Commenti & Opinioni


Home Page | Commenti | Articoli | Faq | Documenti | Ricerca | Archivio | Storie dalla Sala Macchine | Contribuire | Login/Register

Lettera aperta ai Software Designer Garmin

Ragazzi, devo dirlo subito, i vostri apparati sono fantastici. No, dico sul serio, lo sono davvero.

Tuttavia, come tutte le cose che sono sviluppate dagli esseri umani, qualche difettuccio rimane, percui vi riporto le mie idee. Non so, magari potreste pensare di metterci una pezza nel prossimo update del firmware eh?

Io qui' mi riferisco alla versione per motociclette dei vostri dispositivi, ma suppongo che la stessa cosa valga anche per le versioni per auto.

Lo schermo del GPS non e' molto grande ed in genere, l'attenzione del conducente del veicolo deve essere divisa tra il decifrare le istruzioni presentate a video ed il "tradurle" nel mondo reale che e' davanti a lui. Per quanto buone siano le mappe capita che le strade cambino forma, dimensione o altre caratteristiche come la percorribilita' da un giorno all'altro. Per questo motivo bisognerebbe (secondo me) dare la precedenza alle indicazioni di direzione e mettere tutte le altre informazioni in secondo piano o non metterle per niente.

L'indicazione che l'alimentazione esterna al dispositivo non e' piu' presente ma che le batterie forniscono la potenza viene data mediante una maschera di dialogo che annuncia a grandi lettere l'evento e domanda se si vuole procedere a batterie oppure no, ed il default e' di spegnersi dopo X secondi se l'utente non spinge il tasto "Si" prima del termine del count-down.

Possono esserci un sacco di motivi per cui l'alimentazione e' passata alle batterie.

Magari un fusibile e' saltato o magari l'utente, nel tentativo di ripulire alla belle' meglio la visiera del proprio casco dalla marea di merda e putridume sollevato dagli stronzetti in mercedes che sfrecciano a 296 Km/h nel dedalo di incroci che noi poveri 'stranieri' stiamo cercando di attraversare, ha sradicato inavvertitamente lo spinotto di alimentazione.

In ogni caso, il fatto che il default sia di spegnersi direttamente non e', sempre secondo me, una bella idea.

Si potrebbe aggiungere una icona lampeggiante che indichi che il dispositivo sta' funzionando a batteria e rendere tale icona piu' visibile quando le batterie raggiungono (per esempio) il 50% di carica.

Questo potrebbe di nuovo sfuggire all'attenzione di un guidatore distratto, ma eviterebbe che un guidatore sotto stress (a causa dei suddetti stronzetti in mercedes, della condizione degli svincoli stradali di certe autostrade ed il traffico in generale) sia ridotto a prendere a pugni il display di un dispositivo tutto sommato ottimo per alcuni piccoli difetti di software design.

Un'altra funzione, non proprio primaria, del vostro software e' di tenere traccia di quanti Km siano stati percorsi dall'ultimo rifornimento e dopo una certa percorrenza dare un'allarme per 'benzina quasi esaurita' con una indicazione di come cercare il piu' vicino distributore. L'idea e' lodevole, tuttavia il messaggio viene posto mediante una immensa finestra di dialogo che ricopre l'intero schermo oscurando totalmente le indicazioni di navigazione, il che potrebbe essere seccante se, per esempio, si sta' cercando di imboccare lo svincolo giusto in un labirinto di rotonde e rampe d'accesso in un paese straniero e sotto la pioggia mentre il 18-ruote di turno ti sta' attaccato al bauletto pronto a passarti sopra se non ti levi dal mezzo piu' che prontamente.

Vi rivelero' uno dei nostri segreti (nostri=noi moticiclisti): le moto moderne hanno l'indicatore della benzina. Non e' perfetto ma e' piu' che buono per avvisare l'inaccorto motociclante che il momento di spingere si avvicina rapidamente. E tutti i possessori di moto sprovviste del suddetto indicatore imparano molto in fretta ad usare l'odometro per stimare la benzina rimanente e disponibile. In genere il dover spingere la foxxuta moto su' per la foxxuta salita verso il piu' vicino distributore sotto la pioggia d'inverno per un paio di volte e' piu' che sufficiente ad insegnare e perfezionare la tecnica.

Quindi l'indicazione aggiuntiva fornita dal vostro apparato e' come gia' detto lodevole ma totalmente inutile.

In alternativa sarebbe meglio se tale indicazione fosse fornita mediante una piccola icona posta nell'angolo dello schermo, che ricordi la necessita' di rifornimento ma che non ricopra tutte le altre informazioni, ovviamente tale icona potrebbe essere ignorata o non vista da un guidatore distratto.

Sarebbe in effetti molto meglio se tale indicazione potesse eventualmente essere disattivata, o meglio ancora lasciare all'utente il compito di decidere, potreste per esempio aggiungere una opzione di configurazione del tipo:

"Nel caso in cui vi sia configurata la percorrenza con un pieno del veicolo e che la percorrenza dall'ultimo reset del contatore superi la soglia di allarme dell'85% che cosa devo fare?

a - avvisare l'utente con una immensa maschera di dialogo che ricopra tutte le informazioni di navigazione e che l'utente deve necessariamente disattivare premendo il tasto sullo schermo, distraendolo dalla guida e privandolo delle informazioni utili in un momento potenzialmente cruciale.

b - mostrare una iconcina lampeggianete in angolo dello schermo, facilmente ignorabile che ricordi all'utente che e' ora di fare il pieno.

c - fottitene. non sei mica sua madre. se il sacco di merda rimane senza benzina sono ca$$i suoi che non e' capace di tenere d'occhio sto' ca$$o di contakilometri. e se te lo domanda, abbi cura di indicare solo i distributori che sono posti alla sommita' di una lunga e ripida salita."

Firmato: utente Garmin quasi soddisfatto.

Davide Bianchi
20/06/2010 21:15

 

I commenti sono aggiunti quando e soprattutto se ho il tempo di guardarli e dopo aver eliminato le cagate, spam, tentativi di phishing et similia. Quindi non trattenete il respiro.

14 messaggi this document does not accept new posts
SicilianoEdivadrotfl Di SicilianoEdivad - postato il 16/06/2010 23:02
Cito:
>c - fottitene. non sei mica sua madre. se il sacco di merda rimane senza benzina >sono ca$$i suoi che non e' capace di tenere d'occhio sto' ca$$o di >contakilometri. e se te lo domanda, abbi cura di indicare solo i distributori >che sono posti alla sommita' di una lunga e ripida salita."

D, sei sempre un grande, mi sto ancora rotolando a terra!
PS: il correttore ortografico di firefox non considera "ca$$o" come errore!

--
SicilianoEdivad


FlazLOL Di Flaz - postato il 17/06/2010 09:07

Ma LOL!

Comunque hai ragione sui Garmin: anche io credo sia il miglior software di navigazione, o per lo meno quello con cui mi ci sono trovato meglio!

--
http://flaz.biz


KurganVerissimo Di Kurgan - postato il 17/06/2010 10:31

Verissimo, e ce ne sarebbe da dire anche per il Sig. TomTom (aggiorni le mappe e perdi tutte le destinazioni che hai memorizzato). Sembra che il software non sia fatto da persone che usano il navigatore, ma da persone che stanno ad una scrivania a pensare "quale altro orpello posso aggiungere, cosi` da poter scrivere sulla scatola che c'e` un'altra funzione, sperando cosi` di accalappiare piu` compratori?". E poi c'e` questa chimera della semplicita`, per cui ci sono mille funzioni, ma ZERO configurazioni per le stesse, altrimenti, si sa, e` troppo complicato da usare. Il risultato e` che hai un apparecchio che funziona cosi`, e se non ti sta bene, ti attacchi.

Il navigatore ideale sarebbe secondo me un Garmin con una bella manciata di idee prese dal software del TomTom.

--
Il massimo danno con il minimo sforzo


Anonymous coward@ Kurgan Di Anonymous coward - postato il 17/06/2010 19:55

> Sembra che il software non sia fatto da persone che usano il navigatore, ma da persone che stanno ad una scrivania a pensare "quale altro orpello posso aggiungere, cosi` da poter scrivere sulla scatola che c'e` un'altra funzione, sperando cosi` di accalappiare piu` compratori?".

Casomai è fatto da persone che usano il navigatore e saprebbero come migliorarlo, ma sono costrette a seguire le pazzie di chi sta ad una scrivania a pensare "quale altro orpello...ecc"

--
Anonymous coward


MassimilianoImmagino... Di Massimiliano - postato il 17/06/2010 11:06

Che molte di queste cose siano successe a te, vero?

--
Massimiliano


Davide Bianchi@ Massimiliano Di Davide Bianchi - postato il 17/06/2010 16:42

> Che molte di queste cose siano successe a te, vero?

Nooooooo....

--
Davide Bianchi


LuigiDeformazione professionale .... Di Luigi - postato il 17/06/2010 12:08

anche in ferie non riesci a staccarti dal "lavoro" eh

Buona vacanza, poi ci racconterai dove sei stato ...
Ciao, Luigi

--
Luigi


WM"parla come mangi" ... Di WM - postato il 17/06/2010 12:28

... e' la prima cosa che mi e' venuta in mente dopo aver letto la parola "odometro" ed aver controllato su wiki cosa significasse

poi ho visto come hai concluso la tua elucubrazione ed ho pensato che starti a guardare mentre mangi potrebbe essere per lo meno estraniante. mi converrebbe farlo prima, durante o dopo aver mangiato io?

:-)

WM

--
WM


Co.Bra.POI... Nel senso di dopo!!! Di Co.Bra. - postato il 17/06/2010 14:43

Ho un bellerrimo Garmin Nuvi200. Modello base da auto (Acquistato tre anni fa a 250Euro e subito dopo sceso a 200... Ma sto divagando)

Questo modello, come tutti i Nuvi per auto, presumo, permette di richiamare la piantina della "prossima svolta"; il che è utile per dirimere in anticipo certe situazioni dubbie come svincoli biforcuti o rotonde multiuscite, evitando magari di fare zig-zag negli ultimi 30 metri (Facendo incaxxare gli altri automobilisti e rischiando di travolgere motociclisti incolpevoli)

Dov'è l'inghippo? Che ho scaricato dal loro sito l'utilerrima piantina degli Autovelox. In modalità "navigazione normale", giunti in prossimità del malefico aggeggio, un irritante cicalino ne preannuncia la presenza, un'innocente iconcina appare sullo schermo, e la barra inalto diventa rossa. Stop
Ma in qualunque altra schermata (Compresa la suddetta), esce un bel popup di avviso, che oltre ad occupare tutto lo schermo, una volta chiuso SI RIPRESENTA dopo due secondi, finché non ci si lascia alle spalle l'Autovelox...

--
Co.Bra.


Emilio Desalvo@Davide Di Emilio Desalvo - postato il 17/06/2010 19:50

Davide, ma oltre a dirlo a noi, l'hai detto anche a Garmin? Se gli scrivi, per assurdo, ti ASCOLTANO!

Poi magari non implementano quello che gli dici, per motivi loro, ma ti badano.

Nota, scrivi dal sito americano ed in inglese, dicendo di essere americano. Dal sto italiano conta poco...

--
Emilio Desalvo


Emilio Desalvo@Co.Bra. Di Emilio Desalvo - postato il 17/06/2010 19:53

Se ti vuoi consolare, da qualche parte negli anni '70 mio padre decise di comprarsi una calcolatrice TI SR-51, per duecentomila lire. Dopo poche settimane la TI decise di abbassare il prezzo a ventimila lire. Commento di mio padre: "Ottimo, cosi' potranno comprarsela molti di piu'".

Quanto agli autovelox, io li scaricavo da poigps.it, poi mi sono accorto che erano totalmente inutili, dato che segnalavano postazioni dove magari l'autovelox c'era stato UNA VOLTA CINQUE ANNI FA, e li ho disinstallati, dato che davano anche parecchia noia, e per evitare le multe, semplicemente, rispetto i limiti di velocita'...

--
Emilio Desalvo


Anonymous cowardmeno male che non sono l'unico... Di Anonymous coward - postato il 18/06/2010 09:56

... a pensare che un navigatore dovrebbe dirmi dove devo andare e basta.
Personalmente trovo TomTom e Garmin pessimi sotto l'aspetto della chiarezza nelle indicazioni di guida.
Per la macchina ho preso un Becker e mi trovo piuttosto bene: pochi orpelli, grafica semplice, indicazioni piuttosto chiare negli incroci con molte corsie e troppe svolte.
(Non mi pagano, eh..)

--
Anonymous coward


Anonymous cowardaltra aggiunta Di Anonymous coward - postato il 21/06/2010 12:54

già che ci siamo vorrei anche un indicatore di velocità media, piccolo piccolo, con un controllo per resettarlo

--
Anonymous coward


EnricoCdopo il secondo navigatore... Di EnricoC - postato il 22/06/2010 02:08

ho detto NO al colesterolo...

Il primo un NAVMAN ... bello, rapido, pennina, supporto che puoi spostare il cruscotto prima che si tolga... Ma via Maroncelli col cavolo che te la trovava se non gli scrivevi prima "Pietro" davanti...
Me l'han rubato una sera, non ho poi pianto molto

Il secondo, un TOMTOM one, bello, ti trova le vie anche solo col cognome (sembrava una chimera un software di ricerca)... ventosa orribile che si stacca ogni balzello, pennina assente, blocchi con reset frequenti... Aggiornamento mappe 29 euro due mesi fa per scoprire che non c'era il passante (aperto da metà 2009)... da usare solo quando ci si "avvicina alla meta" e i sensi unici 1 su 4 sono al contrario!

Su consiglio ho installato Waze sul blackberry, ancora agli origini ma promette molto bene, anche sul traffico in tempo reale, cantieri o incidenti. Dateci un'occhiata al sito.

Unico neo il traffico dati, una navigazione "traffica" dai 50 KB ai 150 KB, e non tutti possono averli compresi nell'offerta telefonica per cui valutate, soprattutto se all'estero.

--
EnricoC


14 messaggi this document does not accept new posts

Precedente Successivo


Il presente sito e' frutto del sudore della mia fronte (e delle mie dita), se siete interessati a ripubblicare uno degli articoli, documenti o qualunque altra cosa presente in questo sito per cortesia datemene comunicazione (o all'autore dell'articolo se non sono io), cosi' il giorno che faccio delle aggiunte potro' avvisarvi e magari mandarvi il testo aggiornato.


Questo sito era composto con VIM, ora e' composto con VIM ed il famosissimo CMS FdT.

Questo sito non e' ottimizzato per la visione con nessun browser particolare, ne' richiede l'uso di font particolari o risoluzioni speciali. Siete liberi di vederlo come vi pare e piace, o come disse qualcuno: "Finalmente uno dei POCHI siti che ancora funzionano con IE5 dentro Windows 3.1".

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gort