Gli "Ospiti" della Sala Macchine


Home Page | Commenti | Articoli | Faq | Documenti | Ricerca | Archivio | Storie dalla Sala Macchine | Contribuire | Login/Register
Nota: i miei commenti (quando ci sono) sono in italico

The Lord Of The Ram

Io e un buon numero di altri bradipi con fattezze umane, veniamo arruolati per una riunione per umani brainless.

SUSL: E' inconcepibile che le addette alle vendite...

FF di 15 minuti

SUSL: yadayada....

FF di 15 minuti

SUSL: si trasforma in un razzomissile, coi circuiti di mille valvole yadayadayada....

FF di 15 minuti

SUSL: La nebbia agli irti colli piovigginando sale yadayadayada....

Il mio cervello (C) a quel punto si stufa e comincia a farmi delle piste.

C: Che palle! E' un'ora che siamo qui e non ho ancora capito niente!
IO: La colpa e' tua che non fai attenzione! Piantala di pensare alla bionda di sabato!
C: Tanto anche se sto attento a quello che dice, non si capisce niente lo stesso. Secondo te "ottimizzazione delle facolta' gestionali" ha un senso?
IO: Sta' zitto!

FF di mezz'ora

C: Tu fa come vuoi, io vado a farmi una birra.
IO: Torna qui, razza di bastardo!

E per circa mezz'ora sono in modalita' brainless. Non male, visto che mi impedisce di cercare di capire quel che dice SUSL (non che con il cervello funzionante mi riesca, peraltro).

SUSL: Ok, adesso tocca a voi. Cosa si puo' fare?

Ci guardiamo tutti smarriti, nessuno ha capito niente.

SUSL, stizzito: In parole povere, le nostre commesse devono essere messe nelle condizioni di non poter giocare col pc collegato alla cassa.
C: E le altre cinquantamila parole che hai detto prima, a che servivano? Come eccipiente?
IO: Sta' zitto!

Essendo che C mi ha distratto, non riesco a prendere la parola subito, e la prende CL1. CL1 e' ignorante come una capra, odioso come il fumo negli occhi, lavativo come un pidocchio, e incompetente al massimo livello. Come mai lavora nella mia ditta? Forse perche' e' il nipote di SUSL2, altra grande testa d'uovo dell'azienda? Naaaa...

CL1: Ci penso io, faccio un programma che blocca tutti gli accessi autorizzati al sistema operativo.
C: Bloccare gli accessi AUTORIZZATI al sistema operativo? Ma questo australopiteco sa di cosa sta parlando?
IO: Non penso che ci sia bisogno di un programma, e' un problema sistemistico. Semplicemente basta dire ai sistemisti che cancellino tutti i giochi installati di default sul pc, rendano l'utente usato dalle commesse come utente senza privilegi di amministratore, il che impedisce di installare giochi e porcherie varie, e il problema e' risolto.
CL1: No, lascia stare, e' molto meglio un programma, ho gia' in mente come farlo.
IO: Sarebbe?
CL1: Ehm... Faccio un programma che mediante l'uso di routine yadayadayada la ram yadayada l'alabarda spaziale yadayada il JDK...
IO: Jdk? Non lo vedo molto bene il java per compiti simili.
CL1: No, il programma lo faccio in Vaisuel Beisic (ha detto proprio vaisual beisic, con la ultima "c" come in "cena").
IO: E il jdk che c'entra?
CL1: Ehm... non ti preoccupare, faccio tutto io.

Un paio di mesi dopo la riunione, mi ero scordato del programma di CL1. Un giorno pero' mi ritrovo SUSL nell'ufficio.

SUSL: E allora, a che punto siamo col programma che impedisce l'accesso autorizzato al sistema operativo?
C: Un'altro che parla di accesso autorizzato al sistema operativo? Ma la demenza di CL1 e' contagiosa?
IO: Veramente dovrebbe chiederlo a CL1, e' lui che sta sviluppando il programma.

Mezz'ora dopo arriva nel mio ufficio CL1.

CL1: Ho dei problemi con il mio programma. Praticamente una volta lanciato, se la calcolatrice viene chiusa, non si apre piu'.
IO: EHHHHHHH???????
CL1: Praticamente all'avvio del pc vengono avviati vari programmi di utilita', tipo la calcolatrice, poi il programma di cassa, e poi viene avviato il mio programma che impedisce di lanciare giochi. Pero' se per sbaglio chiudo la calcolatrice, poi non riesco piu' a farla partire, mi da' un errore di memoria insufficiente.
IO: Mh... non e' facile capire dove sia il problema...
C: Io l'ho capito dov'e' il problema, nella sua testa invece dei neuroni c'ha una forma di gruviera.
IO: Dammi il sorgente, gli do' un'occhiata.

Passo il resto della giornata a capire come funziona sto accrocchio. O meglio, in dieci minuti ho capito come funziona, ma non voglio credere a cio' che sto vedendo, e ricontrollo per decine di volte il sorgente. In parole povere quando viene lanciata l'applicazione di CL1, questa controlla quanta ram (fisica e virtuale) e' disponibile, e poi la fagocita tutta allocando memoria a manetta, in modo da rendere impossibile il caricamento di altri programmi oltre a quelli caricati prima del lancio dell'accrocchio.

E gia' questo sarebbe un'attenuante in caso io decidessi di sopprimere CL1.

In piu' l'idiota ha pensato che, per evitare che l'utente aggiri il programma installando ram DOPO che il suo programma e' partito (quindi installare ram A PC ACCESO, cosa comunissima, vero?), il programma debba eseguire un loop che tenta di allocare continuamente altra ram (oltretutto questo loop ha la simpatica caratteristica di girare in continuo senza un ritardo tra un ciclo e l'altro, saturando in questo modo pure la cpu), provvedendo a fagocitare tutta la ram che in qualche modo si e' liberata. Quindi se la calcolatrice o qualsiasi altro programma viene chiuso, e' impossibile riaprirlo. Morale della favola: CL1 e' un completo idiota.

Chiamo CL1, che si presenta nel mio ufficio con la faccia modello "era solo un piccolo problema, vero? vedi come si fanno i VERI programmi, come solo un VERO programmatore sa fare?".

IO: Fammi indovinare, oltre al problema che la calcolatrice non riparte, ci sono anche dei problemi nell'utilizzo del programma di cassa?
CL1: In che senso?
IO: Nel senso hai provato a utilizzare il programma di cassa dopo aver lanciato il tuo programma?
CL1: No, non mi era sembrato indispensabile...
C: Infatti non e' mica indispensabile provare se il programma di cassa funziona, al massimo le commesse non faranno scontrini, che problema c'e'? Si fa del nero...
IO: Beh, ti dico io come funziona. O come NON funziona. Quando nessuno usa il programma di cassa, non ci sono problemi, appena qualcuno lo utilizza, come per esempio fare uno scontrino, il programma di cassa ha bisogno di allocare memoria per esempio per accedere al db, e non riuscendoci, si pianta.
CL1: Ma come e' possibile?
C: E' scemo di suo o sta leggendo un copione?
IO: E' possibile per il semplice fatto che hai fatto un programma che fagocita tutta la ram, e quindi quando un altro programma cerca di allocarne, non puo' perche' il tuo programma l'ha pappata tutta.

CL1 rimane con espressione ebete a guardarmi. Evidentemente non ha capito.

IO: Ci sono due bambini e una pagnotta (devo arrivare a questo per fargli capire certe cose. A questo idiota per fargli capire come nascono i bambini non servirebbe raccontargli la storia delle api e dei fiori. nda). Arriva il primo bambino che, pur non avendo fame, mangia tutta la pagnotta. Arriva il secondo bambino che ha fame e non trova la pagnotta perche' il primo bambino se l'e' mangiata tutta, e muore di fame. Ergo, il primo bambino e' un idiota e la mamma del bambino idiota e' una $DonnaFacile. Ergo, il tuo programma e' da buttare.
CL1: Non se ne parla nemmeno, ci ho messo settimane a farlo! Si tratta solo di farlo funzionare!
IO: Allora prenota un viaggio a Lourdes, l'unico modo per far funzionare quel programma e' un miracolo.
CL1: Non dire stupidaggini! L'idea del programma e' corretta!
IO: Se tu dovessi impedire a un'auto di superare i 130 all'ora cosa faresti? Metteresti un limitatore elettronico nella centralina che taglia l'alimentazione passati i 130 o caricheresti la macchina con 30 quintali di piombo? Tu hai caricato la macchina di piombo e cosi' e' vero che quando sei in autostrada non superi i 130, ma quando sei in salita la macchina si ferma perche' non ce la fa.
CL1: E cosa si puo' fare per far funzionare il programma?
IO: Ancora? T'ho detto che non si puo'!!
CL1 (quasi piangendo): E come facciamo ora?

Notare il "facciamo", plurale, quando si tratta di finire nella $RobaMarrone e' meglio sempre trascinarci qualcuno.

Acchiappo il telefono e faccio il numero di SC (Sistemista Capo).

IO: Il programma di CL1 non funziona, devi fare tu. Si tratta di togliere i diritti di amministratore alle commesse e cancellare i giochi. Prima pero' devi provare su un pc di test.
SC: No problem, ci penso io.
IO, rivolto a CL1: Visto come L'HO risolta? Dieci secondi.

CL1 sembrava un cane bastonato. E ha fatto bene a uscire dal mio ufficio in tempo zero, se no lo diventava sul serio, un cane bastonato.

Scarica, installa, disinstalla, taglia, cuci, smonta, fora, smeriglia...

Entra CL1 senza salutare nessuno.

CL1: Non mi funziona piu' il tuo programma $BrowserDocumenti!
IO: Che gli hai fatto?
CL1: Niente!
IO: Ripeto: che gli hai fatto?
CL1: Ti dico niente!
IO: Ok, che hai fatto al pc e al sistema operativo?
CL1: Ehm... niente, ho solo reinstallato Microstronz Worm...

CL1 ha un'idea tutta sua sull'espressioni correnti dell'italiano. Quando dice "Ho reinstallato Microstronz Worm" intende "ho disattivato l'antivirus, sono andato su siti tipo warez.com e bigtits.com e ho scaricato tutto e di piu', ho installato tutto quello che ho tirato giu' dalla rete senza pensare che potrebbero svaccarmi il pc. In piu' ho aperto una decina di allegati formato scr che mi sono arrivati per mail da sconosciuti. E a parte questo, ho reinstallato Microstronz Worm. Quindi la colpa e' del tuo programma".

Mi alzo dalla mia scrivania e vado davanti al suo pc. Prima cosa che noto. Antivirus disattivato.

E qui' casca la domanda: perche' gli utonti possono disattivare il proprio antivirus?

IO: Perche' hai disattivato l'antivirus?
CL1: Perche' mi rallenta il computer!
IO: Ah, quindi e' colpa dell'antivirus se hai un pc lento come una capra, e non e' colpa di quello che ha intasato il pc con migliaia di giochi e programmi scaricati da siti malati!

Apro Internet Imploder e vado nella cache. Nei nomi dei siti ci sono piu' "XXX" che in un film di Siffredi.

IO: Cos'e' questa roba?
CL1: Ehm, non e' come sembra, sono andato su quei siti per lavoro.
IO: Certo, certo, quindi non ti secca se mando la lista di questi siti a SUSL, vero?
CL1: Ehm... No, veramente...
IO: Si, vabbe', chiudi il becco, che di scuse stupide non ne voglio sentire.

Cerco l'icona del mio programma... Dove cacchio e'?

IO: Dov'e' l'icona del mio programma?
CL1: Ti ho chiamato per questo, il programma non mi parte!
IO: Fammi capire, senza icona, come fai a far partire il programma?
CL1: Non so, fino a ieri era li'...

Apro il cestino, tra le altre migliaia di foto XXX c'e' un link "Collegamento a ", lo ripristino, clicco sull'icona e voila', il programma parte come un razzo.

CL1: Visto che era colpa del tuo programma?
IO: Tra un po' non vedrai piu' niente, perche' se non la pianti di dire $CoseStupide, ti faccio un'occhio nero.

A volte mi chiedo perche' non risolvo il tutto con un bel "format c:" da remoto, usando una delle tante backdoor che ha installato sul suo pc scambiandole per uno screensaver di Baywatch, almeno avrebbe un motivo valido per dire che il computer non funziona piu'.

Il Matto
24/02/2005 00:00

Precedente elenco Successivo

le storie degli ospiti sono in ordine sparso, quindi 'precedente' e 'successiva' possono portare su storie di altri autori

I commenti sono aggiunti quando e soprattutto se ho il tempo di guardarli (io o l'autore della storia) e dopo aver eliminato le cagate, spam, tentativi di phishing et similia. Quindi non trattenete il respiro.

In aggiunta: se il vostro commento non viene pubblicato non scrivetemi al riguardo, evidentemente non era degno di pubblicazione.

4 messaggi this document does not accept new posts
Paolo C.Paolo C. Di Paolo C. - postato il 07/08/2008 13:06
> E allora, a che punto siamo col programma che impedisce l'accesso autorizzato al sistema operativo?

Miii, SUSL ha perfino ripetuto quello scempio logico di frase...

Se lo ha chiesto a te vuol dire che il signore delle mosche ha come minimo negato di esserne il responsabile, indicando invece te come tale.

braccobracco Di bracco - postato il 03/10/2008 18:57

oddio il programma fagocita-ram... terribile aheuhauea

Stefano T.Stefano T. Di Stefano T. - postato il 31/12/2008 09:29

una delle barzellette informatiche + belle mai lette!!!

EnricoCcacchio Di EnricoC - postato il 12/03/2009 01:31

"In parole povere quando viene lanciata l'applicazione di CL1, questa controlla quanta ram (fisica e virtuale) e' disponibile, e poi la fagocita tutta allocando memoria a manetta, in modo da rendere impossibile il caricamento di altri programmi oltre a quelli caricati prima del lancio dell'accrocchio."

Cavolo.... praticamente ha creato un virus! Ora basta trovare il modo di farlo diffondere e autoinstallarsi e a Redmond lo assumono!

--
EnricoC


Precedente elenco Successivo


Il presente sito e' frutto del sudore della mia fronte (e delle mie dita), se siete interessati a ripubblicare uno degli articoli, documenti o qualunque altra cosa presente in questo sito per cortesia datemene comunicazione (o all'autore dell'articolo se non sono io), cosi' il giorno che faccio delle aggiunte potro' avvisarvi e magari mandarvi il testo aggiornato.


Questo sito era composto con VIM, ora e' composto con VIM ed il famosissimo CMS FdT.

Questo sito non e' ottimizzato per la visione con nessun browser particolare, ne' richiede l'uso di font particolari o risoluzioni speciali. Siete liberi di vederlo come vi pare e piace, o come disse qualcuno: "Finalmente uno dei POCHI siti che ancora funzionano con IE5 dentro Windows 3.1".

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gort