Gli "Ospiti" della Sala Macchine


Home Page | Commenti | Articoli | Faq | Documenti | Ricerca | Archivio | Storie dalla Sala Macchine | Contribuire | Login/Register
Nota: i miei commenti (quando ci sono) sono in italico

L'Antivirus Questo Sconosciuto.

Un bel dì la ditta Srl (chiamiamola pudicamente così) di Roma decise che era il momento di aprire le porte all'era di Internet e della Posta Elettronica (benvenuti nell'anno 2002).

Il Capo unico di Srl (notare la C maiuscola), non ancora abbastanza illuminato, stabilì altresì che l'epoca degli antivirus era ancora lontana.

Io elencai i problemi legati all'avere N postazioni in rete con accesso ad Internet ed alla e-mail SENZA un antivirus, con utenti che non sanno distinguere un mouse da una spillatrice liberi di scaricare sui loro pc l'Imponderabile.

Pur non avendo ottenuto altri risultati che quello di ingrossarsi un altro po' il fegato, il sottoscritto, che già ha visto scoppiare caos bibblici per molto meno, decise comunque di installare in maniera coatta l'antivirus 'nome_noto_antivirus' sui servers di rete a margine dell'impostazione del proxy e del server di posta elettronica.

Il tempo (cinque giorni) rende giustizia.

Mi squilla il vociofono portatile e nasce una conversazione di questo genere :

Io : pronto ?
Segretaria di Srl : aiuto aiuto !! Ho il virus sul PC.
Io : ma che strano !!! Come lo hai scoperto, con il termometro, visto che non avete antivirus ?
Segretaria : ci stanno chiamando i clienti e dicono che sto inviandogli un mare di posta con il virus.
Io : e cosa dovrei fare di preciso visto che il Capo ha detto che l'antivirus era superfluo ?
Segretaria : non puoi installarlo lo stesso ?
Io : mai sentito parlare di licenze e di leggi sui diritti d'autore ?

Conclusa così la conversazione posso solo supporre che la gentil donzella e il suo Capo avranno organizzato un brainstorming degno della Disney da cui uscì l'idea balzana che segue.

Squillo di vociofono :

Segretaria (molto soddisfatta) : Ciao. Allora il Capo compra UNA licenza antivirus. Vieni ad installarla ?
Io : sapete che con un solo antivirus su un solo PC non cambia assolutamente nulla ? I tuoi files infetti oramai saranno in giro per la rete come giapponesi impazziti dentro al Colosseo.
Segretaria : no ,no. Il Capo dice che va bene così.

A questo punto, dopo altri 15 minuti di preghiere/minacce/promesse di matrimonio/strilli isterici da parte della balda ragazza di cui sopra per ottenere quella che d'ora in poi chiamerò la monoinstallazione antivirus decido che è ora di entrare in modalità brainless e capitolare.

Arrivato presso Srl e sorbito il 99° caffè della giornata eseguo la mia sporca rimozione di virus e successiva monoinstallazione antivirus (operazione elencata nel libro nero dei sistemisti alle voci inutile e dannoso).

Infine torno alla mia casetta.

Quesito facile : quanto avranno resistito prima di richiamarmi ?

Chi ha risposto un giorno ha vinto un gioco usato per Linx.

Dopo un'altra conversazione con la giovin signora di cui ho già detto, a base di sfottò (miei) del tipo 'Ma allora papà vi ha comprato l'antivirus a tutti ?' e risposte degne di Benny Hill da parte sua e chiarito che ORA erano state acquistate le licenze per TUTTI, ritorno presso Srl e inizio l'installazione dell'antivirus su tutte le postazioni.

Fino a che mi imbatto in un portatile così nuovo che sembrava sopra mancasse solo lo scontrino d'acquisto.

IO : installiamo anche qui.
Segretaria : no, quello ha già l'antivirus. Era in omaggio con il sistema operativo.
IO : INSTALLIAMO ANCHE QUI.

Caricamento di #noto_sistema_operativo_con_i_buchi# , inserimento utente e password (scegliete una stringa a caso fra nome della moglie/data di nascita/mese corrente/nome della squadra del cuore).

Ed eccolo, in tutta la sua gagliardigia, #nome_antivirus_gratis# mi informa che tutto è a posto che lui è perfettamente aggiornato, che lui SA tutto ciò che serve per difendere il mio PC e che la sua scansione odierna gli dice che NULLA è infetto.

Dopo aver disinstallato il simpatico buffone e installo #nome_noto_antivirus# e averlo aggiornato lancio la scansione antivirus.

Dopo circa un'ora (il tipo aveva svolto pochi giorni prima la classica operazione di spostamento senza filtri della melma dal vecchio PC al nuovo PC) il nuovo antivirus mi dice che ci sono cinquantanove (CinqueNove) virus in giro, compresi alcuni che non sentivo nominare dai tempi del 486.

Una beffarda risata chiude il discorso antivirus presso Srl.

Antivirus : se lo conosci lo usi.

Fabrizio Volpe

10/02/2002 00:00

Precedente elenco Successivo

le storie degli ospiti sono in ordine sparso, quindi 'precedente' e 'successiva' possono portare su storie di altri autori

I commenti sono aggiunti quando e soprattutto se ho il tempo di guardarli (io o l'autore della storia) e dopo aver eliminato le cagate, spam, tentativi di phishing et similia. Quindi non trattenete il respiro.

In aggiunta: se il vostro commento non viene pubblicato non scrivetemi al riguardo, evidentemente non era degno di pubblicazione.

Nessun messaggio this document does not accept new posts

Precedente elenco Successivo


Il presente sito e' frutto del sudore della mia fronte (e delle mie dita), se siete interessati a ripubblicare uno degli articoli, documenti o qualunque altra cosa presente in questo sito per cortesia datemene comunicazione (o all'autore dell'articolo se non sono io), cosi' il giorno che faccio delle aggiunte potro' avvisarvi e magari mandarvi il testo aggiornato.


Questo sito era composto con VIM, ora e' composto con VIM ed il famosissimo CMS FdT.

Questo sito non e' ottimizzato per la visione con nessun browser particolare, ne' richiede l'uso di font particolari o risoluzioni speciali. Siete liberi di vederlo come vi pare e piace, o come disse qualcuno: "Finalmente uno dei POCHI siti che ancora funzionano con IE5 dentro Windows 3.1".

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gort