Gli "Ospiti" della Sala Macchine


Home Page | Commenti | Articoli | Faq | Documenti | Ricerca | Archivio | Storie dalla Sala Macchine | Contribuire | Login/Register
Nota: i miei commenti (quando ci sono) sono in italico

Ingegnn...ingiengg...ingenie...vabbe': LUSER!

... e finalmente (dopo praticamente un anno esatto dalla prima riunione) si passa operativamente alla migrazione del server web interno dell'hell desk sulle macchine "fighe" (AKA gestite da chi gestisce i server come lavoro, messe nella sala macchine "ufficiale" e via dicendo. Il che non le rende piu' affidabili o piu' sicure, ma evidentemente fa contenta un sacco di gente che se fosse per me starebbe raccogliendo pomodori, e onestamente non sono sicuro che sarebbero capaci di farlo)

Premessina d'obbligo: il server web in questione (sotto IIS), dato che risale ai tempi in cui i domini non esistevano, e dato che contiene informazioni che non devono essere visibili a tutti, contiene una serie di funzioncine che gestiscono l'autenticazione in modo indipendente. Questo pero' fa si che tutte le pagine gestite dal succitato sistema debbano per forza essere dei files .asp, in modo da poter includere al volo le funzioni di controllo. Siccome il sistema passera INTEGRALMENTE sotto UN NUOVO CONTENT MANAGEMENT SYSTEM (tenere a mente questo, prego) si tratta di spostare solo i contenuti, buttando via quelle poche righe aggiuntive che servono per il contorno.

Dopo aver conosciuto i personaggi coinvolti nell'impresa durante la prima riunione, io mi sono elegantemente svincolato dal problema (leggi: non fatemi piu' vedere 'sti tizi o ne ammazzo qualcuno!), tantopiu' che ho una sola applicazione mia su quel server, la quale fortunatamente non si potra' migrare in quanto si appoggia a dati che non esistono (o meglio, che cesseranno di esistere nel momento stesso in cui quell'applicazione lascera' la nostra sala macchine, dato che i dati mi vengono forniti gia' elaborati "sotto banco" in amicizia da un ufficio che non dovrebbe farlo e che io non ho nessuna intenzione di mettere nei guai).

Cosi' ieri compare nel nostro ufficio il tizio che dovrebbe realizzare la migrazione vera e propria, e che si spaccia per programmatore. Chiamiamolo, per comodita', TL (Total Luser). Occhialuto, con l'aria da io_so_tutto, con una certa qual dotazione di gadget tecnologici a seguito. Io, a pelle, l'avrei affogato subito.

Orbene, TL si mette a confabulare col mio vicino di scrivania S, attuale gestore del server. Io ero immerso in un fottuto debug di un pezzo di codice visual basic che andava in errore in un posto dove non c'era niente che potesse andare in errore (tipico di microsoft) ma ogni tanto porgevo l'orecchio e ascoltavo.

S: ma si queste sono tutte pagine statiche
TL: ma come fanno ad essere statiche, sono asp!
S: si ma serve solo per le funzioni di controllo, il contenuto e' statico, e' html normale, con in piu' questi due include

TL: ma allora perche' asp?

(Maccazzo potrei chiamare un file html ".asp" anche solo per poter aggiungere la data di oggi in testa alla pagina, e non lo definirei "contenuto dinamico", no?)

S: te l'ho detto, perche' ci sono questi include!
TL: ah ... ma no sono dinamiche vedi? Nel percorso ci sono delle variabili (Menu=1, Menu=2 e via dicendo, sono i parametri del gestore di menu NdAxeman)
S: Vabbe' ma quella roba non serve a niente a te!
TL: ma come no? e tutta la struttura come la sposto?
S: guarda che la struttura non la devi spostare, avete fatto il nuovo CMS per cosa??
TL:...

[fast forward]

TL: ma perche' scrivete le pagine in php invece di usare dotnette? dotnette e' veloce, affidabile...
IO: infatti come schianta velocemente i server lui non li schianta nessuno.
TL: Maffigurati!!! E' perfetto!!!!
IO: Si, e' perfettamente capace di sedere un server di filiale in meno di 30 secondi. Vuoi vedere il ticket aperto da mesi con microzozz (che non sa che pesci pigliare NdAxeman) o ti fidi della mia parola?
TL:...

[fast forward]

IO: questa applicazione, che comunque non potrai migrare dato che non so chi e come ti fornira' i dati, anzi, vedi di preoccupartene, e' composta da sole tre pagine: la prima in cui hai i form da compilare con i criteri di ricerca, la seconda che ti mostra l'elenco dei risultati che corrispondono, e cliccando su uno dei risultati, apri la terza pagina che mostra il dettaglione.
TL: e questa cartella "CACHE" con 6000 files?
IO: e' la cache (DOH!) locale delle pagine. Siccome le query per mostrare il dettaglio sono piuttosto lente, e la macchina ha performances degne di un commodore 64 (soprattutto grazie agli archivi access NdAxeman), uno script notturno genera tutte le possibili pagine di dettaglio. Dalla pagina dell'elenco dei risultati, quando clicchi per visualizzare un dettaglio, se lo trova nella cache ed e' stato generato negli ultimi 2gg lavorativi, mostra la pagina pregenerata, diversamente effettua la ricerca normale e lenta.
TL: Ah... ma quindi quando fai la ricerca, cerca in quelle pagine?
IO: ?!?

Eppure non mi pareva di parlare tedesco.

[fast forward]

TL: si dai copiami quella tavola oracle.
S: ok ti ho fatto il CSV, dove te lo salvo?
TL: qui sopra

... e tira fuori una custodia in pelle umana contenente un iPod 20Gb.

S: Ah ma dai l'iPod? Come ti ci trovi?
TL: Benissimo!!!
S: mah a me non piace, non hai la possibilita' di buttarci le canzoni sopra usandolo come un hard disk normale, devi usare il software apposito
TL: Certo, ma e' perche' lui internamente ha un database che associa la canzone ad un nome file a casaccio all'interno della struttura e poi blindo come se fosse antani con supercazzola e scappellamento quadratico a sinistra (dico, non crederete mica che io abbia ascoltato quella sequenza di tecnocazzate??? NdAxeman) dimodoche' io da menu' posso selezionare delle playlist...

***bullshit meter alert***

IO: anche sul mio tlogic da 40 euro posso selezionare delle playlist, in piu' ho radio, registratore con encoding MP3 al volo, line-in, e tanto per essere truzzo, anche la retroilluminazione RGB!
TL: Certo, ma si sente male!!! Guarda l'iPod e' il massimo assoluto della qualita' nella decodifica.

***bullshit meter overflow*** gia' al secondo tentativo! Complimenti!

IO: ...la stessa qualita' di qualunque altro lettore che usi lo stesso decoder audio della PortalPlayer. Mica li fa la Apple! E casomai te ne saltassi fuori con lo shuffle, beh, monta un decoder Sigmatel esattamente identico a quello del mio tLogic!
TL: Piantala! l'iPod e' un capolavoro di ingegneria! E poi la ghiera elettromeccanica!!!!! Chiedi a un qualunque ingegnere meccanico, ti confermera' che e' eccezionale!!!

***bullshit meter exploded while laughing uproariously!!***

IO: A parte che per 4 euro ti ordini il sensore alla qprox e rendi touch sensitive nello stesso modo anche un rotolo di carta igienica, eppoi fammi capire: "elettroMECCANICO???????"
TL: Si! Certo!!!

Ora ... non ho voluto approfondire oltre, ma ho un mio sospetto: secondo me ha detto MECCANICO perche' quando lo usi fa click-click durante la rotazione, ma forse qualcuno dovrebbe anche spiegargli che hanno inventato i buzzer piezo molto tempo fa. La mia automobile non ha neanche piu' i rele', ma le frecce fanno click-click ... guarda un po' ...

[fast forward]

S: (girovagando tra i files sull'iPod di TL) Che e' questo RationalRose??
TL: E' un tool di I-BI-EMME (pronunciato con estrema enfasi) per lo sviluppo UML!!! Non sai cos'e' ??? Dai quando dovete fare un progetto, dovete assolutamente creare un documento UML di modo che quando con pentolame la sbidigulla campata per aria e tapioca (altri 5 minuti di supercazzola ... yawn comincia a diventare noioso)!!! E' una cosa da ingegneria del software! (detto ***INEQUIVOCABILMENTE*** con il tono di chi pensa "ma che cazzo ne vuoi capire tu, IO SONO UN FIGO!". Se avete mai visto un live di Jean Michel Jarre, immaginatevi la sua faccia quando suona la Laser Harp ed associatela a questa storia. Peraltro lo stesso tono l'aveva mantenuto durante gli spezzoni di conversazione precedenti)

Vabbe' ... non ho particolarmente voglia di litigare (anche perche' sto continuando a litigare col visual basic, 'rtacci sua!) per cui lascio perdere TL e mi concentro su quel sorgente.

[fast forward alla macchina del caffe', dove ritroviamo il pisquano in triste solitudine che prendeva il caffe']

S ed io ci avviciniamo cioe' ... stavamo gia' ridendo come dei disperati e abbiamo dovuto smettere.

S: Senti ma toglimi una curiosita': prima che ti assegnassero questo incarico di sviluppo, cosa facevi? (S alle volte e' geniale!)
TL: Fidi!
S: Intendi dire che hai seguito lo sviluppo dell'applicazione Fidi?
TL: No no, facevo proprio i fidi!

(un operativo??? AAAAAAARGH!)

S: E com'e' che sei finito a seguire il nuovo sito web?
TL: mah quando c'e' stata la fusione han cercato di spostare quelli che potevano, io ci capivo un po' di programmazione, e sono venuto qua.

C'e' qualcosa di peggio di un bancario riciclato, manifestamente incompetente, fan di microsoft e degli ingegneri anche quando non centrano nulla?? (Per dovere di cronaca, qualcuno ha risposto a questa domanda dicendo "Si: un avvocato berlusconiano convinto".)

Axeman
30/08/2005 00:00

Precedente elenco Successivo

le storie degli ospiti sono in ordine sparso, quindi 'precedente' e 'successiva' possono portare su storie di altri autori

I commenti sono aggiunti quando e soprattutto se ho il tempo di guardarli (io o l'autore della storia) e dopo aver eliminato le cagate, spam, tentativi di phishing et similia. Quindi non trattenete il respiro.

In aggiunta: se il vostro commento non viene pubblicato non scrivetemi al riguardo, evidentemente non era degno di pubblicazione.

2 messaggi this document does not accept new posts
Co.Bra.Co.Bra. Di Co.Bra. - postato il 25/11/2008 09:37
"Per dovere di cronaca, qualcuno ha risposto a questa domanda dicendo "Si: un avvocato berlusconiano convinto"."

Ne conosco giusto uno, e ti garantisco che è peggio di QUALUNQUE cosa (E conclude ogni sua mail con "Silvio Santo Subito"...)! happy


Conte 0Conte 0 Di Conte 0 - postato il 28/12/2008 08:36

Non ci sarebbe nulla di male se lo santificassero subito.
Anche perchè la trafila prevede, prima della santificazione, la morte. happy

Precedente elenco Successivo


Il presente sito e' frutto del sudore della mia fronte (e delle mie dita), se siete interessati a ripubblicare uno degli articoli, documenti o qualunque altra cosa presente in questo sito per cortesia datemene comunicazione (o all'autore dell'articolo se non sono io), cosi' il giorno che faccio delle aggiunte potro' avvisarvi e magari mandarvi il testo aggiornato.


Questo sito era composto con VIM, ora e' composto con VIM ed il famosissimo CMS FdT.

Questo sito non e' ottimizzato per la visione con nessun browser particolare, ne' richiede l'uso di font particolari o risoluzioni speciali. Siete liberi di vederlo come vi pare e piace, o come disse qualcuno: "Finalmente uno dei POCHI siti che ancora funzionano con IE5 dentro Windows 3.1".

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gort