.
IO: ok

Due rampe di scale dopo, mi affaccio alla sala e vedo 3 UL e 2 CL guardarmi con espressione del tipo "meno male che e' arrivato uno che ci capisce"

IO: che succede?
UL: Devo fare la presentazione, ma non va il segnale sul proiettore.

NOTA: abbiamo un sistema di audio/video conferenza estremamemte semplice: premi "un tasto uno", e tutto l'impianto parte. Ripeto: un solo tasto alimenta tutto. Un cavo sul tavolo per connettere l'uscita del portatile e uno scatolotto deviatore per mandare al proiettore o il segnale del portatile (cavo_1) o il segnale che arriva dal PC di sala (cavo_2).

UL e' noto per non essere un utente "evoluto" per cui mi accingo a verificare tutto quello che ha fatto.

IO: (verifico la connessione portatile-cavo <-> vga_che_va_al_proiettore)

UL: si, il cavo l'ho spinto dentro bene.
IO: vediamo se il segnale va in uscita o solo sul display.
UL: eh, ma a quello ci arrivo anch'io.
IO: (prendendo in mano il telecomando del proiettore)
UL: si, ho gia' provato col telecomando ma non funziona.
IO: (controllo che il deviatore sia impostato su cavo_1)
UL: si, ho gia' impostato il deviatore.
IO: si, ma l'interruttore interruttore generale, perche' e' spento?
UL: (impallidendo) come? cosa?
IO: si, questo qui bianco e rosso, dove c'e' scritto: "per far funzionare tutto, premere questo tasto"
UL: ....
IO: (schiacciando il tasto e facendo partire tutto) si, quando manca la corrente, e' difficile che funzioni.
UL: ma... io....
IO: beh, vado, buon lavoro.

E' finita cosi, con UL fissato con derisione dai colleghi ed io che uscendo, mi chiudevo la porta alle spalle sforzandomi per non ridere.

R.P.
04/02/2009 11:08

Previous elenco Next

le storie degli ospiti sono in ordine sparso, quindi 'precedente' e 'successiva' possono portare su storie di altri autori

Comments are added when and if I (or the story's author) has the time to check them and after removing junk, phishing and so on. So don't hold your breath. Besides, if your comment doesn't get posted, don't write me about it. Evidently it wasn't worth it.

No messages this document does not accept new posts

Previous tales' list Next


This site is made by me with blood, sweat and gunpowder, if you want to republish or redistribute any part of it, please drop me (or the author of the article if is not me) a mail.


This site was composed with VIM, now is composed with VIM and the (in)famous CMS FdT.

This site isn't optimized for vision with any specific browser, nor it requires special fonts or resolution.
You're free to see it as you wish.

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gojira