Commenti & Opinioni


Home Page | Commenti | Articoli | Faq | Documenti | Ricerca | Archivio | Storie dalla Sala Macchine | Contribuire | Login/Register

La Minaccia Fantasma???

Essendo un pelo influenzato spendo un sacco di tempo cazzeggiando. Che in effetti non e' un grande cambiamento rispetto a quello che faccio normalmente, solo che in questo caso e' giustificato. E dato che fuori ci sono -5 gradi e la neve caduta nella notte si e' surgelata in un bellissimo manto bianco che mi invita a starmene in casa come non mai, ho deciso di guardarmi un po' di televisione. Cosi' ho preso un video a caso e l'ho infilato nel lettore. E putacaso ho preso The Phantom Menace. Ora, perche' accidenti ho avuto l'idea di comperare quel ca$$o di film non lo scopriro' mai, forse perche' di tanto in tanto soffro di blocchi cerebrali, ipotesi sensata dato che ho deciso di comperarlo dopo aver scoperto che era una ca$$ata colossale.

Ebbene si', sono un pragrafo in questo scritto ed ho gia' specificato che io considero il "primo" (o il quarto) film della piu' grande saga dell'ultimo ventennio una delle piu' grandi ca$$ate mai prodotte da una casa cinematografica. E la sua schifosita' e' stata superata solo dai suoi seguiti.

Ora, prima che io cominci con il mio solito rantolio, ci tengo a specificare una cosa: IO ADORO GUERRE STELLARI! E con "guerre stellari" io intendo i primi (cronologicamente) 3 film, quelli originali, senza quelle stronzate che George Lucas ha deciso di attaccarci dopo per renderli "migliori" okkey? E non li adoro solo perche' li ho visti quando avevo 12 anni e poi ho passato una settimana saltando addosso a mio fratello brandendo un pezzo di manico di scopa dipinda di verde facendo "zwooong-zwiiiing" con la bocca.

Percui, dopo aver passato piu' di un'ora ammirando questa immane stronzata ho deciso di scriverne anche prima di infilare il disco nel microonde.

Un buon film deve avere 3 buoni elementi: una buona storia, dei personaggi ben definiti con (almeno) un protagonista con il quale ci si possa identificare ed essere realizzato bene, cioe' saper presentare bene i primi due elementi. TPM non ha nessuno di questi.

La Storia

Alura, l'originale Guerre Stellari: i "ribelli" hanno rubato i piani per una super-base-spaziale-cannone-interstellare-sarca$$o, l'Impero (nella figura di Darth Vader ed associati) cerca di ritrovarli, nel processo spinge un ragazzetto piagnucolone ad unirsi ai Ribelli e seguire un qualche corso per divenire un "cavaliere Jedi" (qualunque cosa sia), i Ribelli finiscono con l'attaccare la super-base e, grazie ai piani rubati, distruggerla.

Questo, mooolto in breve, e' la storia di G.S. Ora, vediamo un po' quale potrebbe essere la storia di TPM:

Dunque.... C'e' un qualche tipo di disputa riguardo tasse in corso eeee... un oscuro politico della Repubblica Galattica sta' cercando di approfittarne perche'... hemmm.... che ca$$o ne so'... comunque un qualcuno che e' una specie di Agente del Male o qualche cosa spinge non si sa bene come una sorta di associazione chiamata "Trade Federation" a bloccare un pianeta per... Hummmm.... provocare una qualche reazione che.... Heeee... Poi qualcun altro manda due "Jedi" che sarebbero una qualche sorta di organizzazione mistica a parlare con la Federazione per... heeee....

Perche' accidenti i Jedi (che non appaiono proprio dei geni o degli esperti in leggi commerciali intergalattiche) sono inviati a parlare con la Federazione? Perche' una "Trade Federation" (che significa federazione dei commerci) dovrebbe bloccare un pianeta ed impedirne il commercio? E Palpatine di nascosto sta' anche controllando la federazione, ma come? Perche' questi coglioni seguono i suoi ordini? Che ci guadagnano? Non ha alcun senso! E tutto questo PRIMA ANCORA CHE IL FILM INIZI! Poi, dopo una parte confusa quanto inutile, arriviamo su Tatooine (o come diavolo si scrive) ed abbiamo quell'obbrobrio di scena con la gara di PodRacing... che e' come la formula uno, ma le "macchine" sono tenute insieme con filo interdentale e gomma da masticare usata e mentre corri ti sparano addosso. No, seriamente Podracing??? Che cappero di senso ha?

Quello che abbiamo qui', signori e signore, e' un caso da manuale di Idiot Plot. Che e' stato definito da Roger Ebert come una storia (plot) che puo' stare in piedi solo ed unicamente se tutti i personaggi coinvolti sono dei completi idioti. E lo sono. O meglio, sono rappresentati cosi'.

I Personaggi

Facciamo un rapido esperimento, io dico il nome di un personaggio e voi pensate a come puo' essere descritto senza riferirsi al suo aspetto fisico, solo ed unicamente in funzione del suo carattere.

Han Solo. Sono quasi sicuro che quasi tutti quanti hanno pensato "coraggioso ma avventato", "la figura del 'ladro' simpatico", "sicuro di se'" eccetera eccetera. Obi Wan-Kenobi. E qui' ci sarebbe da dire "il saggio 'mago'", la figura della "guida spirituale", "calmo e strategico" eccetera. Ovviamente queste sono solo alcuni modi in cui i personaggi possono essere definiti, ricordiamoci che ci stiamo riferendo ad un film che e' vecchio di almeno 30 anni.

Ora pensiamo a qualche cosa di un pelo piu' moderno: La Regina Amidala. ....niente? Juan Qin-Jin o come straca$$o si chiama quello. Ancora niente? E no, "capellone" non vale! Sono quasi sicuro che se dicessi "Jar Jar" tutti quanti dirrebbero ODIOSO! Ma questo e' un po' troppo facile.

Il punto e' che i personaggi sono cosi' piatti che se li metti di fianco svaniscono nel nulla! E poi abbiamo lui, la "star": Anakin Skywalker! Ora, si potrebbe ammettere che un personaggio che e' introdotto 43 minuti dopo l'inizio del film non potrebbe proprio qualificarsi come "star" dello stesso, soprattutto quando e' introdotto dopo non meno di 3 battaglie super-bombastiche.

Ma allora, la domanda viene spontanea, chi accidenti e' il protagonista di questo film? Ogni film o storia deve avere almeno UN protagonista, un personaggio il cui scopo e' fornire un aggancio con la storia stessa, qui' non c'e' ne' nessuno! Ma dato che non c'e' nessuna storia a cui agganciarsi, non c'e' nessun protagonista.

Presentazione

Quindi, personaggi inesistenti, una storia che non sta in piedi che cosa abbiamo ancora? Oh, gia', la presentazione, che sarebbe a dire, quello che finisce sullo schermo. C'e' un vecchio proverbio che dice, se non sai suonare suona forte. Be', TPM suona fortissimo.

Ogni singola scena, ogni foxxuto fotogramma di quel film e' pieno zeppo di roba che non esiste. L'intero film sembra sia stato fatto appositamente per dimostrare che ILM e' in grado di creare qualunque stronzata che passa per la testa di George Lucas, ma questo non significa necessariamente che debbano farlo!

Quando sullo schermo compaiono uno o due personaggi, siamo forzati a seguirne l'azione e l'interazione. Se i due stanno discutendo ne seguiremo il dialogo. Ma in TPM ogni singola scena e' piena di roba che non c'entra un tubo con quello che sta' succedendo, ogni due secondi un qualche obbrobbrio uscito dalla fantasia malata di un animatore passa davanti alla 'camera' o un qualche gizmo si attiva sullo sfondo o qualche altra foxxuta cosa ci distrae da quello che sta' succedendo, rendendo l'azione estremamente ricca (questo e' sicuro), ma non si capisce un ca$$o di quello che succede! Per non parlare del quantitativo di scene che proprio non hanno alcun senso e non servono ad un tubo di niente.

La mia opinione e' che ogni scena in un film dovrebbe avere un qualche significato, dovrebbe servire a far avanzare la storia o fornire informazioni che aumentano la nostra conoscenza di un certo personaggio. Una scena o un elemento che non aggiungono assolutamente niente ne' alla storia ne' ai personaggi, una cosa che potrebbe essere semplicmente cancellata senza che niente cambi nel film non dovrebbe essere li'. Ora, prendiamo ad esempio due scene:

In questa scena che dura (circa) 3 secondi, impariamo che a) Han Solo non e' propriamente un angioletto b) il tipo con la pistola non e' proprio un suo amico c) si conoscono e d) Han deve pensare a qualche cosa rapidamente se vuole uscire dalla cantina vivo. Tutto questo lo capiamo con due attori ed una "pistola". Notare che non c'e' altro in tutta la scena. Non si puo' ottenere di piu' con meno. Teniamo conto che questa scena arriva un secondo dopo che Han e' stato presentato come il "comandante del Millenium Falcon" e che ha avuto la sua opportunita' di agitare il suo grosso XXX con la famosa frase "la mia stronave ha fatto questo-e-quest'altro in cosi' tanto", che non significa niente ma ha stabilito il suo personaggio. A che serve questa scena? A mostrarci che Han non solo "dice" di essere coraggioso, rapido con la testa e con la pistola, ma lo dimostra. E' il vecchio adagio di "non dire ma mostrare".

Qui' invece abbiamo... hu... un sacco di roba... allora ci sono due "cosi" che scendono da un... coso ed abbiamo oh-tanti robot in giro che... cose' che stanno facendo esattamente? cioe', non hanno niente di meglio da fare che starsene li'? Ora, sorvoliamo che l'intera fottuta scena e' fatta al computer e probabilmente l'unica cosa che e' stata filmata erano i due tizi con la maschera che probabilmente scendevano da una rampa in un qualche studio completamente verniciato di verde o di blu'. Ma questa scena ci dice che .... Hummm.... No, esattamente, cosa ca$$o ci dice? Che questi sono i capi? Lo sapevamo da prima quando gli stessi due erano sull'astronave ad ordinare (o essere ordinati) lo sbarco grazie! Che la Federazione (qualunque cosa sia) ha un sacco di soldi? Lo avevamo capito all'inizio quando era stata mostrata la loro "flotta". Che hanno un sacco di robot? Di nuovo, lo sapevamo gia'. Quindi una scena che dura una ventina di secondi per... cosa esattamente? Per mostrarci quanto siete bravi a fare animazione computerizzata?

Conclusione

TPM e' uno dei piu' orrendi film che io abbia mai visto. Se togliamo gli effetti speciali, il film cessa di esistere, la storia non sta' in piedi, i personaggi sono cosi' insulsi che non hanno alcun appeal, per essere "l'origine" di tutta la grande saga, e' una delusione colossale.

Viene da chiedersi, perche' e' stato fatto? Ora, il fatto che a fronte di un investimento di 115 milioni di dollari (centoquindici!) il film sia andato a guadagnare quasi un miliardo di dollari in tutto il mondo, dimostra che un fallimento non e' stato, ma chi lo ha visto (ed ho domandato a diversa gente) ha ammesso che dopo averlo visto i loro commenti sono stati "meh...". Quindi, perche' e' stato fatto?

Mi viene in mente una sola spiegazione: George Lucas non sa fare altro.

Facciamo un attimo mente locale: l'originale Guerre Stellari fu' scritto da Lucas in un periodo di circa 2 anni (DUE ANNI!), e fu' oggetto di parecchie riscritture prime di essere presentato alla Fox per l'approvazione, quindi George ebbe tutto il tempo di uscirsene con una storia decente. E c'e' da dire che non se ne usci' con una storia. La "storia" dietro all'originale e' la stessa storia raccontata in un miliardo di salse dai tempi di Re Artu', solo in chiave un pelo moderna. Il fatto che Lucas fosse un rookie come regista e produttore lo forzo' ad accettare un sacco di compromessi, in molti casi non c'era il tempo o i soldi o entrambi per rifare delle scene o per cambiare le cose, quindi doveva tenersi quello che aveva e farlo funzionare.

Adesso, con la moderna tecnologia computerizzata, George puo' avere esattamente quello che vuole e come lo vuole, soldi e tempo non sono veramente un problema (per lui almeno). Il risultato e' quell'orrida sequenza di "pod racing". Che senso ha quella sequenza? Chiediamocelo un attimo. Se togliamo quella sequenza il film cambia di significato (ma lo ha un significato)? Quindi perche' metterla dentro?

Nell'originale c'era una scena con Han Solo che discuteva con Jabba prima di partire da Tatooine, la scena risulto' cosi' orrenda che fu' lasciata sul pavimento della sala di editing, nella versione "estesa" di G.S. quella scena e' stata ri-generata in CGI ed inserita. Be', dopo aver visto la versione "migliorata" sono ancora convinto che il pavimento della sala di editing e' il posto giusto per quella scena. Non ha alcun significato, non aggiunge niente al film, non serve a niente.

In uno dei "documentari" uniti al film Gary Kurtz (produttore dell'originale Star Wars) racconta di come George ai tempi avesse tanti problemi con il cameram (Gil Taylor direttore della fotografia come creditato nel film) inglese. George partiva con "mettiamo le luci qui' cosi'" e veniva interrotto da Taylor con un "quello non e' il tuo lavoro ragazzo... tu dimmi COSA VUOI VEDERE ed io decidero' quale e' il miglior modo per ottenerlo".

E secondo me questo e' il grosso problema: George Lucas non lo sa che cosa vuole vedere. Ecco perche' gira la stessa scena con 3 camere e poi la rifa' al computer. Perche' magari, putacaso, riesce ad ottenere quello che vuole. Quando lo vede.

Nello stesso documentario vi sono delle scene girate durante la lavorazione del film, quello che mi ha colpito sono le facce dei vari personaggi coinvolti ogni volta che veniva discussa una qualche parte della lavorazione. Hanno tutti quell'espressione del tipo "ma cosa ca$$o stiamo facendo??". C'e' ne' una in particolare, in cui George si sta' scalmanando a spiegare ad un gruppo di animatori di ILM (suppongo) quali parti di una scena devono essere animate e quali no e quasi tutti gli animatori hanno quell'espressione tra il preoccupato ed il confuso che dice "ma che accidenti sta' succedendo??".

E c'e' da pensarci in effetti, devo supporre che durante la lavorazione ci siano state delle visioni di quello su cui stavano lavorando. E mi domando, ma come' che nessuno, dico nessuno si sia mai girato verso George e fatto la domanda: Ma cosa CA$$O stiamo facendo??? Perche' io capisco che dopo che hai buttato 115 milioni di dollari (no, dico... CENTOQUINDICIMILIONI!) in qualche cosa non puoi piu' dire "ok, abbiamo scherzato" e nascondere il tutto sotto al tappeto, ma all'inizio, quando solo un paio di centinaia di migliaia sono stati spesi... allora e' un bel momento per fermarsi, guardare ben bene quello su cui si sta lavorando e decidere che e' meglio pensarci su un attimino... Ma d'altra parte, quando un certo basso ma imperioso individuo decise di invadere la Russia, in inverno, nessuno dei suoi esperti e fidati generali decise di alzarsi e dirgli in faccia "ma che ca$$o stai dicendo", quindi non dovrei stupirmi troppo.

Davide Bianchi
20/12/2009 10:13

 

I commenti sono aggiunti quando e soprattutto se ho il tempo di guardarli e dopo aver eliminato le cagate, spam, tentativi di phishing et similia. Quindi non trattenete il respiro.

31 messaggi this document does not accept new posts
Piernicola ComunielloGuerre Stellari Di Piernicola Comuniello - postato il 20/12/2009 11:16
Purtroppo anche George Lucas deve campare...

Certo che potevano tirar fuori trame e personaggi molto ma molto migliori.

Certo anche che Obi Wan Kenobi e' morto per davvero e nessuno potra' ridarci il suo indimenticabile interprete.

Una prece ,-(

--
Piernicola Comuniello


noobSolo Di noob - postato il 20/12/2009 11:44

Non sono d'accordo con quanto dici riguardo alla scena tagliata di Han Solo. Quella scena non ha alcun senso nell'ottica del film in cui appare ed è stata di conseguenza giustamente tagliata nella prima edizione. Allo stesso tempo però, essa aiuta a comprendere la relazione tra Han e Jabba, che è un elemento importante dei due film successivi della trilogia. Ritengo quindi che nell'ottica della trilogia vista nel suo complesso Lucas abbia fatto bene a rimettere dentro quella scena.

--
noob


Davide Bianchi@ noob Di Davide Bianchi - postato il 20/12/2009 14:28

> Quella scena non ha alcun senso nell'ottica del film in cui appare ed è stata di conseguenza giustamente tagliata nella prima edizione. Allo stesso tempo però, essa aiuta a comprendere la relazione tra Han e Jabba, che è un elemento importante dei due film successivi della trilogia.

Quella scena non ha alcun senso *punto*

Ti faccio notare che quando fu girata, Lucas non aveva la piu' pallida idea se ci sarebbe stato un seguito oppure no, non sapeva nemmeno se sarebbe riuscito a finire il primo film. Se guardi, SW (il primo) e' concepito e girato in modo da presentare una storia "completa" che puo' essere vista di suo senza alcun collegamento con altri film, mentre il secondo film e' chiaramente impostato come un pezzo "di mezzo" che non ha una vera "fine" e serve solo come intermezzo di collegamento tra il primo ed il terzo.

Gli script per il secondo ed il terzo film non esistevano ancora nella loro forma finale e furono completati solo dopo parecchio tempo. Attribuire a Lucas la lungimiranza di voler "collegare" un film che non sapeva se sarebbe riuscito a finire con un film che non esisteva nemmeno sulla carta e' volergli attribuire un po' troppa capacita' pianificatoria.

Io rimango della mia opionione: quella scena non serve ad un tubo, come non servono ad un tubo le "aggiunte" all'intera trilogia.

--
Davide Bianchi


Mallin Shetland@ noob Di Mallin Shetland - postato il 20/12/2009 18:44

> Quella scena non ha alcun senso nell'ottica del film in cui appare ed è stata di conseguenza giustamente tagliata nella prima edizione. Allo stesso tempo però, essa aiuta a comprendere la relazione tra Han e Jabba, che è un elemento importante dei due film successivi della trilogia.

La prima osservazione che si può fare è che nella famosa scena "Han shoot first" già si scopre che il boss mafioso Jabba the Hutt ha messo una taglia
su Han Solo a causa di un debito non pagato. Cosa c'è da chiarire ancora?

La seconda osservazione: un boss mafioso non ritira un contratto di morte,
ciò farebbe diminuire il suo potere. Quindi la scena tra Jabba e Solo è non
solo inutile ma anche illogica e contraria al buon senso.

Quindi hanno fatta bene a tagliarla nell'originale.

--
Mallin Shetland


Lisa...sui seguiti Di Lisa - postato il 20/12/2009 13:38

Guarda, quando ho visto Guerre Stellari "originale" (i primi 3 film) avrò avuto sì e no 5 anni, ed è uno dei miei film preferiti di sempre, ma quando ho visto The Phantom Menace mi sono cadute le braccia. A mio parere tutto il film è come quella scena che fai vedere: un dispiegamento esagerato di effetti superspeciali-superfighi senza una cavolo di storia decente dietro.
Poi, non paghi di aver creato una simile schifezza, sono andati anche a rimaneggiare i film originali con (credo...) l'idea di mantenere un po' di "continuità" fra le due trilogie (eeh?).

Ma questo succede sempre quando inizi a fare dei seguiti non per completare una storia iniziata, ma per stiracchiare una storia già bella che terminata con il preciso scopo di ricavarci un altro po' di cash.

--
Lisa


xsiBella recensione Di xsi - postato il 20/12/2009 15:15

Dopo aver provato il peggior gioco per pc del mondo, questa recensione mi fa venir voglia di vedere questo film eheh

anche questa volta la penso come te.

--
xsi


johnnymnemonicOrdine Di johnnymnemonic - postato il 20/12/2009 17:12

Pensa un pò che invece io che sono giovincello me li sono visti secondo l'ordine temporale pensato da Lucas, quindi i più nuovi prima e i vecchi dopo
Dal mio punto di vista si è andati sempre migliorando!!!

--
johnnymnemonic


Davide Bianchi@ johnnymnemonic Di Davide Bianchi - postato il 20/12/2009 17:17

> Dal mio punto di vista si è andati sempre migliorando!!!

Il che significa che dal tuo punto di vista i "primi" (aka: TPM e seguiti) sono peggio degli 'ultimi' (l'originale SW e seguiti)... ma guarda un po'. Cose' che ho detto io prima?

--
Davide Bianchi


GiuseppePurtroppo... Di Giuseppe - postato il 20/12/2009 22:39

è vero, la trilogia moderna di SW (episodi I,II e III) mostrano come per sopperire alla mancanza di idee (o di capacità di svilupparle in maniera adeguata) ci si è affidati all'utilizzo pesante degli effetti speciali.
Il rapporto di causa-effetto potrebbe essere forse il contrario: si sono lasciati prendere troppo la mano con gli effetti speciali e questo ha portato ad un approccio superficiale nei confronti della trama e della caratterizzazione dei personaggi.

Io avevo sentito dire che Lucas aveva scritto tutta la trama, ma che aveva scelto di sceneggiare il IV episodio dato che garantiva il miglior successo. Qualcuno più informato potrebbe confermare?

--
Giuseppe


Davide Bianchi@ Giuseppe Di Davide Bianchi - postato il 21/12/2009 08:55

> Io avevo sentito dire che Lucas aveva scritto tutta la trama,

Nel "documentario" allegato Lucas dichiara chiaramente che lui aveva scritto una trama di massima per la prima trilogia, ma che a causa della lunghezza e della cronica mancanza di soldi ha deciso di proporre solo la prima parte come film "a se stante" e poi, sull'onda del successo di quello e' andato avanti a produrre il resto.

--
Davide Bianchi


CastoreE Anakin??? Di Castore - postato il 21/12/2009 09:20

Il mio idolo, per distacco è Dart Vader. Un vero antagonista, capace di uccidere a distanze siderali solo con la forza.
Ok, devi far vedere questo qui da bimbo però...
Il cinno è il più odioso della storia.
1) Ci si è rotta l'astronave..."Non vi preoccupate l'aggiusto io"
2) Si, ma non abbiamo i soldi per i pezzi..."C'è la corsa di pod"
3) Si, ma non ho il pod..."Vi presto il mio"
4) Si, ma non lo sappiamo guidare..."Lo guido io"
E ma v.....ulo bimbo mer.do ma sai tutto tu?
Eddai, lo odi da subito.
Poi lui nel film ha 8 (OTTO) anni e lo fanno flirtare con la principessa, vabbè che si sposeranno, faranno figli ecc però...quella scena è raccapricciante.
Ma il culmine della tristezza è la scena in cui Qui Gon Jin (se si scrive così) fa l'analisi del sangue per saper quanta forza ha il bimbo.
Globulo rossi ok, Piastrine ok, forza...alta
Ma come, nei primi film la sentono fluire e adesso debbono fare le analisi del sangue???
Ma andate a quel paese.

--
Castore


Guidocon cordo Di Guido - postato il 21/12/2009 10:07

Concordo con te che gli episodi I e II siano delle ca%ate pazzesche, mentre gli originali, fatti con budget limitatissimo, si siano concentrati molto di più sui personaggi e sulla storia, mentre nei successivi si sono persi negli effetti speciali...

Han Solo lo definirei come "simpatica canaglia"

--
Guido


Davide Bianchi@ Guido Di Davide Bianchi - postato il 21/12/2009 10:17

> mentre gli originali, fatti con budget limitatissimo

Faccio notare che l'originale SW e' venuto a costare piu' di 20 milioni di dollari e nel 1970 erano tanti soldi. Il secondo e' partito subito con 3 volte il budget del primo (e lo sforarono) quindi "limitato" mica tanto.

--
Davide Bianchi


WMconcordo con lisa Di WM - postato il 21/12/2009 11:32

ho trovato anch'io che "la minaccia fantasma" non sia stato altro che un' accozzaglia di effetti speciali

se si pensa che comincia con una battaglia "stratosferica" (nel senso del al limite del concepibile)... e' vero che anche "guerre stellari" comincia nello stesso modo, ma ricordo che allora non mi venne da sboccare dopo 2 minuti di film, come invece mi e' quasi successo di fare con l' altro

anche se poi db ha un aplomb tutto suo... :-D

WM

--
WM


Davide Bianchi@ WM Di Davide Bianchi - postato il 21/12/2009 11:43

> se si pensa che comincia con una battaglia "stratosferica"

Tu stai pensando ad un altro film.

--
Davide Bianchi


TheDocStar whores... Di TheDoc - postato il 21/12/2009 15:17

Beh D, devo dire che hai messo nero su bianco quello che anche io pensavo quando ho visto i 3 episodi della "nuova" trilogia...;-)

In particolare il primo ed il secondo sono a meta' tra un videogame e una storiella per ragazzini (alcuni personaggi come Jar Jar sono simpatici, ma vanno bene su Disney Channel non in un film di fantascienza!...), mentre il terzo e' di maggior spessore, ma a mio avviso solo perche' Lucas e' stato vincolato a farne l'"anello di congiunzione" con la "vecchia" serie.

Quindi concordo pienamente con te, a me piacciono gli effetti speciali tanto piu' se sostituiscono vecchi effetti poco credibili (ricordiamo le rocce di polistirolo dei vecchi Star Trek?;-)), ma devono rendere REALE (realistica?) una storia di un film, non diventarne LO SCOPO!

Poi non parliamo anche delle traduzioni: per quale straca%%o di motivo "Darth Vader" e' diventato in Italia "Lord Fener"?? Ed i "pod racer" che sono diventati "sgusci" (bleah!)? Potrei capire per problemi di pronincuabilita', ma insommam, che problemi c'erano in "Darth Vader"?? Persino i nomi in codice dei due robot protagonisti: inspiegabile perche' R2D2 diventa C1P8, e C3PO D3BO!!

In sostanza, BOCCIATO A CALCI SULLE GENGIVE il primo episodio, BOCCIATO con un 5 il secondo, il terzo PROMOSSO ma con un 6 meno-meno...

--
TheDoc


Davide Bianchi@ TheDoc Di Davide Bianchi - postato il 21/12/2009 15:29

> ricordiamo le rocce di polistirolo dei vecchi Star Trek?

Di puntate di Star Trek ne giravano una alla settimana, qualche volta due, non potevano di certo perdere 3 giorni a costruire un set.

> Poi non parliamo anche delle traduzioni: per quale straca%%o di motivo "Darth Vader" e' diventato in Italia "Lord Fener"?? Persino i nomi in codice dei due robot protagonisti: inspiegabile perche' R2D2 diventa C1P8, e C3PO D3BO!!

Questo perche' dovevano cercare di far 'combaciare' i movimenti delle labbra degli attori con quello che si sentiva, quando dici "arrtoodiitooo" (r2d2), le tua labbra si muovono quasi come quando dici "ciunopiotto". Per lo stesso motivo in altri film (Fuga da New York anyone?) i protagonisti cambiano di nome ("Iena" al posto di "Snake").

--
Davide Bianchi


Anonymous coward@ TheDoc Di Anonymous coward - postato il 21/12/2009 19:10

> ... mentre il terzo e' di maggior spessore, ma a mio avviso solo perche' Lucas e' stato vincolato a farne l'"anello di congiunzione" con la "vecchia" serie.

Cosa intendi dire? Che la pellicola usata per "La vendetta dei sith" è spessa 0,3 mm (1,5 mm negli altri due)? Forse facendo da unione deve sopportare un carico maggiore?

No, il compito di collegare la storia (ma c'è una storia?) degli antefatti con la trilogia originale è affidato a tutta una serie di cartoni aniamti realizzati interamente in CGI ambientati tre il secondo ed il terzo antefatto. "La vendetta dei sith" (VS nel seguito) è solo un riassunto che non aggiunge niente a ciò che sapiamo dalla trilogia originale. Ad esempio si scopre che:

- L'imperatore Palpatine è in realtà Palpatine
- Dart Vader è in realtà Dart Vader
- Luke e Leila sono i figli di Dart Vader separati alla nascita
- Gli unici due jedi spopravvisuti sono Joda e Obi-Wan Kenobi

e altre mille banalità. Le cose importanti invece vengono date per assunte. ad esempio:

- Come è nato l'amore tra Anakin ed Amidala?
VS si apre con Amidala incinta ed Anakin preoccupato del parto. Resta il mistero su come un moccioso diootto anni abbia fatto innamorare una adolescente di sedici anni.

- Come ha fatto Palpatine a far passare Anakin al lato oscuro?
In VS Anakin è già passato al lato oscuro ed è diventato discepolo di Palpatine.

- Come si è svolta la Guerra dei Cloni?
In VS c'è solo la battaglia finale dove Grievious e Dooku vengono uccisi ma in realtà la guerra dei cloni era già stata vinta.

- Come mai i jedi non si sono accorti che Palpatine manovrava nell'ombra?
Davvero i jedi sono così scemi?

Tirando le somme "La vendetta dei sith" è il più inutile film del mondo, non solo tra gli antefatti a "guerre stellari".

--
Anonymous coward


Davide Bianchi@ Anonymous coward Di Davide Bianchi - postato il 21/12/2009 19:40

> Resta il mistero su come un moccioso diootto anni abbia fatto innamorare una adolescente

Hemmm... se lei aveva 15~16 anni quando lui ne aveva 8 ne consuegue che 10 anni dopo lei ne aveva 26... quindi tanto "adolescente" non lo era piu'.

A parte quello, c'e' da pensare che lei e' una "Regina", percui dobbiamo immaginare che nella sua societa' esista e sia ben radicato il concetto di Regalita', Nobilta' eccetera eccetera, mentre lui e' un foxxuto ex-schiavo! Quindi meno che niente, allo stesso piano di uno dei tanti robot che le portano il caffe' al mattino. Due individui di cotali strati sociali non dovrebbero neanche parlarsi.

> Davvero i jedi sono così scemi?

Si'.

> Tirando le somme

Il grosso problema di quel film e' che tutti sanno gia' come finisce. La famosissima "battaglia" tra Obi-Wan ed Anakin non ha alcuna tensione perche' sai gia' come finisce fin dall'inizio.

--
Davide Bianchi


Anonymous coward@ Davide Bianchi Di Anonymous coward - postato il 21/12/2009 22:55

> > Resta il mistero su come un moccioso diootto anni abbia fatto innamorare una adolescente
>
> Hemmm... se lei aveva 15~16 anni quando lui ne aveva 8 ne consuegue che 10 anni dopo lei ne aveva 26... quindi tanto "adolescente" non lo era piu'.


Ne "L'attacco dei cloni" Anakin aveva meno di venti anni e Padmé circa ventisei ma viene anche detto che L'amore tra loro nasce quando Qui-Gong ed Anakin erano le guardie del corpo quando Amidala era regina, quindi poco dopo le vicende di "La minaccia fantasma". Quindi circa otto uno e circa sedici l'altra.




> A parte quello, c'e' da pensare che lei e' una "Regina", percui dobbiamo immaginare che nella sua societa' esista e sia ben radicato il concetto di Regalita', Nobilta' eccetera eccetera, mentre lui e' un foxxuto ex-schiavo!

Mi ricordo di una certa prinipessa Stéphanie e della sua guardia del corpo.



> Quindi meno che niente, allo stesso piano di uno dei tanti robot che le portano il caffe' al mattino. Due individui di cotali strati sociali non dovrebbero neanche parlarsi.

Invece lei si fa ingravidare e costringe l'altro ad abbandonare i suoi voti di castità.



> > Davvero i jedi sono così scemi?
>
> Si'.

Su questo siamo d'accordo.




> Il grosso problema di quel film e' che tutti sanno gia' come finisce. La famosissima "battaglia" tra Obi-Wan ed Anakin non ha alcuna tensione perche' sai gia' come finisce fin dall'inizio.

Potresti dire ciò di qualsiasi telefilm od opera o rappresentazione teatrale.
Non è importante sapere la fine della storia già dall'inizio ma è importante vedere come si sviluppa la storia, come si dipana l'intreccio della trama e la caratterizzazione dei personaggi. Facciamo un esempio: Il tenente Colombo. Nei suoi telefilm sappiamo fin dall'inizio chi è il colpevole, lo vediamo compiere l'omicidio, lo vediamo eliminare le prove e coprire le tracce. Il tenente Colombo entra in scena solo a metà del telefilm, capisce subito chi è il colpevole e già sappiamo che romperà le balle al colpevole fino a farlo confessare e questo non annulla affatto la tensione narrativa.

I problemi veri sono che "La vendetta dei sith" è inutile e scritto coi piedi; una sola scena debole non condiziona molto il film ma poiché anche tutte le altre scene sono deboli...

--
Anonymous coward


Davide Bianchi@ Anonymous coward Di Davide Bianchi - postato il 22/12/2009 08:30

> viene anche detto che L'amore tra loro nasce ... quindi poco dopo le vicende di "La minaccia fantasma". Quindi circa otto uno e circa sedici l'altra.

E ti pare possibile?

> Mi ricordo di una certa prinipessa Stéphanie e della sua guardia del corpo.

Ti faccio notare che siamo nel 21 secolo e che nella nostra societa' "illuminata" i concetti di "regalita'" sono stati cancellati a colpi di ghigliottina un paio di secoli fa'. Prova a proporre la stessa cosa, che so io, in India dove il concetto delle "caste" e' ancora ben radicato e vediamo come funziona.

--
Davide Bianchi


maxxfi@ Anonymous coward Di maxxfi - postato il 22/12/2009 13:36

> Resta il mistero su come un moccioso diootto anni abbia fatto innamorare una adolescente di sedici anni.

Eh, deve essere il lato veramente oscuro della forza :-D

--
maxxfi


StéphaneConcordo in buona parte Di Stéphane - postato il 21/12/2009 15:32

Sono d'accordo che i nuovi film siano fondamentalmente una grossa cagata in confronto a quelli vecchi, anche se TPM è il migliore dei tre. Sorvolando sulle infinite critiche agli altri due, TPM ha i difetti evidenziati da Davide, oltre al problema che il film è troppo lungo: per me finisce quando partono via da Tatooine con Anakin a bordo. Tagliando la scena della gara, ovviamente.
Ci sono, però, alcuni aspetti positivi che io amo e che mi portano a rivedere questo film:
1. Il combattimento dei Jedi che mostra tutta l'eleganza della spada laser (o spada di luce, se preferite!) come arma. Troppo lunghi e fatti male in generale, ma l'eleganza della tecnica di combattimento mi fa sempre sbavare...
2. Darth Maul: il personaggio è totalmente sprecato e troppo forte per essere solo un apprendista, ma è l'unica parte minimamente intrigante del film. Carino anche il combattimento finale, anche se manca completamente il pathos presente nei duelli Luke vs Darth Vader
3. Qui-Gon Jiin: benché Davide lo trovi piatto, a me piace molto come personaggio che descriverei come Jedi anticonvenzionale che segue il suo istinto prima di vecchie regole precostituite. È vero che questa caratterizzazione del personaggio non è forte come lo è per i film vecchi (cioè lo hanno rappresentato malissimo), ma in sé Qui-Gon ha molto più potenziale di quanto espresso dal film. Per me è lui il vero protagonista del film, ma non si capisce nemmeno...

Quindi in sostanza salverei questi tre aspetti e riscriverei il film per avere una storia vera, con molti meno personaggi.

P.S.: Vorrei che nei DVD della trilogia originale mettessero anche la versione non modificata. In generale gli effetti speciali aggiunti non li noto nemmeno proprio perché non sono quelli il punto centrale dei film, ma le interazioni dei personaggi; inoltre quelle modifiche assolutamente visibili (la modifica dell'imperatore, la modifica dell'attore per Anakin alla fine del VI episodio) fanno orrore e rovinano lo spirito orginale del film.

--
Stéphane


Davide Bianchi@ Stéphane Di Davide Bianchi - postato il 21/12/2009 15:48

> anche se TPM è il migliore dei tre

??che roba?? cosa ti sei fatto stamani? me ne mandi un po'?

> 1. Il combattimento dei Jedi che mostra tutta l'eleganza

Ho il sospetto che George abbia visto "The Matrix" e pensato "anch'io! anch'io!"

> 2. Darth Maul

Ha lo stesso appeal di una forma di cartone. Chi e'? Cosa fa'? Da dove arriva? Ha una voce quell'uomo? Che cosa faceva prima di arrivare li'? E' il suo "apprendista", ne vediamo niente? Non ho verificato, ma credo che sia sullo schermo per qualche cosa come 5 minuti in totale, su... quanto di film?

> il combattimento finale, anche se manca completamente il pathos presente nei duelli Luke vs Darth Vader

Questo perche' in quei casi il punto focale era lo scontro tra i personaggi , non tra le spade. Pensa a quando, nell'ultimo film, Vader finisce per far incazzare Luke. Luke parte in quarta e comincia a bastonarlo con una violenza inaudita. Non c'e' eleganza, non cerca di attaccarlo con astuzia, sostituisci la spada laser con una spranga di ferro ed ottieni lo stesso risultato. Vedi delle foxxute emozioni ! Poi guarda lo scontro Obi-Wan/Maul dopo che e' stato accoppato quell'altro. Allora, Obi wan e' li' che saltella come dire "adesso vengo li e ti spacco il XXXX", poi finalmente parte e... tic, tac, tac eee hop! tic, tac, tac eee hop!... dove straca$$o sono le emozioni???

> 3. Qui-Gon Jiin: benché Davide lo trovi piatto, a me piace molto come personaggio che descriverei come Jedi anticonvenzionale che segue il suo istinto prima di vecchie regole precostituite.

Scusa eh, ma "segue il suo istinto" dovrebbe essere la regola base di TUTTI i jedi come la spiega Yoda. "Follow your instinct", "don't trust your eyes"... Dove lo vedi anticonvenzionale? In che cosa ti dice "anticonvenzionale"?

> ha molto più potenziale di quanto espresso dal film.

Quindi tu ti appoggi esattamente a cosa per dirlo? Perche' io mi appoggio al film, che e' l'unico elemento che ho. Se non e' nel film, non c'e'.

--
Davide Bianchi


Stéphane@ Davide Bianchi Di Stéphane - postato il 21/12/2009 16:25

> > anche se TPM è il migliore dei tre
>
> ??che roba?? cosa ti sei fatto stamani? me ne mandi un po'?

Vuoi dirmi che l'attacco dei cloni o la vendetta dei sith sono meglio? Comunque te ne tengo un po' da parte :\)

> > 1. Il combattimento dei Jedi che mostra tutta l'eleganza
>
> Ho il sospetto che George abbia visto "The Matrix" e pensato "anch'io! anch'io!"

Eh probabile! ;\)

> > 3. Qui-Gon Jiin: benché Davide lo trovi piatto, a me piace molto come personaggio che descriverei come Jedi anticonvenzionale che segue il suo istinto prima di vecchie regole precostituite.
>
> Scusa eh, ma "segue il suo istinto" dovrebbe essere la regola base di TUTTI i jedi come la spiega Yoda. "Follow your instinct", "don't trust your eyes"... Dove lo vedi anticonvenzionale? In che cosa ti dice "anticonvenzionale"?

Si mette contro il consiglio dei Jedi, sa che ci sono regole che non vorrebbero Anakin come Jedi, eppure se ne frega, fa una scelta azzardata nel fidarsi di Anakin per la gara. Contrapponi questo a Obi-Wan da un lato (che siccome è il suo apprendista ci sta che sia più razionale e segua meno l'istinto) e Yoda da un altro (che segue molto di più le regole Jedi, anche ad esempio quando non vuole insegnare a Luke e discute con Obi-Wan)

> > ha molto più potenziale di quanto espresso dal film.
>
> Quindi tu ti appoggi esattamente a cosa per dirlo? Perche' io mi appoggio al film, che e' l'unico elemento che ho. Se non e' nel film, non c'e'.

È vero che ho anche letto su approfondimenti del personaggio che spiegano meglio la sua storia (perché evidentemente ce n'era bisogno!), ma ad esempio si poteva approfondire sul perché Qui-Gon non stava nel consiglio Jedi, mostrare meglio il grande potere e rispetto che ha tra i Jedi - come dimostrato nel terzo episodio quando Yoda insegna ad Obi-Wan la tecnica che gli è stata insegnata a sua volta da Qui-Gon. Una frazione di scena che io trovo fantastica è quando Qui-Gon prende la lingua di Jar-Jar, mostrando con un solo gesto grande attenzione, saggezza e capacità di insegnamento.

Magari l'aver letto altro non mi aiuta ad essere più obiettivo sulla dimensione che ha nel film, anche perché sono un grande fan di Qui-Gon in generale e avrei voluto vederlo approfondito molto meglio!

--
Stéphane


Davide Bianchi@ Stéphane Di Davide Bianchi - postato il 21/12/2009 17:38

> Vuoi dirmi che l'attacco dei cloni o la vendetta dei sith sono meglio?

Se non altro hanno un tentativo di trama un pelo piu' coerente. "Meglio" e' un termine molto grosso.

> Dove lo vedi anticonvenzionale? In che cosa ti dice "anticonvenzionale"?
>
> Si mette contro il consiglio dei Jedi

No, quello che si mette contro il consiglio e' solo Yoda che continua a non essere d'accordo fino alla fine. E questa e' un altra cazzata: Yoda dovrebbe essere il piu' saggio di tutti perche' il consiglio non gli da' retta? Sembra di vedere il consiglio direzionale di una qualche societa' che sta' decidendo se la confezione delle patatine deve essere verde o rossa...

> È vero che ho anche letto su approfondimenti del personaggio

Ecco, adesso "dimenticati quello che hai imparato" e guarda solamente quello che c'e' nel film, perche' e' di quello che stiamo parlando!

--
Davide Bianchi


Marco MasselliAllora non sono l'unico Di Marco Masselli - postato il 21/12/2009 16:41

Allora non sono l'unico che considera questo film una vaccata pensata per vendere gadget e far conoscere alle nuove generazioni la serie nella speranza di vivere di rendita per altri 20 anni su tale brand ?

La cosa che più mi ha infastidito di tutto il film è come hanno presentato i cavalieri Jedi. Nella precedente trilogia erano considerati come una sorta di semidei portatori di saggezza ed equilibrio nella galassia soprattutto perchè ricorrevano all'utilizzo delle armi solo in casi estremi; qui già dopo pochi minuti sono con la spada di fuori a fare le veci dei marines americani nerboruti e cazzuti, manco in Starship Troopers tiravano fuori le armi così presto.

--
Marco Masselli


Anonymous cowardRiassumendo Di Anonymous coward - postato il 23/12/2009 14:02

Per me... la Minaccia Fantasma... è una cagata pazzesca!

--
Anonymous coward


Anonymous coward@ Anonymous coward Di Anonymous coward - postato il 23/12/2009 23:01

> Per me... la Minaccia Fantasma... è una cagata pazzesca!

45 minuti di applausi

--
Anonymous coward


mk66Ne bastava 1, inutile farne 6 Di mk66 - postato il 24/12/2009 22:52

Per quello che vale il mio parere, probabilmente Lucas si sarebbe potuto fermare al primo film (l'originale SW, n.1 in ordine cronologico e n.4 nella... ehm... "saga", con la "a"), evitandosi anche gli ultimi 2 capitoli (SW era praticamente auto-conclusivo), ma sicuramente il declino della storia ha raggiunto il limite con questi ultimi (o primi) 3 episodi, in particolare proprio TPM.

Poi capisco che ci siano esigenze economiche e quant'altro, ma in questo caso veramente ne bastava 1, inutile allungare il brodo per tirarne fuori 6...

--
mk66


LastHopeTotalmente d'accordo su TPM Di LastHope - postato il 25/12/2009 22:27

Una bellissima analisi che condivido...io dico sempre che adesso la serie consiste di 5 film, non 6, e quelli originali erano bellissimi senza essere ri-renderizzati!

--
LastHope


31 messaggi this document does not accept new posts

Precedente Successivo


Il presente sito e' frutto del sudore della mia fronte (e delle mie dita), se siete interessati a ripubblicare uno degli articoli, documenti o qualunque altra cosa presente in questo sito per cortesia datemene comunicazione (o all'autore dell'articolo se non sono io), cosi' il giorno che faccio delle aggiunte potro' avvisarvi e magari mandarvi il testo aggiornato.


Questo sito era composto con VIM, ora e' composto con VIM ed il famosissimo CMS FdT.

Questo sito non e' ottimizzato per la visione con nessun browser particolare, ne' richiede l'uso di font particolari o risoluzioni speciali. Siete liberi di vederlo come vi pare e piace, o come disse qualcuno: "Finalmente uno dei POCHI siti che ancora funzionano con IE5 dentro Windows 3.1".

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gort