Gli "Ospiti" della Sala Macchine


Home Page | Commenti | Articoli | Faq | Documenti | Ricerca | Archivio | Storie dalla Sala Macchine | Contribuire | Login/Register
Nota: i miei commenti (quando ci sono) sono in italico

Quando per RETE si intende SOLO quella di un pescatore...

In questo frangente la docente, che per comodita' chiameremo RC, (si...donna...sssth, zitti...) aveva "problemi" con i suoi documenti.

Ero in Aula Coordinatori, dove abbiamo anche il Server della sQuola (Suse 8, Samba 2.2.6, Gestione Accesso Classi via Web tramite programma in Perl, ecc.) a spulciare i log di SARG (simpatico programmillo opensorcio che rende in maniera chiara ed immediata gli accessi e il traffico in Internet suddiviso per giorno, utente, ip, siti visitati, ecc.), che mi capita sulla porta RC.

RC: (con voce "leggermente" seccata e stridula, come se tutto dovesse essere SEMPRE colpa del tecnico, in effetti e' cosi', no? => vedi capro espiatorio di tutto) Ho problemi coi miei documenti!!
IO: ... (non sto staccando gli occhi dai log di un ragazzo che il giorno prima mi ha fatto 56Mb di traffico principalmente su un sito di cartoline per S.Valentino...!!) 56Mb in un giorno? e che vuoi che sia! Io qui' ho totalizzato 56 GigaByte in un giorno!
RC: Hai capito?!? (il tono seccato inizia a farsi "acido")
IO: mhm...nel senso?!?
RC: Come nel senso?! Non li trovo piu'!
IO: Beh, non trovarli piu' non significa "avere dei problemi", significa non avere proprio i documenti...

RC mi guarda di sbieco con le labbra serrate. In tutto questo ho prestato piu' attenzione all'utente successivo da 47Mb sui log che a lei...

RC: ...
IO: (prima che stesse per ricominciare) Scusa, ma perche' lo chiedi a me, questo? Dove li avevi salvati? Su un floppy che non trovi piu'? (si, vanno ancora a floppy...sssth...).
RC: No! (seccamente) Sull' "UNO", e adesso non ci sono piu'!

NOTA: per "UNO" RC intende, dall'alto della sua profonda saggezza, il pc, sempre in Aula Coordinatori, alla mia sinistra, destinato principalmente all'uso dei Docenti con mansioni di Coordinatori di progetti extra-scolastici, che necessitano di uno spazio loro...OVVIAMENTE.

IO: ... (alzo finalmente lo sguardo da log e giro ANCHE la testa nella sua direzione)...Scusa, perche' li hai salvati in locale su Hd?
RC: Perche', dove volevi che li salvassi, su floppy, che sono lenti, si danneggiano e si perdono spesso?!? (sempre piu' acida!)

IO a questo punto mi lascio cogliere da un momento di stupore... sono (LORO) riusciti a passare dall'eta' "floppeica", all'eta' "ardischica"! Incredibile! Allora FORSE non e' tutto perso... forse per il 2010 riusciro' a non fare delle "assistenze" perche' il floppy disk ha dei settori danneggiati e non salva/legge i dati...

IO: ...NO, non intendevo quello, intendevo perche' non li hai salvati nella tua Home...

RC mi guarda come se le avessi appena pronunciato un piatto di pesce che cucinano solo gli eschimesi.

RC: ...om?
IO: (ehrm...ho paura di aver innescato qualcosa che va al di la' della sua capacita' neuronica, ma ormai la cazzata l'ho fatta...) Si, Home, la Home del tuo profilo su Server.

Se le risultava "ostico" Home, figuriamoci il resto...

RC: Ma a me il serve (=>Server...!) non mi serve (ADORO quando fanno questi giochi di parole!). VOGLIO solo recuperare le mie rilevazioni di classe.

IO: ...vediamo...

Mi appropinquo al pc "UNO" e lo accendo. Schermata di Login. Entro col mio nome utente e password. Tanto, ho pensato, se li ha salvati in locale, mi basta avere pieno accesso al disco.

RC: Ecco, vai li', vai li' sul "raccoglitore"!

IO: ...(indicava la cartella Documenti sul Desktop...manco "Cartella Documenti" riesce a dire...)

Entro. Vuota, salvo quelle due c@@#e che [sistema_operativo_proprietario] crea come sottodirectory, ovvero "Immagini" e "MyMusic" (quest'ultima particolarmente odiosa, a mio avviso).

Io, che gia' sapevo tutto dall'inizio e l'aspettavo al varco, aspetto un suo gesto di stizza che non tarda ad arrivare di un secondo.

RC: Ecco! Ecco! Visto? non ci sono! I miei documenti di [foglio_elettronico_di_calcolo_proprietario]! Adesso come faccio...! (disperata e adirata)
IO: (senza dire niente) -TICKLE, TICKLE, STAK, STICK- Si chiamano mica per caso "Rilevazioni 3A.xls", "Rilevazioni 3B.xls" e "Grafici rilevazioni.xls"?!? (con l'aria piu' innocente che in quel momento riuscissi a fare)
RC: Aah! Si!!! Eccoli! Mah...ma come hai fatto? Dove si erano nascosti?!?

Io al "dove si erano nascosti" avrei voluto infilarle la testa nel Pioneer slot-in della macchina (magari spremendo viene fuori qualcosa...) o impiccarla con del "buon categoria 5"...

IO: ...non si erano nascosti. Te li ho spostati io ieri sera.

TA-DAAAANN!!!

RC, con occhi spalancati che iniziavano leggermente ad iniettarsi di sangue, cruccia ancora di piu' la bocca, forse nel tentativo di capire COME HO OSATO!

IO: Ieri pomeriggio stavo per formattare la macchina (che ne aveva estremo bisogno!), quando, facendo un giretto di controllo sull'Hd per vedere SE QUALCUNO aveva INAVVERTITAMENTE salvato PER SBAGLIO qualche documento in locale, ho trovato i tuoi documenti nel "raccoglitore" (bastardo! :asd:) e li ho GIUSTAMENTE spostati in una cartella "Documenti" nella tua Home su Server.

RC: Ah! (avendo capito qualcosina...o credendo di aver capito qualcosina) Ma allora sono ancora in Documenti!
IO: ...

Momento di panico. Come glielo spiego mo'? Sospiro e prendo fiato.

IO: Si, no... non sono sull'Hd di questo computer, ma su quello del Server...
CR: Ma io non lo voglio usare il Serve(r), qui mi trovo meglio e poi mi hanno detto che sul Server c'e' "LINUS" e che e' difficile da usare...

**Quante volte avete sentito LINUS al posto di Linux?!? Se ogni volta valesse 10 centesimi, sarei milionario...**

IO: No, non devi usare il Server, ma devi accedere alla tua Home su Server. E' li che DEVI salvare e gestire i tuoi documenti.
RC: ...e come faccio?

ECCOLA! Al varco ci siamo arrivati. E adesso?

:SBONK: E' ben vero che la temperatura nella stanza del Server e' sempre molto alta, ma mai come in quel momento...

IO: Beh, basta che sfogli la rete e accedi all'unita' di rete H.
RC: Cioe'? Come rete?
IO: Rete...lo sai che tutti i computer della scuola sono in rete, vero? (=> lo so che probabilmente non lo sa...bastardo!) RC: ah...eeh...si...ma non mi e' mai servita. Io devo solo FARE (neanche usare) [programma_di_videoscrittura_proprietario] e un po' di [foglio_elettronico_di_calcolo_proprietario]. E basta.
IO: Si...capisco...ma NON PUOI salvarmi in locale i documenti che crei.
RC: Come...non posso salvarli?!?
IO: (girandomi a scrutarle la fronte in cerca di un espressione che ne riscattasse un minimo di intelligenza) Certo che puoi salvarli, ma li DEVI salvare in rete. Vale a dire su Server!
RC: ...
IO: (anticipandola) ...Ma NON lavorando FISICAMENTE sul Server. Salvandoci SOLO i documenti via rete.
RC: (ormai nel pallone e cercando di sdrammatizzare...) rete, rete, eh! Per me la rete e' solo quella di un pescatore! eheheh (in calando...)
IO: (accenno ad un sorriso, piu' di imbarazzo per lei che altro) Ascolta, non preoccuparti. Ti mostro la procedura in maniera semplice. Alla fine per te si trattera' solo di andare a salvare i tuoi dati in una cartella diversa, che non sia "il raccoglitore".

Si, mi piace. Mi sa che rinominero' da Poledit la cartella-dati dei profili utente in "raccoglitore".

:ROTFL:

RC: (aggrottando le sopraciglia e cercando di darsi un'aria concentrata) Mhm, ok, dai...basta che sia "vicino"...

Per "vicino" ho pensato subito che si riferisse a una "cartella vicina" e quindi di non fare chissa' che percorso... :SBONK:

IO: Ehrp...allora...Apri [programma_di_videoscrittura_proprietario], scrivi il documento che ti serve (e digito lettere a caso, tipo jdgkxhflxzf)
RC: Bhe, si, non e' quello che devo scrivere io, ma andiamo avanti...
IO: (girandomi un attimo per vedere se sopra l'armadio mi era avanzato del "buon categoria 5")...si...dicevo...fai "File"=>"Salva" e quando ti si apre la finestra di opzione salvataggio...
RC: ...salvo in Documenti. Beh, ma cosa c'e' di nuovo? Ho sempre salvato li'! (con aria seccata)
IO: (ormai con due testicoli come due angurie=>in febbraio) NO! Non "quella" cartella documenti, ma questa (e velocemente tiro giu' il menu' a cascata, vado su "Risorse di Rete", "[Dominio_del_Server_della_scuola]", "Home", "Documenti" e salvo prima che potesse dire "Ma che...").
RC: ...scusa, scusa, scusa, devo aver perso QUALCHE passaggio...

AH SI?!? MA VA?!?

IO: Ecco, come ti dicevo, non e' la stessa cartella documenti. Si chiamano allo stesso modo, ma una e' su Server e una e' su questo Pc (e le rimostro, questa volta lentamente, il procedimento).
RC: (con aria di sufficienza) Ma a che serve tutto questo? Mi complica la vita e basta!
IO: ...
RC: La tecnologia deve servire a snellire e semplificare il lavoro, non a complicarlo!

QUESTA GIURO che me la scrivo e me la salvo. Detta da una che mi ha chiamato qualche settimana prima perche' un'altro pc su cui lavorava non ne voleva sapere di spegnersi, ma si riavviava sempre: se facendo start=>chiudi sessione NON OSSERVI che la voce selezionata e' "Riavvia il sistema" anziche' "Arresta il sistema", stiamo qui fino alla prossima Era geologica...

IO: Mhm...ok...allora ti dico che l'Hd del Pc qui davanti si e' rotto e tutto quello che ci avevi salvato sopra e' andato IRRIMEDIABILMENTE perso!
RC: ...come perso?!?
IO: Perso! Negli scorsi due mesi ho cambiato 3 IBM in Aula2 e 1 in Aula3...non e' affatto raro, sopratutto di questi tempi che gli Hd dei Clients...dei computer (...) si rompano e vadano sostituiti.
RC: ...e quindi?
IO: ...

Ditemi che mi prende per il culo, vi prego.

IO: ...e quindi se TUTTI salviamo belli belli sul Server, anziche' sui "computer normali", nel caso di rotture di Hd i dati non vanno persi, ma sono al sicuro.
RC: Mhf...Mbeh, ma anche l'Hd del Server allora si puo' rompere!

Sapessi cosa si sta rompendo a me!...

IO: Certo, ma sul Server ci sono dischi Scsi, in Raid 5, raffreddati opportunamente. Oltretutto ogni notte viene fatto un Backup su Dat di tutte la cartelle principali di Segreteria e Docenti. Se mai dovesse rompersi qualcosa, c'e' il backup di tutto.
RC: ...capisco...

SI?!?

IO: Tra l'altro, SE salvi i documenti in locale e ti trovi a lavorare su un altro Pc della scuola che fai, riscrivi da capo i documenti?!?
RC: No, assolutamente! (con tono fiero!) Vengo qui, disturbo un attimo la collega che ci sta gia' lavorando, me li copio su floppy e me li porto di la'... (come se avesse descritto la cosa piu' normale e ovvio di questa galassia)
IO: (ARGH!)...dovremmo avere ancora delle vecchie Olivetti (vero Davide?!? :) ed io che c'entro??), giu' in magazzino... (sottovoce, ma sicuro che mi sentisse)...dovremmo ripristinarle...
RC: Come?
IO: Nono, niente...dicevo che e' un metodo LEGGERMENTE scomodo e MOLTO poco pratico...SE INVECE li salvi nella cartella "Documenti" nella tua Ho...in rete (ghh), li ritrovi sempre e comunque, da qualsiasi Pc ti colleghi!

IO=>sorriso amichevole (nella speranza che fosse anche risolutore)
RC=>sospirone ampio, come di chi ha appena ricevuto le tavole sul Monte Sinai

RC: Ah, allora salvo tutto li'...
IO: Si.
RC: E...
IO: E?
RC: E se mi sbaglio?
IO: Beh, non e' che puoi sb...
RC: No perche' se mi sbaglio e non li salvo ne' da una parte, ne' dall'altra, si salvano nel "framezzo" e si perdono nel nulla!

Ditemi che mi sta sfottendo grandemente, vi prego.

IO: (RiArgh!) NO, non possono perdersi nel nulla...(oddio, con [programma_di_videoscrittura_proprietario] tutto e' possibile), SE li salvi, si salvano PER FORZA da qualche parte, anche se ti sei sbagliata. Al massimo sono comunque sempre ricercabili.
RC: Vabbe', ma non c'e' sicurezza allora che si salvino correttamente dove voglio!

Se per questo non c'e' sicurezza nemmeno sul fatto che la tua scatola cranica abbia un contenuto, ma tralasciamo...

IO: ASCOLTA! NON PUOI SBAGLIARE! (che affermazione azzardata!) Ti faccio un collegamento diretto sul Desktop alla tua cartella documenti sul Server che chiamiamo [nome_della_docente_se_stessa_medesima] e quando vai a salvare, sfogli, vai sul desktop, doppioclick sul collegamento [nome_della_docente_se_stessa_medesima], dai un nome al tuo documento e premi SALVA. Ok?!?!?
RC: (notando ormai ampiamente la mia impazienza) Beh si, direi che cosi' e' piu' semplice e immediato!
IO: Ecco...(non sperandoci troppo)
RC: ...(guardando ancora il collegamento sul Desktop col suo nome)
IO: Ti serviva ancora qualcosa?!? (mieloso)
RC: No-no, E' SEMPLICE!
IO: ...(URGH!)
RC: Adesso vado in bagno che tra due minuti suona la ricreazione e sono di sorveglianza.

Dio benedica i bisogni fisiologici e la ricreazione.

Michele Ozbic

10/02/2002 00:00

Precedente elenco Successivo

le storie degli ospiti sono in ordine sparso, quindi 'precedente' e 'successiva' possono portare su storie di altri autori

I commenti sono aggiunti quando e soprattutto se ho il tempo di guardarli (io o l'autore della storia) e dopo aver eliminato le cagate, spam, tentativi di phishing et similia. Quindi non trattenete il respiro.

In aggiunta: se il vostro commento non viene pubblicato non scrivetemi al riguardo, evidentemente non era degno di pubblicazione.

5 messaggi this document does not accept new posts
PaoloPaolo Di Paolo - postato il 03/06/2008 08:52
> si salvano nel framezzo e si perdono nel nulla... non le serve un sysadm ma un parapsicologo...

EvkEvk Di Evk - postato il 09/06/2008 08:36

Ma onestamente, per chi non nel settore informatico e non ha alcuna preparazione su concetti come Hard Disk (che tutti chiamano "Memoria" manco fosse la RAM), rete, home, cartella, file.... le metafore di interfaccia di Windows vi sembrano cos facilmente comprensibili? Senza giustificare chi si vanta di "non capire un c$$o di computer" - e sono ancora tanti - bisogna ammettere che qualche volta i luser non hanno del tutto torto. E sta noi 1) fargli formazione seriamente, fino a quando non capiscono 2) trovare soluzioni che compensino le loro carenze. Tutto questo per dire che se le creavi la cartella di collegamento sul desktop, o meglio ancora in documenti locali, ti risparmiavi almeno 3 quarti d'ora di discussione inutile... :\)

PaoloPaolo Di Paolo - postato il 11/06/2008 12:43

L'ignoranza e' perdonabile, essere sgarbati per il gusto di esserlo no.

renato gallorenato gallo Di renato gallo - postato il 25/06/2008 20:01

la prossima volta fai come faccio io con mio padre... link della cartella condivisa l sul desktop in bellavista rinominato a caratteri MAIUSCOLI :D

francescofrancesco Di francesco - postato il 10/08/2008 09:06

cit. **Quante volte avete sentito LINUS al posto di Linux?!? Se ogni volta valesse 10 centesimi, sarei milionario...**

Vale anche nei bandi pubblici di acquisto per un server web con Geforce fx5900 (siamo nel 2003 ) scheda di acquisizione video, cuffie & microfono e software di montaggio video??? :D

Precedente elenco Successivo


Il presente sito e' frutto del sudore della mia fronte (e delle mie dita), se siete interessati a ripubblicare uno degli articoli, documenti o qualunque altra cosa presente in questo sito per cortesia datemene comunicazione (o all'autore dell'articolo se non sono io), cosi' il giorno che faccio delle aggiunte potro' avvisarvi e magari mandarvi il testo aggiornato.


Questo sito era composto con VIM, ora e' composto con VIM ed il famosissimo CMS FdT.

Questo sito non e' ottimizzato per la visione con nessun browser particolare, ne' richiede l'uso di font particolari o risoluzioni speciali. Siete liberi di vederlo come vi pare e piace, o come disse qualcuno: "Finalmente uno dei POCHI siti che ancora funzionano con IE5 dentro Windows 3.1".

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gort