Gli "Ospiti" della Sala Macchine


Home Page | Comments | Articles | Faq | Documents | Search | Archive | Tales from the Machine Room | Contribute | Set language to:en it | Login/Register


Nota: i miei commenti (quando ci sono) sono in italico

Piu' sono "Upper", piu' sono UL

Pomeriggio abbastanza convulso, ma il destino e' in agguato e ricevo la chiamata di UL. Ora, questa persona dirige uno dei rami commerciali della ditta, ed e' il classico luser che si definisce "utente avanzato": si fa' affascinare da tutte le tecno-ca$$ate all'ultima moda, le prova tutte ed incasina tutto: piu' che un UL, si tratta di un ULL (LuserLuser)!

Una chiamata di ULL significa una fesseria risolvibile da chiunque, oppure un casino pazzesco (ovviamente causato da lui) che portera' via almeno tre ore di tempo....

ULL - Buongiorno, sono ULL. (suona cantilenante)
IO - mi dica...
ULL - non riesco ad aprire piu' la posta, mi da' un errore e mi chiude il programma.
IO - ma da quando lo fa'? (non che mi interessi piu' di tanto, ma al 99% e' causato da qualcosa che ha combinato lui ultimamente)
ULL - da oggi pomeriggio
IO - Ok, arrivo.

Mi porto sul suo pc; mi fa' sedere al suo posto (almeno in questo e' corretto), lancio Lookout Express ed effettivamente va in dump.

ULL e' l'unico in ditta ad usare questo programma per la posta, perche' ha bisogno di copiare i file sul portatile quando va' fuori sede, e di aggiornarli sul desktop quando rientra: guardo nella cartella personalizzata dove ci sono i file e vedo un "Deleted Items.dbx" di .... SESSANTA MEGA DI POSTA CESTINATA!!!!! MA CHE C4$$@!!!!!

Ok. Respiro a fondo senza farmi notare. Rinomino il file, rilancio Lookout e (come dico a mio figlio di tre anni): Magia! Si apre senza problemi. Richiudo, rinomino il file come "transito.dbx", riapro il programma e gli spiego il problema:

IO - Lei ha scelto di non svuotare il cestino all'uscita, quindi...
ULL interrompe - si'. ci metto tutta la posta che non leggo subito e quindi non lo svuoto: magari dopo qualche giorno o qualche settimana mi torna utile andare a ripescare qualche messaggio che pensavo di cancellare.
IO - ma nella concezione di Bill Gates, questo e' un *cestino*... Lei, la posta cartacea che le arriva sulla scrivania, la butta *tutta* nel cestino ai suoi piedi, salvo poi metterci le mani dentro un paio di giorni dopo per cercare una lettera che si ricorda di aver ricevuto?
ULL - grazie, ho capito! (miiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!! cosi' presto?)

Dopo due giorni controllo gli stessi file: "Deleted Items" arriva a oltre 30 MB, ma stavolta non gli dico nulla.

Potrebbe essere la volta buona per far capire alla direzione che un utente che perde migliaia di messaggi indirizzati all'ufficio commerciale, forse non e' poi cosi' tanto avanzato ;-)

Paolo B.
10/01/2004 00:00

Previous elenco Next

le storie degli ospiti sono in ordine sparso, quindi 'precedente' e 'successiva' possono portare su storie di altri autori

Comments are added when and if I (or the story's author) has the time to check them and after removing junk, phishing and so on. So don't hold your breath. Besides, if your comment doesn't get posted, don't write me about it. Evidently it wasn't worth it.

No messages this document does not accept new posts

Previous tales' list Next


This site is made by me with blood, sweat and gunpowder, if you want to republish or redistribute any part of it, please drop me (or the author of the article if is not me) a mail.


This site was composed with VIM, now is composed with VIM and the (in)famous CMS FdT.

This site isn't optimized for vision with any specific browser, nor it requires special fonts or resolution.
You're free to see it as you wish.

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gojira