Gli "Ospiti" della Sala Macchine


Home Page | Commenti | Articoli | Faq | Documenti | Ricerca | Archivio | Storie dalla Sala Macchine | Contribuire | Login/Register
Nota: i miei commenti (quando ci sono) sono in italico

Il Gestionale ed altri racconti

Buongiorno!

Sono un capufficio di una azienda tessile del nord est, e sono responsabile di una parte del software pc di quest'angolo di purgatorio, ma mi capita spesso di dover mettere mano anche ad altre cose di cui non dovrei, a rigor di logica, occuparmi. Ma tant'e'.

Un giorno entra a bomba nel mio ufficio UL1, senza salutare i 6 ragazzi che sono nel mio ufficio e si siede sulla poltroncina davanti al mio pc ed attacca a parlare (o meglio, a grugnire), brandendo un depliant.

UL1: Vorrei un parere da te per un apparecchio che penso possa servire per blablabla...
IO: Buongiorno.
UL1: aumentare le possibilita' di confort blablabla....
IO: Buongiorno.
UL1: per me e per il mio ufficio blablabla...
IO: Buongiorno.

Finalmente UL1 capisce (e che ci volete fare, e' un modello vecchio, con cervello a valvole, che prima di poter funzionare devono andare in temperatura).

UL1: ehm... buongiorno.

Io, senza parlare indico i 6 ragazzi del mio ufficio.

UL1: ehm... buongiorno, ragazzi...
IO: Ok, adesso puoi parlare, anzi, fai un rewind, perche' non ho capito niente di cio' che hai detto, e cerca comunque di esprimerti in in poche parole, se ci riesci.
UL1: Volevo un tuo parere su questo.

E mi porge il depliant.

IO: Eccellente, sei riuscito a zippare tutto il tuo discorso di prima in poche parole.

Do' un'occhiata a quel depliant che pubblicizza un sistema di raffreddamento ad acqua per cpu e hard disk.

UL1: che ne pensi?
IO: Ne ho sentito parlare bene, pero' non l'ho mai provato.
UL1: Ah, bene, perche' dovresti installarmene uno sul mio pc.
IO: Primo: che te ne fai? Tutti in azienda abbiamo le ventole, perche' tu dovresti avere questa specie di freezer? Secondo: non sono io che decido cosa installare a chi, ci sono i sistemisti, son pagati per quello. Terzo: rispondi al punto uno. Che te ne fai?
UL1: beh, vedi, il mio pc e' rumoroso...
IO: Esattamente quanto il mio, visto che sono identici. E penso che tu possa sopravvivere a questo ronzio.
UL1: Pero' io ricevo anche dei clienti, e non sta bene che uno che riceve i clienti abbia un pc rumoroso.
IO: Il 99,99% del rumore di tutta l'azienda e' prodotta dalle tue corde vocali, visto che non hai ancora capito che al telefono NON serve urlare, visto che non conta la distanza, nemmeno quando telefoni al nostro stabilimento in India. E non credo che sui clienti faccia una buona impressione uno che urla in un telefono. E poi, tu sei forse un rappresentante? da quando ricevi i clienti?
CL1: ehm...
IO: Comunque: punto 2, non devi chiederlo a me. Chiedi ai sistemisti. E ti anticipo io che col cappero che spendono 500 euro per montarti quell'affare sul tuo pc.
CL1: Appunto, pensavo che tu avresti potuto convincerli....
IO: Se li convinco, li convinco che non ti debbano montare per nessun motivo al mondo quell'affare.
CL1: Ma...
IO: Niente ma, non mi faccio figure di $roba_marrone per conto tuo. Vai tu, la faccia per fare brutte figure ce l'hai di default.
CL1: Ma...
IO: Buongiorno.
CL1: Pero' tu potresti....
IO: Buongiorno.

A questo punto CL1 si alza, saluta tutti ed esce mogio mogio. CL1 non e' stupido di suo, e' colpa delle valvole del suo cervello, devono andare in temperatura... Pero' sembra che tenga la testa sempre nel frigo...

Rappresentante di brutte figure

I negozi della mia ditta hanno un pc con un programma che serve per la gestione della cassa, del magazzino, e di varie ed eventuali. Ai primordi il programma era fatto in dBase, da uno dei poveri sfigati della ditta, ed era affidabile come un Mercedes. Non dava mai problemi, non si bloccava, insomma era facile da gestire, e non faceva venire i mal di fegato che conosciamo bene.

Pero' questa situazione a qualche testa d'uovo non andava bene, e fu cosi' che un programma affidabile, robusto, compatto, e chi piu' ne ha piu' ne metta, e oltretutto GRATUITO, visto che era di proprieta' della nostra stessa ditta, fu sostituito da $Gestionale_orrido, della $Software_house_sconosciuta, fatto in Visual Brindisi 5, facile da usare come un cacciatorpediniere, costoso come un Mercedes e fragile come un bicchiere di cristallo, con grande giubilo dei poveri addetti al TavoloDiAiuto (HelpDesk), che venivano subissati di chiamate da commesse a cui si era bloccato il programma nel bel mezzo di uno scontrino, e che dovevano risolvere decine di casi in cui il db del programma si era allegramente rasato al suolo. Il responsabile della "sistemistica" del programma (controllare i flussi di dati, distribuire le patch, gestire i vari database) e' HD1, ragazzo sveglio e capace, e che considera questo programma come un Frankestein dell'informatica (anche se, dice lui, Frankestein almeno aveva un motivo di essere una schifezza).

Un giorno UL1, superiore mio e di HD1, ci annuncia che il programma verra' cambiato, perche' instabile e insicuro (ci sono andati 3 anni per capirlo?).

Grida di giubilo mie e di HD1! Finalmente via quell'accrocchio, si cambia! Propongo subito, con l'appoggio di HD1, di sviluppare io e i miei ragazzi il programma, in modo che non dobbiamo pagare licenze, e che il risultato sia esattamente su misura sui nostri bisogni aziendali.

UL1 mi stoppa. Abbiamo gia' contattato RBF (rappresentante di brutte figure), della $Software_house_sconosciuta. In quel momento si sente un clang. Sono i $cosi_rotondi miei e di HD1 che sono caduti per terra.

IO: Cooooosa? ci togliamo dalle scatole quel mostro orrido e compriamo di nuovo un programma della stessa azienda che ci ha venduto quell'orrore?
HD1: E senza contare che RBF e' lo stesso rappresentante che VI ha convinti a comprare $Gestionale_orrido! Con che faccia si ripresenta qui?
UL1: Ma ci hanno assicurato che la nuova release del software e' molto piu' stabile.
IO: E si fida ancora di quello che dice RBF? Non abbiamo smenato abbastanza soldi con $Software_house_sconosciuta?
UL1: ehm...

La settimana dopo c'e' la presentazione di $Nuova_versione_di_gestionale_orrido. Siamo stati invitati anche io e HD1, per la parte tecnica.

Ci accomodiamo e mettiamo su on i neuroni.

RBF: La nostra ditta ha un enorme know how....

Dieci minuti dopo

RBF: Una capacita' di crescita...

Dieci minuti dopo

RBF: un nuovo modello di business...

Venti minuti dopo i gran testad'uovo sono ancora li' che lo guardano sognanti. La parola "Business" fa sempre effetto sugli stupidi.

RBF: E ora vorrei parlare della nuova release di $Gestionale_orrido. La grande stabilita' della precedente release, dimostrata negli anni e con un grande numero di clienti, ha trovato un'erede nella nuova versione...

Mezz'ora dopo

RBF: .... e la nostra tecnologia, sempre all'avanguardia...
IO: Su che tecnologie si basa la nuova versione?
RBF: Ehm... su nuove filosofie per il trattamento dei dati...
IO: Si, va bene la filosofia, ma su che tecnologie si basa?
RBF: Ehm... su una nuova versione del compilatore e...
HD1: Sara' mica ancora Visual Brindisi?
RBF: Ehm, si, Visual Brindisi si e' dimostrato pienamente affidabile e al passo con i tempi...
IO: Quindi .NET?
RBF: Ehm....
HD1: Cosa?
RBF: No, in effetti stiamo sperimentando .NET, ma questa release e' stata compilata con Visual Brindisi 6.
HD1: Cosa? Siamo nel 2004, e questo programma nuovissimo e ipertecnologico usa tecnologia di 5 o 6 anni fa?
RBF: Ehm, Visual Brindisi 6 e' una versione ampiamente testata, mentre .NET non abbiamo ancora avuto modo di testarlo a fondo...
IO: Visto che sono passati solo quasi 2 anni dalla sua uscita....
RBF: err... la nostra filosofia e' di dare al cliente solo prodotti ampiamente testati e stabili....
HD1: (leggendo da un foglio che si e' portato appresso) : Per "prodotti ampiamente testati e stabili" intendete un programma che negli ultimi 12 mesi ha richiesto l'applicazione di 214 patch?
UL1: Cosa? Sta scherzando?
HD1: Nemmeno un po'. Gennaio 2003: numero 32 patch. Febbraio 2003: numero 21 patch, di cui 2 che portavano a danneggiare il database del computer, e per fortuna non le abbiamo installate nei pc dei negozi, perche' IO le ho testate prima di installarle. Marzo 2003: s'e' manifestato un bug che nei negozi con piu' movimento di merce, ha portato il database a corrompersi, e ha causato un totale di 258 ore totali di fermo macchina nei negozi....

Dopo 5 minuti

HD1: E con questa fanno 214 patch.
RBF: Si, ma...

A questo punto entra in gioco UL2, gran capo del nulla aziendale, e difende RBF. Si, avete capito bene. Difende!

UL2: Suvvia, non siate troppo drammatici, i bug si correggono...
IO: Se volessimo essere drammatici saremmo molto peggio. Qui stiamo esponendo le mancanze e i problemi del programma, stop.
UL2: Ma il signore (riferito a RBF) parlava di nuovi modelli di business...

E lo sapevo! Pronuncia la parola Business, e avrai le teste d'uovo ai tuoi piedi.

RBF (ringalluzzito e di nuovo carico come una molla): Si, in effetti, il nostro nuovo programma introduce nuovi modelli di business e nuove possibilita' di profitto...
HD1: Cioe' se installiamo il programma sul computer di un negozio, al computer crescono le gambe, e comincia a girare per la citta' facendoci pubblicita' urlando il nome della nostra azienda?
RBF: Uh? No, e' che ci sono nuovi livelli di business su cui basarsi...
IO: Il vostro programma fa business? In che modo?
UL2: Lasciatelo continuare. Se il programma permette nuovo business, dobbiamo valutarlo.
IO: I nuovi modelli di business, come li chiama lui, non li puo' certo fare un programma che ha come compito la gestione del magazzino e della cassa del negozio. Mi vuol dire in che modo un gestionale di una marca piuttosto che un'altra puo' portare nuovi clienti? Da quando i clienti comprano i nostri capi d'abbigliamento perche' sul computer c'e' $Gestionale_orrido?
HD1: senza contare che molti clienti, dovendo aspettare lo scontrino per mezz'ora perche' il SUO (indicando RBF) programma s'e' bloccato, si sono leggermente inquietati, e di sicuro non li vedremo piu' nei nostri negozi.
UL2: Ma il business si fa anche con la tecnologia d'avanguardia!
IO: Certo, adesso invece di fare pubblicita' ai nostri vestiti, possiamo fare una pubblicita' in cui diciamo che utilizziamo $Gestionale_orrido. A qualcuno fregherebbe qualcosa? E per tecnologia d'avanguardia cosa intende? un compilatore che e' vecchio come il cucco, e che produce programmi instabili, come se non bastassero gia' gli sviluppatori a tirar fuori della roba che non sta in piedi nemmeno per sbaglio?
UL2: Ma....
HD1: Senza contare che il programma di cassa non c'entra nulla con i modelli di business. Per quello, abbiamo qui in ditta un ufficio che si occupa di queste cose.

RBF,capendo di aver di fronte due persone e non scimpanze' come i vari UL presenti, ha continuato a esporre caratteristiche tecniche. Purtroppo per lui.

RBF: E usa le nuove possibilita' della versione 3.6 di DAO...
HD1: quali sarebbero queste nuove caratteristiche?
RBF: Uh... un miglioramento dell'accesso a $DataBaseServerCoiBuchi...
IO: Il che e' utilissimo, visto che il vostro programma usa Access...
RBF: Ma qui in ditta usate $DataBaseServerCoiBuchi!
HD1: Peccato che il vostro software non lo usiamo qui, ma nei negozi.
RBF: Ma in futuro potrete installare $DataBaseServerCoiBuchi in ogni negozio!
IO: La versione MSDE, spero. (nota. MSDE e' la versione di $DataBaseServerCoiBuchi gratuita, con limitazioni)
RBF: Ehm, no, il nostro programma non la supporta, pero' considerate che con la versione a pagamento di $DataBaseServerCoiBuchi le prestazioni sono quasi raddoppiate rispetto ad archivi Access...
HD1: Fantastico! Quindi in ogni negozio, secondo lei dovremmo installare un software che costa $cifrone. Il che moltiplicato per il numero dei negozi fa $CifroneAssurdo.
UL2: Eh? Quanto?
RBF: Ehm, ma non e' obbligatorio, e' possibile mantenere buone performance anche con archivi Access...
IO: ...che si scombinano ogni due per tre...
UL2: Cosa significa?
HD1 (controllando sul suo foglio): Significa che...uhm... se il programma nuovo mantiene la stabilita' del vecchio.... uhm.... dovremmo prevedere almeno una decina di ore di fermo macchina all'anno, perche' il programma almeno una volta al mese danneggia gli archivi, che noi dobbiamo ricostruire.
UL2: 10 ore all'anno non mi sembra una gran cosa...
HD1 (controllando sul suo foglio): no, ma sommando con i tempi di fermi dovuti a bug, si arriva a... uhm...una decina di ore al MESE.
UL2: ....
IO: Comunque, se lei ritiene che ne valga la pena, continuiamo pure con la presentazione.

La presentazione e' stata interrotta li', UL1 e UL2 sembravano abbastanza incazzati con RBF... Chissa' come mai...

Marcio e Piu' Marcio

Non ci crederete, ma i vari UL hanno deciso di acquistare $GestionaleOrrido, quello descritto nella precedente storia.

perche' non dovremmo crederci? Io mi sarei meravigliato del contrario

Solo che un UL con un minimo di buonsenso si sarebbe fatto dare una demo funzionante del prodotto, l'avrebbe data da provare a me e HD1, e magari POI avrebbe firmato il contratto.

Invece i fenomeni hanno firmato PRIMA di avere una demo. Pero' si sono vantati con me e con HD1 che hanno ottenuto la promessa che $SoftwareHouseSconosciuta, creatrice di $GestionaleOrrido, avrebbe corretto i bug. Il che e' come aver comprato una macchina col telaio e le gomme marce, con i freni inchiodati, i mozzi crepati, averla pagata come un Ferrari, ma vantarsi con gli amici di aver ottenuto la promessa che le gomme non sarebbero scoppiate.

Dopo qualche giorno mi telefona HD1. E' arrivato un pacchetto da $SoftwareHouseSconosciuta. Lo apriamo e troviamo un cd. E basta. Ne' un manuale, ne' un qualsiasi pezzo di carta, un papiro, un frammento di corteccia su cui sia scritto qualcosa. Prendiamo un pc come quello che hanno in negozio le commesse, lo formattiamo, installiamo $SistemaOperativoMarcio e $GestionaleOrrido. L'installazione fila via liscia, ma nonostante questo c'e' una puzza di bruciato da spavento.

Lanciamo il programma, e ci chiede il seriale. Guardiamo sull'etichetta del cd, sulla confezione, nelle cartelle del cd, ma nada de nada. Telefoniamo alla $SoftwareHouseSconosciuta, ci risponde Bob. HD1 come al solito mette il vivavoce.

BOB: Buongiorno, $SoftwareHouseSconosciuta, sono Bob.
HD1: Buongiorno Bob, sono HD1, mi e' arrivato il cd dell'applicazione, ma manca il seriale.
BOB: Avete pagato la licenza?
IO: No, non abbiamo pagato niente, ci hanno mandato il pacco col cd perche' eravamo il milionesimo cliente insoddisfatto.
BOB: Ehm... Eppure deve esserci....
IO: E dove? A parte sezionare il cd, abbiamo cercato dappertutto.
BOB: Va beh, ve lo mando per fax. Buona giornata.
IO a HD1: Fa pure lo spiritoso, altro che buona giornata...

Raccogliamo il fax, proviamo il seriale, e il programma parte.

Troviamo un PDF in una cartella del cd, nascosto come un soldato in trincea. Forse quelli di $SoftwareHouseSconosciuta hanno paura che i clienti riescano a usare il loro programma...

Configuriamo l'accrocchio e cominciamo a smanettarci su. Troviamo subito un piiiiiccolo difetto. E' lento come una capra zoppa. In quel momento arriva UL1.

UL1: E' arrivato il programma? come va?
IO: E' troppo lento, con questo pc non si riuscira' mai a usarlo decentemente.
UL1: E come e' possibile?
HD1: E' possibile, l'avevamo detto che questo programma era fatto con i piedi e concepito col piffero, se avessimo avuto una demo PRIMA di firmare il contratto, vi avremmo detto che questa roba e' inutilizzabile su questi pc.
UL1: Ma... adesso come si fa? Abbiamo ordinato $Cifrone copie di questo programma! Siete sicuri che non si possa proprio usare?
IO: Se per usare vuol dire aspettare 50 secondi per avere uno scontrino, puo' anche andare. Pero' qui e' chiaro che il sistema sta swappando, questo mostro si sta succhiando tutta la ram, e anche il processore arranca.
UL1: Dobbiamo per forza farlo funzionare!
IO: Dobbiamo? Se avessimo fatto come avevo detto io, tra due o tre mesi avremmo avuto un'applicazione stabile e leggera. Quindi IO DOBBIAMO dire che il casino non l'ho fatto io.

UL1 esce dall'ufficio preoccupato.

Dopo qualche giorno HD1 mi chiama. Vieni che c'e' da piangere. Appena entro nell'ufficio vedo una cosa che credo sia un monitor LCD.

UL1: Cosa ne pensa?
IO: Non sara' mica cio' che penso?
UL1: Visto che il programma e' lento, sui pc attuali, si e' pensato di cambiare tutti i pc, e sostituirli con questi pc.

Il pc in questione e' un all-in-one, con monitor lcd touch screen, senza mouse e tastiera.

UL1: Pero' e' molto caro... non lo prenderemo, al massimo faremo upgradare la ram e la cpu dei pc che ci sono gia'.

Miracolo! e' riuscito a ragionare!

Nel pomeriggio sono da HD1 per sistemare delle cose, e c'e' anche UL1. Entra UL2, capo supremo di UL1.

UL2, guardando il pc all-in-one: che bel monitor! lo vedrei bene nei negozi!
UL1: Si, in effetti e' un oggetto di alto design, che si integra perfettamente con lo styling del negozio. Stiamo pensando di sostituire i pc esistenti con questo. Sa, nel nostro settore lo stile e' tutto!
UL2: Venga che ne parliamo.

Ho poi saputo che e' stata ordinata una partita enorme di quei cosi, e ho anche saputo il prezzo: un cifrone assurdo. Ma per UL1 quando c'e' qualcosa di inutile da comprare, non si bada a spese...

tu come auto aziendali hai due ferrari ed una lamborghini giusto?

Il silenzio dell'innocente

Un mattino entra a cannone in ufficio CL1.

CL1: Non mi funziona piu' niente! aaaargh! Vieni subito a vedere! Ho una cosa importantissima da fare entro mezz'ora! Argh! Avresti dovuto testare di piu' quel cavolo di programma! Presto! Su! Vieni a vedere!
IO: ....
CL1: ?
IO: ....
CL1: Il tuo programma $BrowserDiDocumenti!
IO: ....
CL1: Non mi apre piu' la cartella!
IO: e....
CL1: e cosa?
IO: ....
CL1: Mi da' errore di accesso alla rete!
IO: ....
CL1: Ho anche riavviato il computer, ma non funziona comunque. Pero'....
IO: ....
CL1: Mi da' un errore anche all'avvio di $OS_Marcio, mi dice "errore di accesso all'unita' Q:"...
IO: ....
CL1: Ah! Quindi il tuo programma non trova la rete perche' non c'e' la rete.
IO: ....
CL1: Avverto i sistemisti.
IO: Acqua...
CL1: ehm... boh... controllo il cavo di rete?
IO: Fuoco.
CL1: Grazie! vado subito a provare!

Mi ha telefonato dopo due minuti, dicendo che era proprio il cavo di rete staccato. Come dice il saggio: la verita' e' dentro di noi, basta saperla cercare. Pero' perche' tutti i CL vengono nel mio ufficio a cercare la verita', se e' dentro di loro?

perche' l'unico modo di trovarla sarebbe di squartarli...

IlMatto
20/08/2004 00:00

Precedente elenco Successivo

le storie degli ospiti sono in ordine sparso, quindi 'precedente' e 'successiva' possono portare su storie di altri autori

I commenti sono aggiunti quando e soprattutto se ho il tempo di guardarli (io o l'autore della storia) e dopo aver eliminato le cagate, spam, tentativi di phishing et similia. Quindi non trattenete il respiro.

In aggiunta: se il vostro commento non viene pubblicato non scrivetemi al riguardo, evidentemente non era degno di pubblicazione.

3 messaggi this document does not accept new posts
PaoloPaolo Di Paolo - postato il 11/06/2008 08:28
I vari capetti, capi e capoccia non vogliono efficienza. Vogliono stupefacenti,
inteso nel senso di individui capaci di suscitare l'approvazione generale con
un eloquio curato nell'abbondanza di termini cari a chi li vuole sentire.
Mentre i fuochisti che sanno minimo quanto pesa una pala colma di carbone sudano
in sala macchine, i lusers quadri aziendali si fanno di marketese essendo ormai
ridotti all'assuefazione a seguito di reiterate riunioni cariche di parole
spese per la gioia dei timpani (che hanno ormai soppiantato la materia grigia
a seguito dell'abuso di marketese).

http://www.unixproducts.com/zenhttp://www.unixproducts.com/zen Di http://www.unixproducts.com/zen - postato il 18/06/2008 19:02

ma gazie http://gazie.sf.net no ??? lo metti su un server centrale e ti ci fai la gestione da ovunque... poi noi abbiamo fatto foodfi (per i pos) e si connette a gazie per inserire i dati necessarii alla contabilità... fateci un fischio noi usiamo opensource ...

Daniele C.Contratti del ca##o... Di Daniele C. - postato il 29/10/2009 15:04

>Il che e' come aver comprato una macchina col telaio e le gomme marce, con i freni inchiodati, i mozzi crepati, averla pagata come un Ferrari, ma vantarsi con gli amici di aver ottenuto la promessa che le gomme non sarebbero scoppiate.

Io la vedo più come aver comperato una macchina che non si accende perché tutto, dalla meccanica alla elettronica, è guasto, con l'assicurazione che, mano a mano che trovo dei problemi, i pezzi di ricambio me li mandano gratis... uno al mese... coś in un paio di anni è funzionante, certo poi c'è il problema che, quando meno te lo aspetti, salta qualcosa mentre stai andando a 120 in autostrada.

Ma non si poteva far saltare il contratto, dato che quel gestionale avrà avuto dei requisiti minimi (ed immagino che gli abbiate controllati), se non funziona sui client è violazione dei termini del contratto. No?

--
Don't Make me get my Hambone!!!
http://www.dilbert.com/strips/comic/2009-02-19
---
D.


Precedente elenco Successivo


Il presente sito e' frutto del sudore della mia fronte (e delle mie dita), se siete interessati a ripubblicare uno degli articoli, documenti o qualunque altra cosa presente in questo sito per cortesia datemene comunicazione (o all'autore dell'articolo se non sono io), cosi' il giorno che faccio delle aggiunte potro' avvisarvi e magari mandarvi il testo aggiornato.


Questo sito era composto con VIM, ora e' composto con VIM ed il famosissimo CMS FdT.

Questo sito non e' ottimizzato per la visione con nessun browser particolare, ne' richiede l'uso di font particolari o risoluzioni speciali. Siete liberi di vederlo come vi pare e piace, o come disse qualcuno: "Finalmente uno dei POCHI siti che ancora funzionano con IE5 dentro Windows 3.1".

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gort