Commenti & Opinioni


Home Page | Commenti | Articoli | Faq | Documenti | Ricerca | Archivio | Storie dalla Sala Macchine | Contribuire | Login/Register

Idioti Sapienti

In questi giorni di festa, in cui tutti sono occupati a bere, magnare, bere e (grazie al cielo) non rompere i marroni, mi sono dato un po' alla lettura. Ed uno dei libri che mi sono letto e' "A colossal failure of common sense", che dettaglia il collasso di Lehman Brothers, che, secondo molti e non ultimo l'autore del libro, e' cio' che ha causato la crisi economica in cui ci troviamo tutt'ora.

Ora, ammetto che io mi leggo questo tipo di libri nel tentativo (disperato) di capire come ca$$o gira il mondo. Ed ogni volta che ci provo la mia fiducia nel genere umano riceve una mazzata nelle ginocchia.

Si' perche' mentre il libro dovrebbe spiegare gli avvenimenti e fornire una qualche comprensione delle regole e dei meccanismi all'opera (almeno, questo e' quello che speravo io) non fa' altro che raccontare gli avvenimenti come vissuti dal protagonista. Ed ogni volta che questo comincia a parlare di CDO, triple-As, bonds eccetera, io continuo ad avere dei flash-backs di innumerevoli meetings con svariati UL e conslutanti vari dove questa gente parla all'infinito di paradigmi computazionali e blaterano acronimi con ogni respiro ma non riescono a disperdere la sensazione che non sanno di cosa ca$$o stanno parlando.

La mia impressione e' che questa gente, che si autodefiniscono "geni finanziari" e "individui superintelligenti e preparati", altro non sono che idiot savants e nemmeno tanto "savants" oltrettutto. Quando l'autore comincia a spiegare come megacorporation chiedono prestiti di svariati miliardi ad una banca la quale prende questi cdo, li arrotola in tanti vrf li taglia in striscie da 1000 TRBS e poi li rivende ad un fondo.... tutto quello che io riesco a pensare e' che questo tizio sta' parlando di tanti piccoli numeri colorati in un immenso foglio di calcolo che esiste solo nell'iperspazio e questa gente e' superesperta a prendere questi numerelli, sommarli, dividerli, sottrarli eccetera con altri numeri che esistono solo nell'iperspazio ed alla fine parlano di profitti o perdite che esistono solo nell'iperspazio, o a puntare alla cella AHIMLK,17947021 nel foglio e dire che il numero ivi contenuto aumentera' o diminuira'. Ma senza spiegare ne' come possono dirlo ne' che significato abbia.

Quindi abbiamo degli esperti che prendono dei soldi inesistenti li danno ad una corporation (che esiste solo nell'iperspazio) la quale li usa per acquistare dei "prodotti" (che esistono anche loro solo nell'iperspazio), trasferendo del credito (altrettanto inesistente) da un computer all'altro... ed alla fine qualcuno parla di un profitto che e' rappresentato solamente da numeri in un computer. E' tutto cosi' virtuale che e' completamente privo di senso.

In effetti, il libro non spiega un tubo, quando l'autore dice che "studiando il grafico XYZ vedo che il valore e' aumentato di 300 punti millesimali e questo e' una catastrofe"... che cappero vuole dire? Che cosa e' il grafico XYZ e cosa vuole dire un punto percentuale su quel grafico? Tutto quello che io capisco e' "blah blah blah yada yada yada". E soprattutto non spiega perche' Lehman sia fallita. L'autore punta il dito contro il CEO, ma se quello e' stato CEO per un decennio ed ha continuato a fare sempre le stesse cose non e' che abbia molto senso. L'autore spiega (o meglio, lascia intuire) come Lehman abbia accumulato debiti per bazilliardi di dollari (sempre debiti virtuali ovviamente, basati su soldi virtuali, proprieta' virtuali e numeri in un computer), ma fino al giorno prima nessuno sembrava curarsi della cosa, quindi perche' un bel giorno qualcuno si e' svegliato ed ha schiacciato un tasto sul suo computer causando il crollo?

Non lo so, forse e' che io sono ancorato alla realta', e con 'realta' intendo roba che puoi vedere e soprattutto toccare, ed ogni volta che parlo con la mia "esperta finanziaria" della banca, che sta' cercando di convincermi a scaricare un po' di soldi dal mio conto corrente dentro ad un qualche suo "prodotto" io ho la tendenza ad appoggiarmi all'indietro e pensare che il suo 'prodotto' non e' altro che un po' di numeri in un foglio di calcolo nel suo computer e non c'e' effettivamente niente che io sto' "comperando". Ed ogni volta che lei comincia io la interrompo domandando perche' dovrei comperare quella roba, che differenza c'e' con il comperare (che so io) una coperta nuova per il mio letto? A parte il fatto non inisignificante che la coperta mi tiene caldo alla notte. E lei comincia a blaterare di interessi composti e di performance collegate con il COE e tutto quello che sento io e' "blah blah blah yada yada yada".

L'intera faccenda mi fa' pensare che questa gente non ha la piu' pallida idea di cosa stia facendo, sono completamente persi in un loro mondo fantastico dove tutti cio' che conta sono quei numerelli colorati che si inseguono sul loro foglio di calcolo. E la cosa piu' terrificante e' che il resto del pianeta sembra dargli ragione!

Davide Bianchi
25/12/2009 11:07

 

I commenti sono aggiunti quando e soprattutto se ho il tempo di guardarli e dopo aver eliminato le cagate, spam, tentativi di phishing et similia. Quindi non trattenete il respiro.

18 messaggi this document does not accept new posts
LorenzoPerfettamente d'accordo Di Lorenzo - postato il 25/12/2009 11:30
Sono perfettamente d'accordo con te, questi "signori" (senza alcuna offesa per i signori) vivono in un mondo a parte giocando coi soldi, e, giocando giocando, ci rifilano il padulo lì dove non batte il sole.
Ricordo ancora quando un tizio di un'assicurazione mi voleva far investire in dollari, perché, secondo lui, il dollaro era sottostimato rispetto all'euro; pur non capendoci nulla, ho lasciato perdere, facendomi grasse risate vedendo che giorno dopo giorno l'euro guadagnava sul dollaro: così, molto ad occhio, credo che avrei perso qualcosa come il 30% del denaro investito se gli avessi dato ascolto.

--
Lorenzo


Davide Bianchi@ Lorenzo Di Davide Bianchi - postato il 25/12/2009 11:39

> Sono perfettamente d'accordo con te, questi "signori"

Non dimenticarti le signore.

--
Davide Bianchi


Lorenzo@ Davide Bianchi Di Lorenzo - postato il 25/12/2009 17:46

> Non dimenticarti le signore.
>
Eh eh, per signori, intendevo signori e signore, la forma plurale dell'italiano in effetti non è molto rispettosa del gentil sesso. :-\)

--
Lorenzo


StéphanePercezione della realtà... perduta! Di Stéphane - postato il 25/12/2009 16:16

Questa crisi è nata proprio dalla perdita di percezione della realtà: il mondo della finanza ormai non sa nemmeno più su cosa sta investendo perché è tutto un rimischiare di soldi e altre cose inesistenti. Dopotutto siamo arrivati ad una situazione in cui si vendono i debiti ed i rischi altrui... Non è assurdo?
Secondo me il tutto viene spiegato piuttosto semplicemente da questi due video, meglio sicuramente di un sacco di libri con termini fantasiosi:
http://www.youtube.com/watch?v=Q0zEXdDO5JU
http://www.youtube.com/watch?v=fPI8XFfBxHk

Il problema è uno solo: credere che si possa crescere all'infinito. In una parola, avidità.

--
Stéphane


Davide Bianchi@ Stéphane Di Davide Bianchi - postato il 25/12/2009 17:10

> Secondo me il tutto viene spiegato piuttosto semplicemente da questi due video,

Carini.

--
Davide Bianchi


Anonymous cowardFinanza Di Anonymous coward - postato il 25/12/2009 17:52

Hai appena dato le perfetta definizione di finanza. ;\)
Comprare cose che non esistono con soldi che non ci sono da un'azienda che non esiste. E le banche coprono...
Infatti per mandare in fallimento le banche basterebbe ritirare ognuno i propri soldi!

--
Anonymous coward


Andrea Ballaratisarò duro Di Andrea Ballarati - postato il 25/12/2009 19:56

ma questo modo di fare soldi l'ho sempre chiamato "catena di S. Antonio".

--
Andrea Ballarati


VerzasoftHo visto i video ora Di Verzasoft - postato il 25/12/2009 22:46

Proprio belli e semplici da seguire!

--
Verzasoft


Anonymous cowardMa il VP ha trovato un nuovo modo per far soldi! Di Anonymous coward - postato il 26/12/2009 00:09

Vendere 'sti libri :D

--
Anonymous coward


Mallin ShetlandIl discorsetto Di Mallin Shetland - postato il 26/12/2009 09:19

L'origine della crisi è chiarissima: nessuno ha mai fatto il famosissimo discorsetto a tutte le persone coinvolte nel sistema.

--
Mallin Shetland


Locomotivamanca qualche pezzo Di Locomotiva - postato il 26/12/2009 13:24

Libri che non spiegano ce n'è a bizzeffe.
E non so se sia peggio l'autismo da superspecialista che crede in buona fede di dire qualcosa di comprensibile o l'autore che allude e lascia capire che lo sa ma non lo dice (ho un libro sull'invasione alleata della Sicilia che è un capolavoro di omertà e insinuazioni, per esempio)

Nell'intruglio delle spiegazioni video, però, mancano un paio di cosette.

Uno, che intuito che la bomba stava per esplodere, i maghi dei magici numeretti hanno cominciato a spostarli da una casella all'altra in modo da mascondere un po' di spazzatura nella colonna buona e poi smerciare il tutto in blocco.
Non è stata una cosa pulita come la si dipinge.

Due, forse peggio, che non c'è il cattivo Zio Paperone dietro a questo: almeno, non solo.
Si dimentica di quanta gente comune vuole investire il proprio gruzzolo e pretende rendimenti alti e senza rischi: i maghi del numeretto virtuale ci hanno venduto quello che volevamo noi.
E dato che un investimento buono ma senza rischi non esiste, hanno creato dal nulla una cattedrale di numerini magici che ci assomigliava.
Il problema è che hanno finito per crederci anche loro.

--
Locomotiva


Herr FranzNon farò politica, ma... Di Herr Franz - postato il 27/12/2009 20:02

Ho saputo (ancora annni fa )che da circa il 2000 la banca vaticana stava liberandosi dalle obbligazioni e simili (le cose che poi hanno crashato peggio di un windows vista senza le patch) e investivano in oro.Risultato: ora sono straricchi. Cioè: i finanzieri che ne capiscono qualcosa ci sono , solo che non si occupano dei nostri risparmi , ma di quelli degli altri....

--
Herr Franz


DinogenConfermo Di Dinogen - postato il 28/12/2009 09:35

Confermo. Io sono un matematico quindi non so niente di niente ma posso capire tutto di tutto se me lo spiegano. :-\)
Tanti anni fa, mentre partiva la mania della finanza, collaborai in una nota megabanca all'istallazione di un mega programma per la gestione dei derivati; warrant, future, option, eccetera.
Inevitabilmente quando lavori a un programma vai a imparare e capire qualcosa della materia.
Io capii questo. Era un giochino di bussolotti molto molto semplice, offuscato da formule molto molto complicate.

--
Dinogen


Adrianointeressante analogo Di Adriano - postato il 28/12/2009 13:14

> E lei comincia a blaterare di interessi composti e di performance collegate con il COE e tutto quello che sento io e' "blah blah blah yada yada yada".

Cioè, tu per lei potresti essere un luser...

--
Saludos
Adriano


Davide Bianchi@ Adriano Di Davide Bianchi - postato il 28/12/2009 13:24

> Cioè, tu per lei potresti essere un luser...

Ah ma io SONO UN LUSER dal punto di vista finanziario, ed infatti a) non cerco di esibirmi in giochetti finanziari e b) cerco di capirci qualche cosa leggendo.

--
Davide Bianchi


Adriano@ Davide Bianchi Di Adriano - postato il 28/12/2009 15:08

> > Cioè, tu per lei potresti essere un luser...
>
> Ah ma io SONO UN LUSER dal punto di vista finanziario, ed infatti a) non cerco di esibirmi in giochetti finanziari e b) cerco di capirci qualche cosa leggendo.
>
>

No, allora ti avevo capito male nel post: tu sei ignorante della finanza, ma non un luser. Tu dicevi che adesso non capisci quello che ti dice, ma stai tentando di approfondire. Quello non è essere un luser.

--
Saludos
Adriano


maxxfi_dacasaEh la finanza... Di maxxfi_dacasa - postato il 31/12/2009 10:53

Mi ricordo quando all'epoca dello scandalo LB mi andai a leggere cosa sono gli 'short sell' ci rimasi di stucco: in pratica si vende quello che non e' stato ancora del tutto acquistato. Un puro giro di denaro che non crea ricchezza.
Se non lo avete ancora visto, cercatevi il 'Crash Course' video di Chris Martenson. Fa una bella analisi al fondo di tutti quei bei flussi di denaro virtuale e mostra quanto gonfiato sia il sistema economico.

E BUON ANNO NUOVO A TUTTI!

maxxfi (@home e temporaneamente senza password per la login :\)

--
maxxfi_dacasa


Davide Bianchi@ maxxfi_dacasa Di Davide Bianchi - postato il 31/12/2009 10:58

> si vende quello che non e' stato ancora del tutto acquistato.

Che non e' dissimile dal vendere (o accettare un ordine per) qualche cosa che non e' disponibile al momento. La differenza e' che chi ti accetta l'ordine calcola gia' il suo guadagno sul prezzo di vendita, mentre chi opera in borsa lo fa' contando sul fatto che il prezzo scendera' prima che lui debba acquistare quello che ha gia' venduto.

--
Davide Bianchi


18 messaggi this document does not accept new posts

Precedente Successivo


Il presente sito e' frutto del sudore della mia fronte (e delle mie dita), se siete interessati a ripubblicare uno degli articoli, documenti o qualunque altra cosa presente in questo sito per cortesia datemene comunicazione (o all'autore dell'articolo se non sono io), cosi' il giorno che faccio delle aggiunte potro' avvisarvi e magari mandarvi il testo aggiornato.


Questo sito era composto con VIM, ora e' composto con VIM ed il famosissimo CMS FdT.

Questo sito non e' ottimizzato per la visione con nessun browser particolare, ne' richiede l'uso di font particolari o risoluzioni speciali. Siete liberi di vederlo come vi pare e piace, o come disse qualcuno: "Finalmente uno dei POCHI siti che ancora funzionano con IE5 dentro Windows 3.1".

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gort