Gli "Ospiti" della Sala Macchine


Home Page | Commenti | Articoli | Faq | Documenti | Ricerca | Archivio | Storie dalla Sala Macchine | Contribuire | Login/Register
Nota: i miei commenti (quando ci sono) sono in italico

IL METODO D'ANALISI DEI PROBLEMI

Le stampanti marca X del reparto "A" hanno ormai raggiunto il collasso: com'e', come non e', dopo circa 10 mesi di tira e molla burocratico, (ma siete sicuri? si! sicuri sicuri? chi paga? tizio? caio? reparto acquisti? Dipartimento $capitale? ufficio $periferico?) si e' deciso di comprare due stampanti marca Y

Il reparto "A" e' rifiorito: stampe rapide, qualita' superiore, nessun fermo macchina, firmware che si accorge quando manca la carta e/o il nastro di inchiostro, etc etc.... insomma, tutto bene!

Il reparto "B", che usa ancora le stampanti X, comincia ad avere problemi.... e mi chiamano.

RR: (responsabile reparto) le stampanti X funzionano male.
IO: che c'e'?
RR: abbiamo vari problemi:

  1. a volte le stampe sono duplicate,
  2. le stampe escono frammischiate quando due utenti stampano contemporaneamente,
  3. a volte non si riesce a stampare del tutto.
  4. a volte le stampe escono singolarmente con intervalli di minuti tra una e l'altra.

IO: Le stampanti X sono ciofeche: poco buffer, meccanica inaffidabile, piastra madre tendente a fulminarsi; inoltre, da quando il server e' stato spostato da $Capitale in $continente_nordamericano per fare "ottimizzazione", "cost saving" e "centralizzazione dei servizi", le comunicazioni sono rallentate: il buffer di stampa non e' abbastanza ampio, aggiungi che il firmware delle stampanti e', come dire, poco furbo, ed ecco che i problemi sono all'ordine del giorno.
RR: cosa proponi?
IO: visto che non possiamo rimetterci il server in casa, la stessa cosa che e' stata fatta nell'altro reparto: comprare stampanti serie.
RR: ok, ciao.

E la cosa finisce in meno di 5 minuti di telefonata con lo schema: utente ha PROBLEMA ----> io fornisco SOLUZIONE (che pero' non viene caXata manco di striscio). Passano le settimane.

OK: dlin dlon! e' richiesta la tua presenza alla riunione dedicata all'analisi del problema stampanti X: che fai, accetti?
IO: ma pork.... vvvabeh (click, accetta).

IN RIUNIONE:

RR = il tipo di prima
IO = $IO
TR = Tizio del Reparto "A" che ha gia' ricevuto le stampanti Y, e che ha capito da solo che le stampanti X sono da buttare
CI = Consulente Intelligente, (gia' arrivato per conto suo alla mia stessa conclusione di cambiare stampanti)
CF = collega femmina coivolta in quanto informata sui fatti e responsabile di qualchecosa.

CF: stampanti X.... bla bla... stampe duplicate.... bla bla... stampe mancanti..... bla bla bla .... stampe lente blabla...
IO: le stampanti X non sono piu' in grado di supportare le mutate condizioni di lavoro, non potendo agire in altro modo, occorre prendere le stampanti Y, che hanno gia' dimostrato di essere all'altezza della situazione.
RR: non saltiamo alle conclusioni: siamo qui per analizzare le possibili cause, iniziamo ad analizzare il punto 1, cioe' le stampe duplicate: ho seguito il corso $METODO Di Analisi Dei Problemi, seguiamolo. (il tono era "che ne vuoi capire tu, povero demente, dei moderni sistemi di analisi!")
CI: le stampanti X non reggono: il server e' lontano, il buffer e' piccolo, la rete va e viene: o rimettere il server in casa, o comprare stampanti migliori.
TR: da quando siamo passati dalle stampanti X alle Y, va tutto bene: se continuate a usare le X, continuerete ad avere problemi.
CF: non divaghiamo, analiziamo le possibili cause.
IO: le stampanti X, non ce la fanno piu': se vuoi tornare a una condizione di stampe che escono, nell'impossibilita' di riavere il server in casa (mmm mi sembra di averlo gia detto 7 o 8 volte, evabbe) allora devi comprare stampanti migliori.
RR: (sorridendo con fare di superiorita') seguiamo il metodo ed analizziamo le possibili cause.

In conclusione, da una parte, IO, TR e CI a dire: "cambiare stampanti" e dall'altra parte RR e CF a dire: "seguire $METODO di analisi sbattendosene i $maroni di ogni voce discordante"

Stendiamo un velo pietoso sulle successive due ore in cui:

  1. si sono riempiti diagrammi e caselline con tutte le possibili cause che generano le stampe duplicate (rete lenta, buffer piccolo, disturbi elettromagmetici, server che va giu', firmware scemo, alieni, gremlins, etc etc
  2. si sono depennati tutti le possibili cause che non sembrano imputabili: gremlins, alieni, server, etc etc)

E dopo due ore e mezza di riunione, ma guarda un po':

RR: filtrando le varie cause che sembrano poter causare il problema al punto 1, sembra che la causa sia imputabile al fatto che le stampanti X non hanno un buffer abbastanza grande.
IO: ma vah!?!? guarda che anche tutti gli altri problemi sono imputabili al buffer insufficente.
CI: ha ragione $IO.
TR: Hanno ragione $CI e $IO.
RR: (leggermente spazientito) non affrettiamoci a proporre soluzioni, atteniamoci alle eventuali cause, seguiamo $METODO.
CF: beh, per oggi abbiamo finito.
RR: si, mi sembra abbiamo fatto prograssi, quando ci vediamo per analizzare i problemi 2, 3 e 4?
CF: fammi vedere il calendario.... direi settimana prossima, va bene per tutti?
RR: perfetto!
IO: (rassegnato) si.
TR: (stupito) va bene.
CI: (meravigliato) d'accordo.

E' finita cosi', con la prenotazione per settimana prossima per rivederci (e perdere un'altra mattinata) per analizzare il punto due. Credo che in un mese (4 riunioni settimanali) avremo analizzato tutti e 4 i punti e (ma guarda un po') verra' ufficializzato il fatto che le stampanti fanno caXare e devono essere cambiate.

che dire, da una parte 5 minuti di telefonata tra due persone, dall'altra parte un mese con coinvolte 4 persone ...ma.... con METODO!

R. P.
05/02/2009 16:26

Precedente elenco Successivo

le storie degli ospiti sono in ordine sparso, quindi 'precedente' e 'successiva' possono portare su storie di altri autori

I commenti sono aggiunti quando e soprattutto se ho il tempo di guardarli (io o l'autore della storia) e dopo aver eliminato le cagate, spam, tentativi di phishing et similia. Quindi non trattenete il respiro.

In aggiunta: se il vostro commento non viene pubblicato non scrivetemi al riguardo, evidentemente non era degno di pubblicazione.

5 messaggi this document does not accept new posts
smiley@popweb.comsmiley@popweb.com Di smiley@popweb.com - postato il 22/04/2008 11:52
Uhm, l'ordinamento delle storie degli Ospiti e' FUBAR



dissento, non sono mai stati in nessun ordine particolare, ne' c'e' mai stato scritto da nessuna parte che lo erano, sono raggrupate per autore, questo sempre



Tra parentesi, la visit180 e' del gennaio 2008, mentre la 181 e' del 2006



Perche' sto cercando di riciclare i "buchi"



PaoloPaolo Di Paolo - postato il 03/06/2008 13:49

Cioe' sapeva perfettamente che di essere in torto, ma voleva far passare la soluzione come sua

filsysadminfilsysadmin Di filsysadmin - postato il 01/08/2008 15:55

No essendo conSluttanti sanno bene come (non) impiegare il tempo ed il loro sport preferito č l'utilizzo di tempo e risorse utili in meeting inutili.
ultimamente ho visto uno dei pių bei "parti" a mio modo di vedere :
agriturismo con udite udite piscina e ristorante con veduta swimming-pool e tra di esse fossa biologica (cosė se si dovesse intasare ....).
Tempo per la "concezione" ben 3 mesi di meeting.

JepessenJepessen Di Jepessen - postato il 26/11/2008 13:27

A questo punto voglio sapere com'č andata a finire...

RobertoRoberto Di Roberto - postato il 08/12/2008 08:35

Le stampanti nuove sono state installate 3 settimane fa, tra la festosa incredulita' degli operatori ormai vicini al collasso nervoso causato dalle macchine sostituite...

Precedente elenco Successivo


Il presente sito e' frutto del sudore della mia fronte (e delle mie dita), se siete interessati a ripubblicare uno degli articoli, documenti o qualunque altra cosa presente in questo sito per cortesia datemene comunicazione (o all'autore dell'articolo se non sono io), cosi' il giorno che faccio delle aggiunte potro' avvisarvi e magari mandarvi il testo aggiornato.


Questo sito era composto con VIM, ora e' composto con VIM ed il famosissimo CMS FdT.

Questo sito non e' ottimizzato per la visione con nessun browser particolare, ne' richiede l'uso di font particolari o risoluzioni speciali. Siete liberi di vederlo come vi pare e piace, o come disse qualcuno: "Finalmente uno dei POCHI siti che ancora funzionano con IE5 dentro Windows 3.1".

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gort