Commenti & Opinioni


Home Page | Commenti | Articoli | Faq | Documenti | Ricerca | Archivio | Storie dalla Sala Macchine | Contribuire | Login/Register

"C" Che?

In questi giorni si sente molto parlare di C# (pronuncia C-sharp), il "nuovo" linguaggio di Microsoft che entra a far parte della strategia .NET inaugurata da Microsoft proprio quest'anno. In contemporanea con la distribuzione delle prime release dell'SDK corrispondente.

Per mia natura, tendo a diffidare di qualunque cosa che sia avvolta dal mistero piu' profondo fino ad un minuto prima del rilascio e circondata da una notevole dose di "marketese", come e' il caso sia dell'annunciata "rivoluzione" .NET, sia della nuova versione di ASP denominata ASP+.

Mi sono quindi documentato un po', soprattutto leggendo quello che si trova a disposizione sulla rete relativamente alle varie novita'.

Quello che ho stabilito e' che Microsoft ha partorito l'ennesima trovata pubblicitaria nel tentativo di vendere cio' che gia' esiste come una novita' cataclismica.

Partiamo dalla "rivoluzionaria" .NET.

Quello che abbiamo e'... il niente piu' assoluto. Una nuova versione di ADO, un'aggiornamento di qualche tools, tante parole relative ad Internet (sono 20 anni che esiste...) ma niente di sostanziale o di sostanzialmente "nuovo". Una lettura del documento relativo sul sito microsoft (il link non e' piu' disponibile) lascia con piu' dubbi che risposte, praticamente non fornisce nessuna informazione, non nessuna informazione di rilievo, proprio nessuna informazione in assoluto.

A quanto pare poi (il link non e' piu' disponibile) nemmeno Microsoft stessa e' in grado di spiegare ai suoi dipendenti cosa e' questa "novita'"...

Passiamo poi al famoso C#.

Questo in sostanza e' un'ammissione che Java e' un'ottimo linguaggio e che la tecnologia e' vincente, contemporaneamente e' una ammissione del fatto che Microsoft non vuole darsi per vinta. Dato che non riescono a spuntarla e non possono arrendersi, stanno sviluppando la "loro" versione di Java.

Vediamo le caratteristiche del linguaggio:

Questo, per definizione, e' Java!

Solo che e' un Java non-portabile, o meglio e' portabile solo da Windows a Windows...

A questo punto cosa rimane ? Come ho detto, una grande quantita' di chiacchere e di "marketese"...

Altre informazioni sull'argomento:

Interview with Hejlsberg on C# and IL
(http://windows.oreilly.com/news/hejlsberg_0800.html)

Davide Bianchi
22/03/2008 00:00

 

I commenti sono aggiunti quando e soprattutto se ho il tempo di guardarli e dopo aver eliminato le cagate, spam, tentativi di phishing et similia. Quindi non trattenete il respiro.

Nessun messaggio this document does not accept new posts

Precedente Successivo


Il presente sito e' frutto del sudore della mia fronte (e delle mie dita), se siete interessati a ripubblicare uno degli articoli, documenti o qualunque altra cosa presente in questo sito per cortesia datemene comunicazione (o all'autore dell'articolo se non sono io), cosi' il giorno che faccio delle aggiunte potro' avvisarvi e magari mandarvi il testo aggiornato.


Questo sito era composto con VIM, ora e' composto con VIM ed il famosissimo CMS FdT.

Questo sito non e' ottimizzato per la visione con nessun browser particolare, ne' richiede l'uso di font particolari o risoluzioni speciali. Siete liberi di vederlo come vi pare e piace, o come disse qualcuno: "Finalmente uno dei POCHI siti che ancora funzionano con IE5 dentro Windows 3.1".

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gort