Gli "Ospiti" della Sala Macchine


Home Page | Commenti | Articoli | Faq | Documenti | Ricerca | Archivio | Storie dalla Sala Macchine | Contribuire | Login/Register
Nota: i miei commenti (quando ci sono) sono in italico

Dove vuoi andare oggi?

Anno 1998: collaboro con un piccolo provider della mia zona che offre connettivita' anche a comuni ed enti. Faccio un po' di tutto, anche help desk. E' il primo lavoro retribuito (e anche poco) nel campo informatico dopo l'universita', quindi la mia esperienza in campo di utonti non era poi cosi' vasta.

Stavo uscendo per la pausa pranzo quando squillo' il telefono. Avrebbe potuto essere chiunque: dal capo ad un collega, da un amico ad un cliente. Non c'era nessun'altro, solo io. La mia vocina (tutti abbiamo la propria, non fate quella faccia!) mi disse di non rispondere, ma io non l'ascoltai: chiaramente ebbe ragione lei!

IO: Si'? Pronto?
UT: Buon giorno, sono del comune di ****. Oggi il mio collega, che si occupa di queste cose, non c'e' ed ho bisogno di navigare su Internet.
IO: Certo, cosa posso fare?
UT: Eh... le ho detto: ho bisogno di navigare su Internet!
Vocina: Te l'avevo detto! Adesso voglio proprio vederti!
IO: Ok, ma dove sta il problema?
UT: Non so come fare.
Vocina: AHAHAHAHAH!
IO: Controlli che il modem sia acceso poi dovrebbe aprire il browser, penso che lei abbia Internet Exploder: l'icona la trova sul desktop.
UT: Modem??? Browser??? Interne Exploder??? Desktop???
Vocina: Eccone un altro.

Capendo il dramma tentai di consigliarlo a rimandare al giorno seguente quando (pensai) sarebbe tornato il suo collega: peccato fosse in ferie per altre due settimane e lui doveva accedere ad Internet.

IO: Ok, il modem e' quella scatolina bla bla blaa controlli. Bla bla abbassi ad icona bla bla bla l'icona del browser e' una E azzurra, ci faccia doppio click e sara' su Internet.
UT: Grazie mille. Gentilissimo!
IO: Prego.
Vocina: Ma va a c@g@r!!! Comunque pensavo peggio.

Ok! Usciamo da q... DRIIIN! DRIIIIIIIIN!

Vocina: Non farlo!
IO: Si'? Pronto?
Vocina: Ma allora vuoi farti del male!
UT: Mi scusi, sono sempre io.
Vocina: No! Ancora lui! Noooo!
IO: Mi dica.
UT: Mi esce una mascherina dove devo scrivere nome utente e password ma qui... escono solo asterischi!? Vocina: Idiota!
IO: e' per ragioni di sicurezza, come per il PIN del bancomat.
UT: Ah, capisco. Comunque cosa dovrei metterci li' dentro?
IO: Il nome utente e la password.
UT: Non li so. Cosa devo fare.
IO: (sperando di togliermelo dalla palle) Guardi, per il nome utente glielo posso anche dare, la password purtroppo non la posso sapere e comunque non potrei comunicargliela per ovvie ragioni. Forse la trova scritta da qualche parte.
UT: Ok, grazie mille, sempre gentilissimo.
Vocina: Sistemato! Ora portami a mangiare. SUBITO!

Circa 10 secondi dopo DRRRRIIIIINNNNN!

Vocina: Te lo proibisco!
IO: Si'? Pronto?
Vocina: Pirla!
UT: L'ho trovata! Che fortuna!
Vocina: Che sfiga!
IO: Bene! Meglio cosi', buona giornata.
UT: No, no!
IO: Scusi?
UT: Ora mi e' partito Internet. Cosa devo fare. (e' bellissimo il lessico di chi non sa una ceppa!)
IO: Deve scrivere l'indirizzo del sito che vuole visitare.
UT: Dove?
IO: In alto ci deve essere un rettangolo lungo e stretto con accanto la scritta indirizzo. Scriva li' l'indirizzo.
UT: Io devo trovare il testo di un decreto legge.
IO: Allora deve cercarlo con un motore di ricerca.
Vocina: Sei ostinato. Non hai ancora capito con chi hai a che fare?!
UT: Dunque?
IO: (tagliando corto) scriva www.pestalapista.it
UT: Fatto! Non succede niente.
IO: Avra' una connessione lenta.
UT: Non succede niente.
IO: Niente di niente? Nessun messaggio di errore?
UT: No!
Vocina: Ricordati che e' un idiota!
IO: Ha premuto il tasto Invio o Enter dopo aver scritto l'indirizzo.
UT: Certo che no!
Vocina: Visto?!
IO: Ok, lo prema.
UT: Dov'e'?
IO: Il tasto piu' in basso a destra sulla tastiera.
UT: Non c'e'.
IO: (ma che ca22o di tastiera ha?) - Sempre piu' spazientito - Sulla destra, a circa due terzi della lunghezza,c'e' un altro tasto: ha forma di grossa L rovesciata, non puo' non vederlo.
UT: Non c'e'.
IO: ??????? Segua le lettere A-S-D-F-G...
UT: Non le ho!
IO: ????????????????? ma scusi, che tasti ha sulla tastiera?
UT: Indietro, Avanti, Termina...
IO: Sulla tastiera, non sul video! Guardi, mi scusi devo andare. Click. Idiota!
Vocina: Bravo. Ti ci vuole un po' ma alla fine impari. Ed ora andiamo a mangiare qualcosa.

Ping-Pong

Sempre anno 1998 ma in quel periodo ero gestore di rete all'universita': in pratica non facevo nulla se non la mia tesi. Un giorno non ero in sede ma comunque reperibile telefonicamente. Quando cio' succedeva mettevano una ragazza del terzo anno di ingegneria informatica a sostituirmi specialmente per cambiare toner, consegnare la carta nel caso finisse, ecc. Driiin... Driin...

IO: Si'? Pronto?
OP: Non va niente qui!
Vocina: Seeee... Seeeee... Come no!
IO: Cosa non va?
OP: Tutti i laboratori non riescono a navigare.
IO: Ok, aprimi una finestra DOS sulla macchina NT.
Ciomp ciomp... clickkete clakkete.
OP: Ci sono.
IO: (conoscendo la tipa) fai un ping al gateway, scrivi PING Padova Imola Napoli Genova 192.168.254.254
Ciomp ciomp... Ciomp ciomp...
OP: Fatto.
IO: Cosa dice?
OP: Errore!
Vocina: Oh! Oh!
IO: Che errore?
OP: Host sconosciuto!
IO: ????
Vocina: Idiota all'orizzonte!
IO: Piano... cosa hai scritto nella finestra DOS?
OP: PING PadovaImolaNapoliGenova 192.168.254.254
IO: Cioe'? Hai messo anche Padova Imola Napoli Genova?
OP: ehm... si'!
Vocina: Punisci! Punisci!
IO: (silenzio e lacrime)

Non ricordo cosa non funzionasse ma quello che mi sconvolge e' che al terzo anno di ingegneria informatica una persona non sappia fare un ping.

Se ti dico che ho conosciuto "System Engineer" che non sapevano cosa e' "whois" che mi dici?

HelpDesk

Questo e' successo nel 2002. In quel periodo lavoravo per una piccola azienda che produceva software di remote banking, mi occupavo dello sviluppo lato server e anche della connettivita' dei client. Quindi se il personale della banca incontrava problemi di configurazione dei modem dai clienti potevo essere interpellato.

Un bel giorno un dipendente di una banca mi chiama dicendo che il programma di una loro cliente aveva smesso di funzionare, probabilmente avevano fatto qualcosa al modem. Mi lascio' il nominativo ed il numero di telefono.

IO: Buon giorno, la signora PincoPallo?
UT: Si'.
IO: Chiamo per conto della $banca_con_tanti_soldi_dentro_dove_mi_piacerebbe_entrare_col_mitra. Mi hanno detto che ha problemi col nostro programma di remote banking.
UT: Si'.
IO: (sentendo che era anziana) Posso parlare con lei o ha qualcuno che si occupa di queste cose?
UT: No, no. Parli pure con me.
IO: Bene. Non mi hanno saputo dare altri dettagli mi hanno semplicemente detto che non funziona piu'. Puo' essere un po' piu' precisa?
UT: Ecco... ha smesso di funzionare.
IO: Si', ma le da' qualche errore in particolare? Da quanto ha smesso?
UT: Saranno due settimane. Si', due settimane.
IO: E cosa fa?
UT: Niente.
IO: Come niente? Quando tenta di collegarsi al server il modem non fa nessun rumore?
UT: No... Ed e' un sacco di volte che chiamo perche' non funziona niente, ma qui non viene mai nessuno e l'apparecchio mi serve.
Vocina: Ahahahah! Che bello! Questa non l'avevo mai sentita! L'apparecchio! Il programma/pc/modem! Ahahahah!
IO: ma e' sicura che sia acceso e che tutti i cavi siano collegati bene?
UT: Si', si'.
IO: Non ha modificato nulla prima che smettesse di funzionare?
UT: No. Ma guardi, tutte queste domande tecniche... vede... me le hanno gia' fatte. Ed io ho bisogno dell'apparecchio.
Vocina: Hihihihi! Apparecchio! Hihihihi!
IO: Capisco signora ma se non riesco a risalire al problema non posso farci niente.
UT: Ascolti giovanotto, non e' che potrebbe venire lei a cambiarmi l'apparecchio?
IO: No. Purtroppo io posso solo assisterla telefonicam...
UT: Si', ma io e' due settimane che chiamo quelli del telefono dicendo che non funziona niente, e ogni volta mi fanno tutte queste domande.
Vocina: Ehm... Qualcosa non quadra.
IO: Quelli del telefono? Perche' quelli del telefono?
UT: L'apparecchio! L'apparecchio non funziona!
IO: L'apparecchio?
UT: Si'! Il telefono! Come lo chiama lei? Con tutta questa tecnologia non capisco piu' niente!
IO: Telefono???
Vocina: E.T. telefono... casa...
IO: Ma lei non ha chiamato la $banca _quella_con_tanti_soldi per un problema con il programma?
UT: No, no...
IO: Guardi, ci deve essere stato un malinteso. Arrivederci.
UT: Ma allora non me lo cambia l'apparecchio?
IO: Non penso proprio! Click.

Avevo le lacrime agli occhi!!! In pratica la banca mi aveva dato gli estremi di un'altra loro cliente che non possedeva nemmeno il computer ne' tanto meno il nostro programma e si vede che non aveva ben capito con chi stava parlado fin dall'inzio. Alla signora non funzionava l'apparec... ehm... il telefono chissa' per quale motivo ed era convinta che io fossi uno della $mostruosa_azienda_allora_monopolista_di_telefonia_fissa. Stara' ancora aspettando il suo telefono?

Mauro Viola
30/11/2004 00:00

Precedente elenco Successivo

le storie degli ospiti sono in ordine sparso, quindi 'precedente' e 'successiva' possono portare su storie di altri autori

I commenti sono aggiunti quando e soprattutto se ho il tempo di guardarli (io o l'autore della storia) e dopo aver eliminato le cagate, spam, tentativi di phishing et similia. Quindi non trattenete il respiro.

In aggiunta: se il vostro commento non viene pubblicato non scrivetemi al riguardo, evidentemente non era degno di pubblicazione.

Nessun messaggio this document does not accept new posts

Precedente elenco Successivo


Il presente sito e' frutto del sudore della mia fronte (e delle mie dita), se siete interessati a ripubblicare uno degli articoli, documenti o qualunque altra cosa presente in questo sito per cortesia datemene comunicazione (o all'autore dell'articolo se non sono io), cosi' il giorno che faccio delle aggiunte potro' avvisarvi e magari mandarvi il testo aggiornato.


Questo sito era composto con VIM, ora e' composto con VIM ed il famosissimo CMS FdT.

Questo sito non e' ottimizzato per la visione con nessun browser particolare, ne' richiede l'uso di font particolari o risoluzioni speciali. Siete liberi di vederlo come vi pare e piace, o come disse qualcuno: "Finalmente uno dei POCHI siti che ancora funzionano con IE5 dentro Windows 3.1".

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gort