Commenti & Opinioni


Home Page | Commenti | Articoli | Faq | Documenti | Ricerca | Archivio | Storie dalla Sala Macchine | Contribuire | Login/Register

E Son Perplito

Martedi' (credo fosse martedi') me ne stavo li' aspettando che l'arrosto si cuocesse e facendo un po' di zapping e sono finito a vedere un mezzo programma sul Discovery Channel (ca$$o devo dire? E' l'unico canale che fa' qualche cosa di decente di tanto in tanto). Il programma (sul tipo "i piu' grandi criminali del secolo") cominciava con una squadra d'assalto (in pieno assetto di guerra) che irrompeva nella casa del super-mega-ricercato per arrestarlo, io mi aspettavo di vedere il tipico "cattivo" tutto muscoli, pistola e testosterone, invece mi sono ritrovato a guardare un poveraccio che... un po' meglio vestito e senza occhiali potrei essere io. E mi son detto' "Ohibo', e chi accidenti e' sto' qui' e che cappero ha fatto per meritarsi un simile trattamento? Capo di un qualche gruppo terroristico con 800 omicidi alle spalle? Capotrafficante di eroina con 10000 noti attori hollywoodiano come clienti? Ex-nazista capo dello Squadrone della Morte di un campo di concentramento (no troppo giovane)???"

Il programma procedeva illustrando come il gruppo di detectives dell'FBI, Interpol, Mondialpol e chi piu' ne ha piu' ne metta ha lavorato per anni nel tentativo di individuare ed arrestare il pericoloso individuo... il quale apparentemente e' accusato di aver falsificato documenti allo scopo di truffare diverse societa' americane di diversi milioni di dollari.

Dove per "falsificare" si intende che ha scritto dei documenti a macchina e ci ha scarabocchiato sopra una firma. Un livello di sofisticazione che potrebbe essere raggiunto da chiunque con una macchina da scrivere o un PC, una penna e della carta bianca. Il che include il 99% della popolazione mondiale. E per "diversi milioni" si intende che le varie societa' hanno dichiarato perdite per centinaia e centinaia di milioni ma a giudicare da come era vestito il tipo e dal tipo di vita che conduceva (aka: non era proprietario di una megavilla alle Bahaamas o roba cosi') ritengo che lui sia riuscito ad intascarsi e spendersi al massimo un paio di decine di migliaia di dollari.

Il tipo apparentemente era anche stato arrestato precedentemente per ben due volte e ficcato in galera. Dalla quale e' poi successivamente evaso. Dove per "evaso" io mi aspettavo scontri a fuoco con le guardie del carcere, fughe truculente, invece e' risultato che nel primo caso il tipo sia riuscito ad infilare nella propria documentazione medica un foglio di carta (sempre scritto e firmato da lui) dal quale risultava che era ammalato di AIDS, poi si sia offerto volontario per un qualche tipo di ricerca sull'AIDS ed una volta in questo famoso "centro di ricerche" abbia semplicemente telefonato al carcere fingendosi un medico del centro e dichiarato che il "paziente e' deceduto", poi sia uscito dalla porta in tutta tranquillita'. Mentre nel secondo caso si sia limitato a tingere la propria "uniforme" del carcere di verde rendendola simile a quelle usate dal personale medico e quindi sia semplicemente uscito dalla porta principale salutando tutti quelli che incontrava.

Uno dei particolari piu' assurdi e' stato quando, sempre "falsificando" i documenti, e' riuscito a farsi assumere da una societa' di assicurazioni come direttore finanziario e dopo un paio d'anni che lavorava la' ha preso il volo mentre l'assicurazione ha notato la sparizione di diversi quatrini (loro hanno dichiarato 300 milioni di dollari ma a me mi sa che erano 30.000). "Ma era il miglior direttore finanaziario che abbiamo mai avuto" hanno dichiarto tutti quelli che lavoravano nell'assicurazione... herrr... certo certo...

Insomma, mi e' rimasta l'impressione che lo scopo del programma fosse quello di dipingere il tipo come una persona tutto sommato da odiare, ma a me mi e' sembrato molto piu' simpatico e competente degli imbecilli dei quali soldi si impadroniva. Il che mi ha portato a pensare: il tipo sicuramente ha violato la legge (falsificare documenti e' sempre un reato ed impossessarsi di soldi non tuoi idem con patate) ma il tipo di crimine ed il tipo di criminale giustificano lo spiegamento di forze e di risorse che sono state impiegate allo scopo di "assicurarlo alla giustizia"? Quel gruppo di "dedicati e solerti investigatori" che sono stati impegnati per diversi anni per cercarlo ed alla fine arrestarlo non avevano proprio altre cose migliori da fare che dare la caccia ad un truffatore tutto sommato innocuo? Anche l'ammontare di soldi che questo avrebbe rubato mi lascia molto perplesso: se io riuscissi a mettere le mani su centinaia di milioni di dollari (o di euri) non me ne starei di certo qui', me ne andrei cosi' tanto lontano da far girare la testa.

La cosa mi ha lasciato un po' perplito, poi l'arrosto era pronto e non ci ho piu' pensato fino a ieri quando e' saltato fuori sul giornale la notizia che la polizia ha arrestato un pilota di linea perche' e' da 14 anni che pilota aerei senza brevetto. Ed hanno dovuto farlo salire sull'aereo con un pretesto perche' altrimenti non potevano arrestarlo (?) Ed oggi continuava la saga. Ed io penso: ok, ma che cappero ha fatto questo qui'? Voleva dirottare l'aereo e causare un disastro? No. Si e' prodotto in evoluzioni e manovre al limite dell'omicidio? Nemmeno. Ha provocato o rischiato di provocare disastri termonucleari? Messo a repentaglio la sicurezza dell'aereo e dei passeggeri? Dato voce ad intenti suicidi o omicidi??? Niet! In effetti ha volato per 14 anni trasportando migliaia di passeggeri su' e giu' per l'Europa senza mai sbagliare un colpo, e' noto per essere uno dei piloti con i migliori atterraggi della linea, ha sempre fatto il suo lavoro con dedizione e senza problemi. A parte il piccolo fatto che non ha un brevetto di volo.

Il che mi ha fatto pensare a quando, diversi anni fa', salto' fuori che un chirurgo di un importante ospedale italiano risulto' non laureato. Anche in quel caso vi fu' un terribile scandalo... ma il tipo in questione (se mi ricordo bene) non fu' scoperto perche' fece un qualche errore di sorta, fu' un semplice controllo amministrativo. Il chirurgo era noto come "uno dei migliori" dell'ospedale. Capace e comptente. L'unico problema e' che non aveva una laurea.

E' mia opinione che il fatto di avere una laurea (o un qualsiasi documento cartaceo) non rende istantaneamente capaci di fare qualche cosa e che tale capacita' la si assume solo (e soprattutto) con l'esperienza. La stessa cosa vale (per esempio) per la patente di guida. La "guida senza patente" e' un reato, ma il fatto di possederla (la patente) non rende di certo capaci di guidare un veicolo. Basta guardare come la gente guida tutti i giorni per rendersene conto.

Io considero la capacita' di fare qualche cosa assai piu' importante di un qualunque documento che certifichi tale capacita' e se il tipo incaricato di fare un certo lavoro e' perfettamente in grado ma privo di tale documento chissenefrega (almeno a me non me ne frega niente). Si potrebbe obiettare che un chirurgo o un pilota di aereo hanno una grande responsabilita' e che un errore nel loro caso potrebbe risultare in parecchio danno, ma la stessa cosa si applica a quasi tutti i lavori o attivita' umane. Anche chi guida l'automobile potrebbe provocare grossi danni, nonostante cio' c'e' gente in possesso di patente di guida (quindi certificati) ed alla guida di veicoli (come autotreni carichi di combustibile) che sinceramente non dovrebbero poter guidare neanche un triciclo per bambini in un cortile chiuso.

La cosa mi ha fatto ripensare al programma dell'altro giorno ed immediatamente mi sono chiesto: a che scopo tutto questo accanimento?

Se il tipo era privo di brevetto o di laurea e la linea aerea o l'ospedale se ne sono accorti avrebbero potuto semplicemente prenderlo da parte e dirgli "vai, prenditi sto' brevetto/laurea e torna tra una settimana" e finita li'. Che il tipo fosse capace di fare il suo lavoro era chiarissimo e che non fosse di certo un tipo pericoloso lo si capiva da lontano un kilometro. Quindi, valeva la pena di scatenare uno scandalo (che danneggia sicuramente l'immagine della linea aerea/ospedale) per "beccarlo"? Allo stesso modo per il famoso "truffatore" di cui sopra. Che fosse un truffatore era chiaro, ma valeva veramente cosi' tanto da richiedere un 'team' di ricercatori ed una squadra di assalto per arrestarlo? Aho', non sto' dicendo che i truffatori dovrebbero essere lasciati in pace, ma sinceramente mi pare che lo spiegamento di forze dovrebbe essere proporzionato al crimine. Quindi, perche'?

E la risposta temo che sia "perche' questa gente e' ovviamente piu' furba della maggioranza". Sicuramente il 'truffatore' era MOOOOLTO piu' furbo di tutte le sue vittime (specialmente quelli che lo hanno assunto per 2 anni considerandolo "il migliore direttore finanziario mai avuto") cosi' come il pilota ed il chirurgo erano evidentemente piu' intelligenti e preparati di quelli che avrebbero dovuto controllare le loro qualifiche ed almeno altrettanto intelligenti e preparati di chi il brevetto o la laurea l'aveva. Ed a me pare che la societa' moderna abbia un odio profondo per tutti quelli che dimostrano di essere intelligenti. Soprattutto quando dimostrano di essere piu' intelligenti di chi dovrebbe essere al comando.

Davide Bianchi
05/03/2010 14:05

 

I commenti sono aggiunti quando e soprattutto se ho il tempo di guardarli e dopo aver eliminato le cagate, spam, tentativi di phishing et similia. Quindi non trattenete il respiro.

12 messaggi this document does not accept new posts
Rickper quanto mi dolga ammetterlo... Di Rick - postato il 05/03/2010 12:32
...sad but true, riguardo l'ultimo paragrafo in particolare. specialmente con gli episodi del pilota e del chirurgo leggendo non ho potuto fare a meno di immaginare il classico funzionarietto piccolo borghese, frustrato perchè gli fanno fare i controlli amministrativi invece di promuoverlo a imperatore del mondo "perchè se ci fossi io vedi come risolverei i problemi, eh! *burp*", che scopre l'irregolarità e subito sfodera la faccia da grinch "aha! adesso ti sistemo io, così impari ad essere meglio di me!". e per mia sfortuna (o fortuna?) di gente così ne ho incontrati parecchi prototipi alle superiori e ne sto assaggiando le versioni evolute,se così si puo' dire, qui in università.

--
Rick


J.C.Il titolo non è indice di capacità Di J.C. - postato il 05/03/2010 12:58

Se hai tempo cerca la storia del capo equipe di Barnard, quello del primo trapianto di cuore. Era nero e quindi per l'apparteid non poteva laurearsi, e in ospedale era assunto come pulitore, ma Barnard lo faceva operare, gli faceva tenere lezioni, e lo aveva messo a capo della sua equipe.

--
J.C.


AnnaGeniale :-) Di Anna - postato il 05/03/2010 13:18

Il tizio è geniale, ottimo hacker sociale. In realtà volevo commentare su Dickheadhunters, in qualità di headhunter che non lavora così, ma è sconfortata dalla situazione (mentale?) di molti suoi "colleghi" che il buon lavoro neanche sanno dove sta di casa

--
Anna


maxxfiCatch me Di maxxfi - postato il 05/03/2010 13:20

Sono d'accordo con te. Inoltre penso abbia anche un po' a che fare con quel perverso piacere di poter dire al 'pericoloso' delinquente finalmente in prigione "ti credevi cosi' furbo, eh? E ora come te la cavi?" (fin dai tempi dei Cristi in croce).

Il tuo post mi ha fatto ricordare di un film che di recente ha passato la tele "Catch me if you can", ovvero la storia di una famoso truffatore, specializzato in assegni falsi, il quale quando alla fine viene catturato dall'FBI, invece di essere semplicemente sbattuto in carcere, riceve l'offerta dall'investigatore capo di fornire la sua 'expertise' in campo frodi in cambio di un alleggerimento della pena.

--
maxxfi


MattiaEcco perche' comandano gli stupidi... Di Mattia - postato il 05/03/2010 13:49

Cit. "Soprattutto quando dimostrano di essere piu' intelligenti di chi dovrebbe essere al comando"

come da oggetto... ecco perche' di solito (ma non sempre, grazie al cielo) comandno gli stupidi:

1 - quelli un minimo intelligenti vengono oppressi quando si dimostrano piu' competenti dei loro superiori
1 - gli stupidi sono in genere in numero maggiore

P.S: come sempre, leggerti e' un piacere.

--
Mattia


z f k@ Mattia Di z f k - postato il 05/03/2010 21:08

> Cit. "Soprattutto quando dimostrano di essere piu' intelligenti di chi dovrebbe essere al comando"
>
> come da oggetto... ecco perche' di solito (ma non sempre, grazie al cielo) comandno gli stupidi:
>
> 1 - quelli un minimo intelligenti vengono oppressi quando si dimostrano piu' competenti dei loro superiori
> 1 - gli stupidi sono in genere in numero maggiore

in realta' vale il Principio di Peter (http://en.wikipedia.org/wiki/Peter_Principle).

"In a Hierarchy Every Employee Tends to Rise to His Level of Incompetence."

CYA

--
z f k


Gianluca RigonE questo dimostra ... Di Gianluca Rigon - postato il 05/03/2010 13:57

... che certe cose sono valide come principio generale (http://www.mithral.com/~beberg/manifesto.html) "My crime is that of outsmarting you, something that you will never forgive me for."

--
Gianluca Rigon


BigFabTeoria interessante... Di BigFab - postato il 05/03/2010 14:14

...ed anche suggestiva, ma penso che banalmente si tratti di procedure investigative/burocratiche/giuridiche che vadano rispettate.
Es: chirurgo non laureato ma capace, direttore dell'ospedale che gli dice "pigliati la laurea e torna", per qualche motivo salta fuori quello che è successo, saltano sia il chirurgo che il direttore.
E' anche vero che troppo spesso il chirurgo (o qualsiasi altra persona facente altro mestiere) incapace ma con i titoli in regola continui a fare il proprio lavoro senza che qualcuno dica niente (al limite si sposta di sede e/o di azienda).

A proposito di autisti di autocisterne, mercoledì mattina scorso mi stavo prendendo un caffè in un bar vicino all'azienda che avevo appena visitato, parcheggia un autotreno di trasporto combustibili, entra l'autista, ordina un bicchiere di vino bianco dicendo che "il panino della mattina" gli era rimasto sullo stomaco, tracanna d'un fiato il vino, paga e si rimette alla guida dell'autocisterna. o__O Alla salute!

--
E sono il cinquecentesimo...


Davide Bianchi@ BigFab Di Davide Bianchi - postato il 05/03/2010 18:25

> ...ed anche suggestiva, ma penso che banalmente si tratti di procedure investigative/burocratiche/giuridiche che vadano rispettate.

Chissa' perche' devono essere "rispettate" o "interpretate" quando conviene...

--
Davide Bianchi


JokerPerplito Di Joker - postato il 05/03/2010 17:52

E' per questo che hanno inventato i "titoli" per cercar di far apparire intelligenti e preparati anche i buoni a nulla.

--
Joker


MinoChe tristezza... Di Mino - postato il 06/03/2010 09:12

Però per fortuna ci sono ancora dei datori di lavoro e dei lavori nei quali il titolo non importa nulla, ma importa solo la preparazione e l'esperienza maturata "sul campo". Per 17 anni ho fatto il cuoco iniziando dalla gavetta ed arrivando ad essere secondo chef in un quattro stelle nella riviera ligure, e devo dire che puoi avere tutte le lauree che vuoi, ma se non prepari bene il cibo sei fuori.
Parimenti la proprietà non investe su chi è un lecchino o su chi è laureato, ma solo su chi ha accumulato esperienza sul campo.
Se tutti i posti di lavoro fossero così forse si vivrebbe meglio, no?

P.S. : dal mio ferramenta c'è un cartello "Chi sa, fa, chi non sa, insegna"...

--
Mino


CymonApplicando al nostro mondo Di Cymon - postato il 07/03/2010 14:28

Se il tuo prossimo capo è intelligente, furbo, ti ascolta e ne capisce di computer stai all'erta! Non ha realmente seguito tutti i corsi di management che millanta e probablimente non ha neanche un Master in un'università importante.
Anche il titolo che ha appeso in ufficio se l'è stampato da solo con la laser aziendale...

Tienitelo stretto :-\)

--
Cymon


12 messaggi this document does not accept new posts

Precedente Successivo


Il presente sito e' frutto del sudore della mia fronte (e delle mie dita), se siete interessati a ripubblicare uno degli articoli, documenti o qualunque altra cosa presente in questo sito per cortesia datemene comunicazione (o all'autore dell'articolo se non sono io), cosi' il giorno che faccio delle aggiunte potro' avvisarvi e magari mandarvi il testo aggiornato.


Questo sito era composto con VIM, ora e' composto con VIM ed il famosissimo CMS FdT.

Questo sito non e' ottimizzato per la visione con nessun browser particolare, ne' richiede l'uso di font particolari o risoluzioni speciali. Siete liberi di vederlo come vi pare e piace, o come disse qualcuno: "Finalmente uno dei POCHI siti che ancora funzionano con IE5 dentro Windows 3.1".

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gort