Gli "Ospiti" della Sala Macchine


Home Page | Commenti | Articoli | Faq | Documenti | Ricerca | Archivio | Storie dalla Sala Macchine | Contribuire | Login/Register
Nota: i miei commenti (quando ci sono) sono in italico

AudioConference

E' tempo di Monthly Audioconference, o, come viene comunemente chiamata tra di noi, la citofono-conferenza. Che vuoi, siamo una CORPORATE, la sede madre e' in UK... ed il CEO (che tradotto letteralmente dall'inglese credo voglia dire gran capoccione multinazionale messo li' tramite spinte e spintoni da parte del comitato di banchieri che detiene il debito globale dell'azienda e quindi potrebbe mandarci tutti a casa in quattro e quattr'otto) deve comunicarci informazioni importantissime.

Ci riuniamo nella mega-sala-conferenze, dove scatta la gara a chi riesce ad arraffare una sedia libera. 2/3 di noi rimarranno in piedi, ma l'effetto stile aula universitaria al mattino e' qualcosa di emozionante e provoca in noi tanti ricordi infausti.

SL si avvicina al mega impianto home-theatre che spalma la linea ISDN in tutta la sala, e, dopo aver moccolato 30 minuti per cercare di capire come "alzare" la cornetta, estrae dalla tasca il foglio istruzioni, con relative psw di connessione. Si, perchè esistono le psw anche per le citofono-conferenze.

AVR (Automatic Voice Responce) : Welcome to the Audioconference Center of London $MEGA_TELECOMMUNICATION_GROUP... bla bla bla... yadda yadda yadda Please digit your pin code....

SL imbraccia il foglietto (che poi e' un'email stampata) e digita il PIN... (beep boop biiip biiip)

AVR : Thank you for you partecipation... You are now connected to the conference...

(silenzio)

OA (Operatore Annoiato) : Welcome to the conference... the meeting will start in a few minutes... How many people are partecipating from this connection?

SL si guarda intorno, impaurito... saremmo almeno un centinaia, e mentalmente inizia il conteggio, ma SUSL e' piu' veloce (e pratico) di lui...

SUSL : Three.

Sguardo ammiccante tra SUSL e SL della serie "E chi se ne frega di dirgli che qui abbiamo 100 persone che invece di lavorare esploreranno le loro cavita' nasali per un'ora buona?" ...io ho sempre pensato che quel numero indicasse il numero di connessioni telefoniche, non il numero di gente presente nella stanza...

Trascorrono alcuni minuti, fino a quando la conferenza parte ...e che e'? 'n diesel?. Ora voglio piu' o meno descrivere cosa significa partecipare ad una conferenza del genere: io mi reputo un medio conoscitore della lingua inglese, nel senso che la comprendo e la parlo con sufficiente sicurezza e padronanza. Vi assicuro che sentire parlare un inglese tecnico molto biascicato, per telefono (che non puoi neanche affidarti al labiale), che non puoi fermare, o risentire, e tenere l'attenzione per un'ora, e' qualcosa di estremamente snervante.

Ora, secondo voi, dei 100 poveri UL appostati nella sala, in quanti sono riusciti in questa ardua missione? Dopo 5 minuti l'ilarita' generale aveva raggiunto livelli allarmanti...

UL1 : Ma chi e' questo? senti come parla! Sembra Topo Gigio!
UL2 : E se mi prenotassi per fare una domanda alla fine e ci sparo un bello scurreggione?
UL3 : Ma sei matto ? Guarda loro sanno da dove arriva il numero... la nostra divisione verrebbe messa sul mercato nel giro di 1/2 secondo!

La cosa della domanda a fine conferenza ha pero' illuminato gli occhi di SUSL, che subito si appresta a digitare la combinazione di tasti (#*1# o qualcosa del genere) per prenotarsi.

Finalmente il monologo del CEO termina, e inizia la fase del Q&A (domande e risposte), fino a che tocca a SUSL...,p> OA : You're online for your question.
SUSL : Hem... erg ... Well.. It's $division from italy... bla bla bla yadda yadda yadda ... will you sell us out of CORPORATE? ...il tuo SUSL ha capito tutto...

Attimi di silenzio... tutti immaginiamo la faccia di CEO che si domanda Ma questi, chi sono? e, soprattutto, cosa c***o hanno domandato?

CEO : bla bla bla yadda yadda english yadda challenging time bla bla Missions yadda scooby doo bla bla Hard way long... Ok?
SUSL : Thanks.
SUSL : Avete capito?

No, non abbiamo capito, ma cosa importa? L'importante e' far vedere che noi, li, c'eravamo, ed eravamo proattivi e abbiamo avuto anche il bisogno di domandare qualcosa di costruttivo...

Gabriele
17/09/2004 00:00

Precedente elenco Successivo

le storie degli ospiti sono in ordine sparso, quindi 'precedente' e 'successiva' possono portare su storie di altri autori

I commenti sono aggiunti quando e soprattutto se ho il tempo di guardarli (io o l'autore della storia) e dopo aver eliminato le cagate, spam, tentativi di phishing et similia. Quindi non trattenete il respiro.

In aggiunta: se il vostro commento non viene pubblicato non scrivetemi al riguardo, evidentemente non era degno di pubblicazione.

Nessun messaggio this document does not accept new posts

Precedente elenco Successivo


Il presente sito e' frutto del sudore della mia fronte (e delle mie dita), se siete interessati a ripubblicare uno degli articoli, documenti o qualunque altra cosa presente in questo sito per cortesia datemene comunicazione (o all'autore dell'articolo se non sono io), cosi' il giorno che faccio delle aggiunte potro' avvisarvi e magari mandarvi il testo aggiornato.


Questo sito era composto con VIM, ora e' composto con VIM ed il famosissimo CMS FdT.

Questo sito non e' ottimizzato per la visione con nessun browser particolare, ne' richiede l'uso di font particolari o risoluzioni speciali. Siete liberi di vederlo come vi pare e piace, o come disse qualcuno: "Finalmente uno dei POCHI siti che ancora funzionano con IE5 dentro Windows 3.1".

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gort