Gli "Ospiti" della Sala Macchine


Home Page | Commenti | Articoli | Faq | Documenti | Ricerca | Archivio | Storie dalla Sala Macchine | Contribuire | Login/Register
Nota: i miei commenti (quando ci sono) sono in italico

Il Segreto troppo Condiviso

Questa e' vecchia, risale a circa dieci anni fa, quando ero ancora minorenne e alto circa come la maggior parte di voi.

Il che chiama a gran voce la domanda: Adesso sei alto quanto un tavolo Luigi IV con un block-notes sopra? E se si, che ti e' successo?

Ai tempi aspettavo un pacco contenente, credo, un paio di cuffie acquistate online. In realta' aspettavo ormai da un po troppo tempo, quindi decisi di chiamare $corriere per vedere se avevano qualche notizia di dove diavolo fosse finita la mia spedizione.

Siccome Google non era ancora diventata la Soluzione Universale a qualsiasi problema, presi l'elenco telefonico e cercai il numero della sede locale di $corriere. Dopo una rapida e fruttuosa ricerca in O(logn) grazie all'ordinamento alfabetico potei punzonare il numero e trovarmi a rispondere anziche la prevista gentile signorina che si presentava e si informava di cosa avessi bisogno, una fanciuilla molto meno gentile preoccupata solamente di scoprire come avessi ottenuto quel numero di telefono.

Purtroppo all'epoca avevo la battuta molto meno pronta e invece di una doverosa e irriverente risposta a una domanda tanto stupida e insensata candidamente ammisi di averlo semplicemente cercato sulla guida telefonica.

Il che ri-chiama la domanda: adesso che ci hai la battuta pronta ed irriverente, che risponderesti?

Questo sembro' calmare l'interlocutrice che piuttosto rapidamente si decise a cercare il mio pacco e a informarmi che ci sarebbe stato ancora da aspettare qualche giorno. Rassegnato quindi misi giu' il telefono.

Pochi minuti dopo, pero', pensai che avrei potuto accorciare l'agonia andando a prendere io stesso il pacco al loro vicino punto di smistamento (ormai conoscevo piuttosto bene la loro famigerata rete di distribuzione) e quindi richiamai per vedere se era possibile e se potevano avvertirmi quando sarei potuto andare. Mi rispose sempre la solita signorina, questa volta piuttosto seccata, che mi disse che non era possibile e mi prego' di cancellare questo Segretissimo Numero che io povero mortale non si supponeva dovessi possedere e di non chiamare mai piu'. Cosa che poteva benissimo dire alla prima telefonata e che avrebbe perlomeno giustificato il fatto di essere seccata, ma che ovviamente non fece.

Faccio notare che in nessuna delle due telefonate la tizia non si preoccupo' ne di scusarsi per l'equivoco (causato da loro che non sanno che numeri far pubblicare, non certo da me) ne tantomeno di fornirmi il numero corretto da usare per richiedere ulteriori informazioni.

Purtroppo (per me, non per loro) quando avevo 14 anni non ero solito mettermi a fare i cazziatoni telefonici ai maleducati e quindi semplicemente stracciai il foglietto e lasciai perdere.

Purtroppo (per loro, non per me) all'epoca collaboravo con il sito dal quale stavo aspettando il pacco, scrivendo loro le schede dei prodotti in vendita. Il responsabile dello shop online mise in relazione le mie considerazioni con le lamentele dei clienti dovute ai ritardi nelle spedizioni e cambio' corriere, causando a $corriere la perdita di una ditta che faceva circa 100 spedizioni al giorno.

Riccardo Cagnasso
08/09/2008 00:00

Precedente elenco Successivo

le storie degli ospiti sono in ordine sparso, quindi 'precedente' e 'successiva' possono portare su storie di altri autori

I commenti sono aggiunti quando e soprattutto se ho il tempo di guardarli (io o l'autore della storia) e dopo aver eliminato le cagate, spam, tentativi di phishing et similia. Quindi non trattenete il respiro.

In aggiunta: se il vostro commento non viene pubblicato non scrivetemi al riguardo, evidentemente non era degno di pubblicazione.

7 messaggi this document does not accept new posts
tcdtcd Di tcd - postato il 10/09/2008 13:08
direi che hai fatto assai bene per essere un 14enne :\)

le inc*late di questo genere č sempre meglio farle il piu' silenziosamente possibile, cosė non possono fare altro che ammettere che era colpa loro non tua :\)

Massimo M.Massimo M. Di Massimo M. - postato il 11/09/2008 08:54

Hai fatto benissimo, toccare il portafoglio e' l'unico modo per far capire a certa gente che sono degli idioti.

Smiley1081Smiley1081 Di Smiley1081 - postato il 11/09/2008 14:32

Dieci anni fa...


A me SDA ha perso un topo di pelouche, dopo aver detto svariate volte di aver provato a casa mia senza trovare nessuno (che mia madre a ottant'anni era andata a schettinare, immagino...)


Cioe', UPS trova casa mia, DHL trova casa mia, PosteItaliane trova casa mia, Bartolini trova casa mia, FedEx trova casa mia, possibile che solo SDA non riesce a trovare casa mia?


Uhm, forse sara' anche perche' il loro corrieri di zona li hanno mandati a quel paese e sono passati a FedEx?


tcdtcd Di tcd - postato il 11/09/2008 15:50

@smiley: 10 anni fa? Era mica un ratbert?

Smiley1081Smiley1081 Di Smiley1081 - postato il 11/09/2008 19:31

No, il dieci anni fa era legato al SUO racconto, io ho ordinato, la settimana scorsa il pupazzo Smack & Yak di Emile, il fratello di Remy, il protagonista di Ratatouille.

Quando lo agiti o lo meni parte il registratore con tutta una serie di pezzi del film, ivi compreso un ruttone...

FedericoFederico Di Federico - postato il 19/09/2008 21:30

@smiley: cosė per dire, la SDA fa parte delle PosteItaliane....

DinoDino Di Dino - postato il 21/09/2008 14:18

Non č escluso che l'errore della pubblicazione di quel numero di telefono non l'abbia fatto il corriere, ma la $Nota_azienda_telefonica.

Cito un episodio accaduto molto di recente al mio venditore di fumetti e gadget correlati di fiducia, che nonostante non volesse il proprio numero di telefono pubblicato sull'elenco, se lo č ritrovato pubblicato nella sezione dei venditori di libri di testo scolastici; immaginatevi che periodaccio sta passando ora..

7 messaggi this document does not accept new posts

Precedente elenco Successivo


Il presente sito e' frutto del sudore della mia fronte (e delle mie dita), se siete interessati a ripubblicare uno degli articoli, documenti o qualunque altra cosa presente in questo sito per cortesia datemene comunicazione (o all'autore dell'articolo se non sono io), cosi' il giorno che faccio delle aggiunte potro' avvisarvi e magari mandarvi il testo aggiornato.


Questo sito era composto con VIM, ora e' composto con VIM ed il famosissimo CMS FdT.

Questo sito non e' ottimizzato per la visione con nessun browser particolare, ne' richiede l'uso di font particolari o risoluzioni speciali. Siete liberi di vederlo come vi pare e piace, o come disse qualcuno: "Finalmente uno dei POCHI siti che ancora funzionano con IE5 dentro Windows 3.1".

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gort