Commenti & Opinioni


Home Page | Commenti | Articoli | Faq | Documenti | Ricerca | Archivio | Storie dalla Sala Macchine | Contribuire | Login/Register

Tu Vuoi Cosa?

Non so bene perche' (forse perche' scrivo su interdet) di tanto in tanto qualcuno mi scova e mi scrive per chiedermi informazioni di tipo lavorativo. Che io continuo a ripeterlo che la cosa migliore e' quella di fare una bella ricerchina con il vostro motore di ricerca preferito pero'...

Comunque, oggi mi arriva questa mail di questo tipo che comincia con il solito panegirico che io sono espertissimo e so tutto e yada yada yada e poi procede con:

Sto' pensando di trasferirmi a lavorare in Germania e mio suocero, che e' tedesco, cerca di darmi una mano, solo che si trova in difficolta' soprattutto per via della terminologia. Per esempio non ha alcuna idea di che differenza vi sia tra un "System Architect" ed un "Software Developer" ed io mi trovo in difficolta' nello spiegarglielo.

Ok, io leggo e penso.

Alura, assumiamo che tu sia un diplomato o laureato/laureando, quindi dovresti essere tra i 20 ed i 30 anni, il di te suocero, a meno che tu non abbia sposato una cinquantenne miliardaria (ma allora che lavori a fare?) dovrebbe avere una ventina di anni piu' di te, quindi dovrebbe essere tra i 40 ed i 50. Il che significa che cotesto individuo aveva tra i 20 ed i 30 anni negli '80-'90, il periodo "d'oro" dell'ICT.

Ora, assumendo che il signore in questione non sia stato impiegato come spalatore di carbone in una miniera della Ruhr, dovrebbe essere stato a contatto con sufficienti notizie "tecnologiche" in quel ventennio da saper distinguere un architetto da un manovale.

Ovviamente potremmo anche ipotizzare che al suddetto signore non gliene sia mai fregato niente di tali sottili distinzioni. Dopotutto, il mio povero babbo si e' sempre rifiutato di imparare a programmare il videoregistratore.

In ogni caso, si suppone che tu, che vuoi ovviamente lavorarci in tale campo, dovresti conoscere tali differenze ed essere in grado di spiegarle anche ad un "non addetto ai lavori", visto che io non so il tedesco, mi aspetto che tu voglia che io te lo spieghi in 'tagliano.

E quindi rimango a pensare... Non e' che stai sparando ad un bersaglio che e' completamente fuori dalla tua sfera di competenza?

Davide Bianchi
11/08/2009 13:22

 

I commenti sono aggiunti quando e soprattutto se ho il tempo di guardarli e dopo aver eliminato le cagate, spam, tentativi di phishing et similia. Quindi non trattenete il respiro.

8 messaggi this document does not accept new posts
Riccardo Cagnassomah Di Riccardo Cagnasso - postato il 11/08/2009 16:26
Mah, a me non sembra che sia molto grave, anche per un informatico, non sapere la differenza fra "System Architect" e "Software Developer". Nel senso: in informatica ci sono un baziliardo di sigle, termini, convenzioni, contrazioni yaddayadda e ce ne sono una milionata di FONDAMENTALI e IMPORTANTISSIME e BASILARI. Nella vita di ogni informatico capita almeno una volta di non sapere / non ricordarsi un termine abbastanza importante del gergo. Una volta, dopo 3 anni di studio in informatica, mi sono reso conto che non conoscevo il significaot dell'acronimo FIFO (craniata contro il muro). Ieri sera parlavo con un mio amico decisamente brillante nel campo IT e gli ho spiegato il significato di "Transparent Proxy" perche' gli sfuggiva. Come dicevo, una volta ogni qualche anno capita a tutti uno strafalcione...


... ecco invece il fatto di voler lavorare nell'IT e non saper aprire google, mi sembra giusto un pelino piu' grave ( sbonk ).

--
Riccardo Cagnasso


St0rM@ Riccardo Cagnasso Di St0rM - postato il 15/08/2009 05:17

> Mah, a me non sembra che sia molto grave, anche per un informatico, non sapere la differenza fra "System Architect" e "Software Developer".

Ma stai scherzando o dici sul serio?

--
St0rM


beppesempre delle serie..... Di beppe - postato il 11/08/2009 20:40

e la frase :' ma quanto ci sta su un floppy?' come va considerata, se a pronunciarla e' stato, un qualche annetto fa', il responsabile IT di sito dello stabilimento dove lavoro?

--
beppe


Davide Bianchi@ beppe Di Davide Bianchi - postato il 11/08/2009 21:16

> e la frase :' ma quanto ci sta su un floppy?' come va considerata, se a pronunciarla e' stato, un qualche annetto fa'

...floppy? Parecchi annetti fa' spero...

--
Davide Bianchi


beppe@ Davide Bianchi Di beppe - postato il 11/08/2009 22:14

>> ...floppy? Parecchi annetti fa' spero...

una decina ti bastano?

--
beppe

soichiro@ Davide Bianchi Di soichiro - postato il 11/08/2009 23:21

> > e la frase :' ma quanto ci sta su un floppy?' come va considerata, se a pronunciarla e' stato, un qualche annetto fa'

...floppy? Parecchi annetti fa' spero...


--
Davide Bianchi

purtroppo in zona da me il floppy ancora diffusissimo con tutte le conseguenze del caso: " arrggghhhh la tesiiiiii era quasi finitaaa me la recuperi, il floppy non si apreeeeeee, documenti urgenti e fondamentali ecc. "
Oltre a vedere in giro ancora dei vecchissimi virus boot sector per msdos :| )

Anche se non sono un tecnico ho addosso "l'aura del tecnico" (http://www.facebook.com/group.php?gid=53425306580) e tutti i parenti e amici mi rompono quando non riescono a far funzionare un pc o un programma che dio solo sa da dove sia stato scaricato :@ .

--
Non e' importante che tu sia informatico, Power user, user o utonto, l'importante e' che tu sappia ridere dei tuoi errori!


GamaTerminologia Vs Lavoro Di Gama - postato il 12/08/2009 08:15

In questo caso non credo che il problema sia la mancata conoscenza di qualche termine (o buzzword) ma bensi' una mancata chiarezza generale del lavoro in due sensi: il primo, piu' banale, dato da una incertezza su quello che si vuole fare; il secondo, forse un po' piu' grave visto che si parla di lavoro in ambito informatico, la mancanza di voglia/capacita' di cercare per proprio conto una soluzione.

A me hanno sempre insegnato che un informatico si trova nella propria vita a risolvere dei "problemi" (che sia la realizzazione di un programma o la sistemazione/configurazione di un sistema, rete o salcazzo) con alcune direttive in ingresso - a.k.a. richieste del cliente o del Capo - ed una serie di strumenti e di risorse a disposizione.
Va bene chiedere a qualcuno piu' capace ed esperto ma a leggere quanto scritto mi sembra di percepire una mancata ricerca fatta per conto proprio.

Gama

--
Tutti abbiamo bisogno di credere in qualcosa... Io credo che mi faro' un'altra birra!


SIGLAZYpreparazione degli esperti Di SIGLAZY - postato il 13/08/2009 10:05

Mai sopravvalutare la preparazione degli esperti.
A me, qualche anno fa, un ingegnere meccanico ha chiesto: "ma come fa a girare il floppy, che quadrato?"
E un laureando in informatica chiedeva qual era "il codice ASCII dello Shift", e non ha fatto una piega quando qualcuno gli ha detto che era "257"; e non ha capito neppure il messaggio del compilatore che gli diceva "overflow assegnando una costante a una variablie char".

--
SIGLAZY


8 messaggi this document does not accept new posts

Precedente Successivo


Il presente sito e' frutto del sudore della mia fronte (e delle mie dita), se siete interessati a ripubblicare uno degli articoli, documenti o qualunque altra cosa presente in questo sito per cortesia datemene comunicazione (o all'autore dell'articolo se non sono io), cosi' il giorno che faccio delle aggiunte potro' avvisarvi e magari mandarvi il testo aggiornato.


Questo sito era composto con VIM, ora e' composto con VIM ed il famosissimo CMS FdT.

Questo sito non e' ottimizzato per la visione con nessun browser particolare, ne' richiede l'uso di font particolari o risoluzioni speciali. Siete liberi di vederlo come vi pare e piace, o come disse qualcuno: "Finalmente uno dei POCHI siti che ancora funzionano con IE5 dentro Windows 3.1".

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gort