Gli "Ospiti" della Sala Macchine


Home Page | Commenti | Articoli | Faq | Documenti | Ricerca | Archivio | Storie dalla Sala Macchine | Contribuire | Login/Register
Nota: i miei commenti (quando ci sono) sono in italico

Una maledettissima giornata 'no' 2

La maledetta giornata non vuole finire.

Dopo aver lanciato un file di testo lungo un centinaio di pagine su una stampante laser di $famosa_marca condivisa in rete mi chiama il CL che di solito usa quella mangiacarta.

CL: hai lanciato tu $nome_documento?
Io: Si perche'?
CL: e' meglio se vieni qua perche' la stampante si sta mangiando i fogli.

Ohibo', una stampante carnivora? Mi fiondo (oddio, fiondo, mi muovo tipo masso in salita) nell'ufficio in questione e la stampante e' bloccata con segnali luminosi rosso fuoco di ogni tipo.

Io: tu ovviamente non l'hai toccata vero?
CL: neanche di striscio.

Procedo a rimuovere la carta inceppata e chiudo lo sportello anteriore. Controllo percorso carta, attendere prego. Gniiiik... gniiiik... GNEEEEEEEK... SKOLK!

Io: $serie_di_imprecazioni

Rimuovo per l'ennesima volta i fogli. Chiudo lo sportello anteriore. Controllo percorso carta, attendere prego. Gniiiik... gniiiik... GNEEEEEEEK... SKOLK!

Io: $serie_colorita_di_imprecazioni

Ok, e' ora di aprirla per bene. Apro, smonto, svito, guardo, nulla. Per scrupolo controllo la carta che non sia umida/bagnata/fradicia o semplicemente piegata. Niente. Richiudo per l'ennesima votla lo sportello anteriore. Controllo percorso carta, attendere prego. Gniiiik... gniiiik... GNEEEEEEEK... SKOLK!

Io: $serie_dannatamente_colorita_di_imprecazioni

Quindi procedo con il metodo "nature".

until ($stampante_inceppata) {
    $calci, $pugni, $serie_di_imprecazioni
}
how'bout il metodo 'intelligente' (aka: chiamare assistenza teNNica)?

Niente da fare. La maledetta ha vinto. Ma sta settimana cosa c'e'? Lo sciopero nazionale delle stampanti laser?

...poco tempo dopo...

Ma oggi cos'e'? Il giorno della sfiga-nera-informatica? O sono semplicemente io uno dei favoriti di Murphy?

CL: Non mi funziona piu' il telefono!

Spiegazione: abbiamo recentemente buttato nel cesso i telefoni standard e li abbiamo sostituiti da centralino asterisk e telefoni voip. Nessun problema, fino a oggi.

Vado nell'ufficio in questione, faccio le prove del caso, attacco-stacco, stacco-attacco, rebooto, niente. Il maledetto non ne vuole sapere. Quindi chiamo i ragazzi dell'assistenza tecnica che ci hanno montato l'asterisk (si, non ho ancora avuto un minuto per guardare come cavolo funziona, e allora?) e mi risponde, tanto per essere originali, Bob.

Bob: ciao!
Io: problema con telefono voip. Occorre switchare due telefoni se non riuscite a fixare da remoto.

Bob fa le prove del caso e conferma che c'e' un bug in quel modello specifico di telefono a cui stanno ancora lavorando. Mi complimento da solo per la sfiga nel beccare l'unico telefono al mondo con un bug che impedisce il trasferimento di chiamate e chiedo istruzioni per lo switch dei telefoni.

Bob: fai cosi', cosi' e cosa' Io: ok Eseguo. Tutto ok. Porto nell'ufficio in questione il telefono "nuovo" attacco il cavo di rete, quello del pc e vado per attaccare l'alimentazione. Il buco dell'alimentatore e' troppo piccolo. Ok, sono modelli diversi (della stessa marca) ma la compatibilita' elettrica pensavo (errore) fosse la stessa. Corri in ufficio, acchiappa alimentatore compatibile, corri al telefono. Attacco tutto. E sembra andare. E ci devo anche credere?

Lorenzo
12/07/2006 00:00

Precedente elenco Successivo

le storie degli ospiti sono in ordine sparso, quindi 'precedente' e 'successiva' possono portare su storie di altri autori

I commenti sono aggiunti quando e soprattutto se ho il tempo di guardarli (io o l'autore della storia) e dopo aver eliminato le cagate, spam, tentativi di phishing et similia. Quindi non trattenete il respiro.

In aggiunta: se il vostro commento non viene pubblicato non scrivetemi al riguardo, evidentemente non era degno di pubblicazione.

Nessun messaggio this document does not accept new posts

Precedente elenco Successivo


Il presente sito e' frutto del sudore della mia fronte (e delle mie dita), se siete interessati a ripubblicare uno degli articoli, documenti o qualunque altra cosa presente in questo sito per cortesia datemene comunicazione (o all'autore dell'articolo se non sono io), cosi' il giorno che faccio delle aggiunte potro' avvisarvi e magari mandarvi il testo aggiornato.


Questo sito era composto con VIM, ora e' composto con VIM ed il famosissimo CMS FdT.

Questo sito non e' ottimizzato per la visione con nessun browser particolare, ne' richiede l'uso di font particolari o risoluzioni speciali. Siete liberi di vederlo come vi pare e piace, o come disse qualcuno: "Finalmente uno dei POCHI siti che ancora funzionano con IE5 dentro Windows 3.1".

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gort