Commenti & Opinioni


Home Page | Commenti | Articoli | Faq | Documenti | Ricerca | Archivio | Storie dalla Sala Macchine | Contribuire | Login/Register

Alla ricerca del sistema perduto...

Ok, questo e' il crash di NT nr. 345928810.... and counting...

Intanto che prendo nota della cosa ed aspetto pazientemente che il computer (un PIII a 600 Mhz che potrebbe tranquillamente far andare tutto il sistema informativo dell'azienda e che invece fa' fatica ad avviarsi) completi il suo ciclo di lavaggio/risciaquo/boot di nt, mi sorprendo a pensare:

"...vedo la' sullo scaffale i CD di RedHat... e' una 6.0, ma potrei tranquillamente scaricare un nuovo kernel, nuove librerie, nuovo compilatore...KDE... ci ho giusto giusto una partizione da 5Gb libera sul disco... 'un mi vede nessuno..."

Risultato: acchiappo il CD ed in 10-minuti-10 un pinguino mi saluta dallo schermo (nota: per la prima volta nella sua vita la spia "collisioni" del router si e' spenta).

Ok, il DHCP lo ha preso al primo colpo senza bisogno di dirgli niente, quale e' l'IP della stampante? Ok, anche questo e' a posto, chiaccidentiselaricorda e' la password del server di posta (sono molto prolifico quando si tratta di password)...

A questo punto subentrano i problemi: il solito rompiscatole ha pensato bene di mandarmi una mail con allegato un documento Word (nota: nell'installazione standard aziendale Word non e' compreso), e si' che gli ho detto almeno 10 volte che roba del genere non ne voglio... Mo' mi tocca riavviare la macchina!

LILO:

Lilo??? Ma... ma... gli avevo detto di non installarlo... o no?

Ok, adesso posso tenermi LILO e fare il boot cosi' o rimuovere LILO e fare il boot col dischetto, che faccio? pensa, ripensa, decisione: rimuovo LILO.

Prendo il CD di NT, lo schiaffo dentro, faccio il boot con i famosi dischetti (nota: Linux consente la creazione dei dischi di boot con qualunque sistema, NT richiede un sistema Windows per produrre i dischi di boot, gia' questo fa' riflettere molto...) e chiedo "repair a damaged installation"...

SORPRESA: NT NON TROVA SE' STESSO!

Ma come??? Mi dice che ci sono due partizioni, ed entrambe sono danneggiate ed irriconoscibili???

Hummm.... ok, reboot, ricompila kernel, aggiungi NTFS, reboot, mount -t ntfs /dev/hda1... tutt'a post! mount -t ntfs /dev/hda2 ... tutt'a post' anch qui'... i miei 200Mb di foto porn..hemm... di IMPORTANTISSIMI documenti aziendali sono ancora al loro posto...

Ok, mi tengo LILO, aggiungo la partizione sulla configurazione di LILO, riavvio (4! un record)... e NT parte senza fare una piega!

Risultato: NT non e' in grado di riparare se' stesso manco se funziona!

Non sono in grado di dire con certezza perche', ma secondo me e' dovuto al fatto che il Loader di NT viene messo sul BOOT Sector del disco invece he nel Master Boot Record, se fosse effettivamente cosi', quelli di MS sono riusciti nell'intento di creare un sistema che e' intrinsecamente non reparabile dagli strumenti preposti allo scopo (!), non solo, ma essendo NTFS irraggiungibile, a meno di non avere un altro sistema funzionante sulla stessa macchina come nel mio caso, l'unica soluzione che viene lasciata all'utente e' la riformattazione della partizione, con relativa perdita dei dati (!!).

Probabilmente (non ho provato ne' ci tengo a farlo), rifacendo l'MBR con fdisk /MBR il problema verrebbe corretto (rimozione di LILO), pero' rimane il dubbio del perche' la diagnostica di NT segnali "partizioni danneggiate o irriconoscibili" quando le stesse sono perfettamente sane e funzionanti.

E tutto questo da un sistema che viene dato come "sicurissimo"!

Davide Bianchi
22/03/2008 00:00

 

I commenti sono aggiunti quando e soprattutto se ho il tempo di guardarli e dopo aver eliminato le cagate, spam, tentativi di phishing et similia. Quindi non trattenete il respiro.

1 messaggio this document does not accept new posts
Anonymous geckoma questo č sicurissimo... Di Anonymous gecko - postato il 11/11/2009 17:07
...più sicuro di cosė, i dati non puoi raggiungerli se non hai un sistema funzionanate...

--
Anonymous gecko


Precedente Successivo


Il presente sito e' frutto del sudore della mia fronte (e delle mie dita), se siete interessati a ripubblicare uno degli articoli, documenti o qualunque altra cosa presente in questo sito per cortesia datemene comunicazione (o all'autore dell'articolo se non sono io), cosi' il giorno che faccio delle aggiunte potro' avvisarvi e magari mandarvi il testo aggiornato.


Questo sito era composto con VIM, ora e' composto con VIM ed il famosissimo CMS FdT.

Questo sito non e' ottimizzato per la visione con nessun browser particolare, ne' richiede l'uso di font particolari o risoluzioni speciali. Siete liberi di vederlo come vi pare e piace, o come disse qualcuno: "Finalmente uno dei POCHI siti che ancora funzionano con IE5 dentro Windows 3.1".

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gort