Commenti & Opinioni


Home Page | Commenti | Articoli | Faq | Documenti | Ricerca | Archivio | Storie dalla Sala Macchine | Contribuire | Login/Register

Io sono un SysAdmin, Io sono un SysAdmin, Io sono... dimmelo ancora!

Tra i vari newsgroups che frequento rientra anche alt.apache.configuration, che e' (AFAIK) l'unico gruppo relativo alla configurazione di Apache.

Lo sottoscrissi inizialmente sperando di trovarvi qualche risposta ad i problemi che avevo inizialmente, dopo un po' mi ritrovai ad essere in un gruppetto di 3/4 persone che rispondevano a tutte le domande.

C'e' una eccezione: non rispondo (quasi) mai a domande che coinvolgono Windows.

Ma di tanto in tanto... cosi' quando mi ritrovo con un certo messaggio, non ho saputo trattenermi e gli ho risposto. Il che ha scatenato una mini-flame (la potete leggere in coda a questo scritto, oppure usate google). Quello che ha scatenato il presente scritto e' l'ultima risposta del tipo (che non e' l'OP, da notare): "chiunque con una ragionevole intelligenza puo' essere un sysadmin con Windows".

"Ragionevole intelligenza" e "Windows" nella stessa frase? Ma quando mai?

Ed ecco quindi il mio pensiero sull'argomento.

Windows e' un'ottimo sistema operativo per desktop ed home-users, con questo intendo il classico Joe M. Oron della porta accanto, quello che compera il PC al supermercato perche' ci sono i punti dei fiocchi d'avena lo porta a casa, lo attacca e 30 secondi dopo e' li' che cerca di capire come si fa' ad accedere al sito porno di turno.

Per questo tipo di gente, Windows e' quasi perfetto. Lo diventa (perfetto) se l'ISP di turno ha un possente firewall e non consente niente dentro e fuori. E prima o poi ci arriveremo a questo, basta che il costo di virus, worm e spam cominci a gravare sulle tasche dell'ISP e lo faranno.

Ma da questo al pretendere di usarlo come 'server' il passo e' parecchio grosso. Specialmente perche' il "chiunque" pretende di avere una "ragionevole intelligenza" e quindi di essere un "sysadmin". Basta guardare le statistiche di distribuzione dei virus degli ultimi 3 mesi per rendersi conto di dove sta' questa 'ragionevole intelligenza'.

Fintanto che la gente pretendera' di usare un computer come se fosse un tostapane, e qualcuno fara' OS che rendono il computer simile ad un tostapane, Joe M. Oron continuera' a pretendere di essere un sysadmin e noi continueremo a maledire i virus ed i worm e lo spam che piagano internet. Ma quale e' l'alternativa? non usare un computer.

Per Joe M. Oron ed altri milioni come lui, il computer non e' un dispositivo necessario. Cosa vuole fare? Leggere la posta elettronica, surfare il web, chattare? Per queste cose un moderno telefono e' sufficiente, oppure un palmare. Io posso fare lo stesso con lo scatolotto attaccato al televisore che serve per il via-cavo.

Certo, questo significa pero' che una certa azienda di software perderebbe di botto un mercato di miliardi di dollari. E si capisce bene il perche' di certe iniziative (il PC al centro della casa).

>>>>>My Tomcat Apache freaked out today for no apparent reason on a Windows
>>>>>2000 server.
>>>>>We rebooted the server. After the reboot, Apache was no longer
>>>>>responsive, we are running on Port 8080.
>>>>
>>>>If I had to be installed on Winwows I'd freak out too.
>>>>Davide
>>>>
>>>Maybe you should consider taking a course in Windows. It's perfectly natural
>>>to dislike what you don't understand.
>>>
>>Guess what: I'm an MSCE. Not only, but I've been sysadmin on windows
>>and unix machines for more than 10 years. It's way more natural to
>>dislike what you know and understand that's just crap.
>>Davide
>>
>I can understand why a person with all your experience would be bitter at
>Microsoft, making it possible for just about any one, with reasonable
>intelligence, to become a system admin.

Davide Bianchi
20/06/2004 00:00

 

I commenti sono aggiunti quando e soprattutto se ho il tempo di guardarli e dopo aver eliminato le cagate, spam, tentativi di phishing et similia. Quindi non trattenete il respiro.

3 messaggi this document does not accept new posts
TommasoMuahahah Di Tommaso - postato il 12/01/2009 10:53
Si come no, ragionevole intelligenza!
Se così fosse i sysadmin non esisterebbero, perche' tutti saprebbero farlo da soli. Uhmmm ok il mio capo no, ma questa e' un'altra storia...

--
Tommaso


GooseRagionevole... Di Goose - postato il 12/01/2009 14:58

il termine "ragionevole" va sempre correlato a cosa lo si applica. La ragionevole intelligenza necessaria a piantare un chiodo senza spaccarsi un dito e' nettamente inferiore a quella necessaria a gestire un server.

Il punto e' che per quanto microsoft o chi per loro cerchi di rendere le cose semplici, nell'amministrazione di un server subentrano infinite variabili al di fuori del controllo del server stesso(rete, utenti ecc.ecc)

--
Goose


SabrinaIl problema è quando si semplifica troppo Di Sabrina - postato il 14/01/2009 15:58

Il guaio è che i pc tendono stranamente a ciellizzare la gente.
Chi usa un qualunque altro apparecchio, meccanico o elettronico che sia, e ha bisogno di chiamare un tecnico è in grado di dare una descrizione decente dell'errore. Voglio dire, se ti manca l'olio nella macchina non dici al meccanico che ti è apparsa la lampada di Aladino sul cruscotto.
Con i pc siamo noi a fare i corsi di ciellese per imparare a parlare in termini di lucchetto giallo e tazzina da caffè. E le conseguenze sono questi sysadmin.

--
Sabrina


Precedente Successivo


Il presente sito e' frutto del sudore della mia fronte (e delle mie dita), se siete interessati a ripubblicare uno degli articoli, documenti o qualunque altra cosa presente in questo sito per cortesia datemene comunicazione (o all'autore dell'articolo se non sono io), cosi' il giorno che faccio delle aggiunte potro' avvisarvi e magari mandarvi il testo aggiornato.


Questo sito era composto con VIM, ora e' composto con VIM ed il famosissimo CMS FdT.

Questo sito non e' ottimizzato per la visione con nessun browser particolare, ne' richiede l'uso di font particolari o risoluzioni speciali. Siete liberi di vederlo come vi pare e piace, o come disse qualcuno: "Finalmente uno dei POCHI siti che ancora funzionano con IE5 dentro Windows 3.1".

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gort