Gli "Ospiti" della Sala Macchine


Home Page | Comments | Articles | Faq | Documents | Search | Archive | Tales from the Machine Room | Contribute | Set language to:en it | Login/Register


Nota: i miei commenti (quando ci sono) sono in italico

Mi dispiace, non risulta

Questa storia potrebbe risultare incredibile, ma e' vera... ossimorescamente, incredibilmente vera.

E' successo un po' di anni fa, e' mi e' capitato ieri sera, non so' perche, che mi tornasse in mente. Quanto tempo fa' e' sucesso? mah... almeno otto/nove anni: per darvi l'idea, parliamo di un portatile 486 sx col display a matrice passiva, di quelli che quando muovevi il mouse dava l'"effetto cometa": sistema operativo $clone_monoutente_di_unix e $FINESTRE_un_po_meno_di_pi_greco

Un mio conoscente che mi aveva affidato il suo portatile 486 per spianarlo.

Prendo in consegna l'oggetto, lo porto a casa e con i tre dischetti di $clone_monoutente_di_unix versione un_po_meno_di_pi_greco*2, procedo allo spianamento del disco, formattazione e installazione.

(NOTA: ma come e' possibile che si usassero simili sistemi operativi? Col senno di poi, sembra incredibile: ma erano anni oscuri, nei quali non conoscevo ancora Linux e vagavo tra le ombre dei SO closed source :-))

Bon, passa quache giorno, contatto il tipo, e ci diamo appuntamento al bar per riconsegnargli l'oggetto. Vado al bar un po' in anticipo rispetto all'ora dell'appuntamento e ne approfitto per una consumazione, col portatile acceso ed appoggiato sul tavolo.

Ed ecco che vengo avvicinato da uno degli avventori: era costui un ometto basso, sulla sessantina, ignorante come una capra, e, in piu', diciamo, non bellissimo: quattro caratteristiche neutre prese individualmente ma che assommate nello stesso individuo non facevano un bell'effetto. Per tutelare l'anonimato dell'individuo, useremo le parole GROSSO IDIOTA in luogo del suo nome e cognome.

$GROSSO $IDIOTA guarda me, guarda il portatile... io faccio finta di niente; evidentemente non ha capito cosa ho davanti...

  1. un televisore portatile? (potrebbe essere)
  2. una macchina da scrivere? (fuochino)
  3. un avveniristico beauty case con specchio incorporato per uomini incerti della loro sessualita'? (perche' no?)
mah, va a saperlo... queste modernezze giapponesi!

Nel frattempo arriva il proprietario del portatile, si siede, chiacchieriamo un po': riferisco le azioni compiute per spianare la macchina.

Intanto $GROSSO $IDIOTA, appoggiato al bancone col suo campari in mano, continua a guardarci tipo gatto che fa la posta ai topi.

IO: ... e quindi capisci che e' meglio avere una copia di sicurezza
TIPO: si, avevo gia' salvato la tesi su un floppy
IO: va bene, comunque adesso c'e' solo da rimettere $FINESTRE_un_po_meno_di_pi_greco e $PAROLA...

varie ed eventuali...

Con la coda dell'occhio vedo che $GROSSO $IDIOTA intanto continua a guadare... Spalanca gli occhi: (il neurone che tiene in piedi la baracca e' arrivato al punto di fusione) un lampo attraversa il suo ottuso sguardo: ma si! ecco cos'e': un compiuter (con la "i"). Poi, prendendo un coraggio a quattro zampe, si avvicina e fa:

(le prossime azioni si sono svolte in un tempo breve, diciamo meno di due secondi)

GROSSO IDIOTA: (indicando con una zampa il computer) $GROSSO $IDIOTA, guarda se c'e'

Entrambi ammutoliamo e lo fissiamo con tanto d'occhi...

Insomma, $GROSSO $IDIOTA credeva che il comp"i"uter contenesse i suoi dati e mi chiedeva di verificare! Che faccio? Cedo alla tentazione di crollare a terra piegato dalle risate? Mi metto a spiegare che no, non ho i suoi dati su questo portatile?

- faccio un rapido calcolo del QI di $GROSSO $IDIOTA (circa 6, piu' o meno uguale ad un bradipo ritardato)
- stimo il tempo che manca prima che il sole si trasformi in una gigante rossa, distruggendo cosi' la Terra (almeno 5*10^9 anni)
- stimo il tempo che occorrerebbe per spiegare, facendolo capire a $GROSSO $IDIOTA cos'e' un computer, un database, la legge sulla privacy... (un casino)

mettendo insieme... mmmm... no, non credo che farei in tempo....

IO: immobile, capendo la situazione, guardando $TIPO, sollevo un sopracciglio
TIPO: immobile, capendo la situazione, guardando me, abbozza un mezzo sorriso

Un impercettibile lampo di comprensione scocca tra i nostri occhi.... OK, ASSECONDIAMOLO!!!

IO: Scusa?
GROSSO IDIOTA: $GROSSO $IDIOTA, guarda se c'e'.
IO: Va bene, aspetta un momento (clikkete $GROSSO clakkete $IDIOTA, click $RETURN).... no, mi dispiace, vedi? dice "COMANDO NON TROVATO" mi dispiace.
GROSSO IDIOTA: non c'e'?
IO: mi spiace, non risulta.
GROSSO IDIOTA: ah! (se ne va, a meta' tra il mogio e l'indispettito)

Nello sguardo di $GROSSO $IDIOTA di leggeva chiaramente: "ma come e' possibile che UNO COME ME non risulti?"

Io e $TIPO siamo andati avanti a parlare tranquillamente, come se niente fosse successo... e forse, era proprio cosi'.

Non vorrei rovinarti, ma penso che il tipo pensasse che quello non fosse un computer, ma molto piu' banalmente, un VideoTel. La cui UNICA applicazione pratica all'epoca era l'elenco del telefono on-line...

R. P.
05/02/2009 16:00

Previous elenco Next

le storie degli ospiti sono in ordine sparso, quindi 'precedente' e 'successiva' possono portare su storie di altri autori

Comments are added when and if I (or the story's author) has the time to check them and after removing junk, phishing and so on. So don't hold your breath. Besides, if your comment doesn't get posted, don't write me about it. Evidently it wasn't worth it.

No messages this document does not accept new posts

Previous tales' list Next


This site is made by me with blood, sweat and gunpowder, if you want to republish or redistribute any part of it, please drop me (or the author of the article if is not me) a mail.


This site was composed with VIM, now is composed with VIM and the (in)famous CMS FdT.

This site isn't optimized for vision with any specific browser, nor it requires special fonts or resolution.
You're free to see it as you wish.

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gojira