Commenti & Opinioni


Home Page | Commenti | Articoli | Faq | Documenti | Ricerca | Archivio | Storie dalla Sala Macchine | Contribuire | Login/Register

Ricchi premi...

Giornata dedicata alle pulizie di fino, che dopo 3 settimane di ferie in giro per l'europa ci vogliono, mentre sono li' che cerco di rimontare l'aspirapolvere che si e' smontato per l'ennesima volta (non lo fanno piu' il chewin-gum come una volta) suona il telefono. Rispondo.

CL - Salve, sono CL di $notalotterianazionale
IO - Dica
CL - Conosce $notalotterianazionale vero?
IO - No.
CL - No?
IO - C'e' l'eco qui?
CL - Non ha mai visto il nostro programma televisivo?
IO - No.
CL - Ah....
IO - E' un reato?
CL - No e' che e' uno dei programmi piu' guardati in Olanda...
IO - Poveri idioti...
CL - Come?
IO - Che le serve?
CL - Ah (recupera), lei ha mai acquistato biglietti della lotteria?
IO - No.
CL - Ah... Mai giocato al lotto?
IO - No, e se continua di questo passo ricevera' tutta una serie di "no".
CL - Ah... E come mai?
IO - Perche' sono bufale.
CL - Ma come! Non lo sa che ogni settimana ci sono decine di migliaia di vincitori che vincono premi milionari!
IO - Tutte le settimane ci sono decine di migliaia di persone che vedono ufo, vengono rapite dagli alieni, vedono Bigfoot, il mostro di Loch Ness, hanno esperienze mistiche o illuminazioni religiose. Lei ci crede? Io no.
CL - Ma...
IO - Allora, assumiamo che ogni settimana ci siano 10.000 milionari in questo paese, ok? In un anno ci sono 52 settimane, in un anno quindi ci dovrebbero essere un mezzo milione di milionari, ci sono solo 16 milioni di abitanti in questo paese, considerando che un buon numero sono bambini e non contano, in una 20ina di anni tutti dovrebbero essere milionari. Nella mia via non c'e' nessun milionario. Quindi i casi sono due: o sono balle o vincono sempre gli stessi diecimila. In entrambi i casi la cosa non mi fa nessuna impressione.
CL - Hemmm.. Supponiamo che io le offra un abbonamento a...
IO - Ed il fatto che lei sia al telefono cercando di vendermi un abbonamento invece che steso sulla spiaggia di Cobacabana con un drink in mano mi fa pensare che lei non e' un milionario. Allora, l'ha giocato il biglietto della lotteria questa settimana? E perche' e' ancora qui che cerca di vendermi dell'aria fritta?
CL - Hemmm... Ok ho capito... Buona giornata.

Davide Bianchi
18/06/2011 19:16

 

I commenti sono aggiunti quando e soprattutto se ho il tempo di guardarli e dopo aver eliminato le cagate, spam, tentativi di phishing et similia. Quindi non trattenete il respiro.

16 messaggi this document does not accept new posts
pippux Di pippux - postato il 18/06/2011 22:18

Pensavo di essere l'unico italiano a non aver MAI giocato al totocalcio, enalotto, totip, superenalotto, a non aver MAI acquistato un gratta-e-vinci nè un biglietto della lotteria. 

Vedo con piacere che mi sbagliavo.

--
pippux


Guido@ pippux Di Guido - postato il 19/06/2011 15:34

allora siamo in 3... comunque un vincitore c'è sempre. Lo Stato. Anche quando paga vincite multimega-miliardarie, le giocate sono molte di più quindi in ogni caso lo Stato ci guadagna sempre... Ovviamente se TU povero pisquano pensi di metterti a fare una cosa del genere in proprio è reato perchè è proibito il gioco d'azzardo... vagamente discutibile come cosa... è illegale ma se è di stato no?



Comunque la risposta di Davide è da copia-incollare e da rivogare a tutti i markettari che promettono vincite spettacolari (se fosse davvero così perchè non se le giocano loro???)

 

grazie bigD alla prossima...

Pensavo di essere l'unico italiano a non aver MAI giocato al totocalcio, enalotto, totip, superenalotto, a non aver MAI acquistato un gratta-e-vinci nè un biglietto della lotteria. 

Vedo con piacere che mi sbagliavo.

 

--
Guido


Anonymous coward@ Guido Di Anonymous coward - postato il 20/06/2011 12:21

 

allora siamo in 3... comunque un vincitore c'è sempre. Lo Stato. Anche quando paga vincite multimega-miliardarie, le giocate sono molte di più quindi in ogni caso lo Stato ci guadagna sempre... Ovviamente se TU povero pisquano pensi di metterti a fare una cosa del genere in proprio è reato perchè è proibito il gioco d'azzardo... vagamente discutibile come cosa... è illegale ma se è di stato no?



In realtà lo stato si prende una bella fetta, da tutte queste attività che, tranne rare eccezioni, sono in mano a società più o meno private. Che non sia semplice avere le autorizzazioni senza le giuste conoscenze è un altro paio di maniche

--
Anonymous coward


Riccardo Cagnasso@ Guido Di Riccardo Cagnasso - postato il 08/08/2011 18:28

>>comunque un vincitore c'è sempre. Lo Stato.

 

See, magari. In fondo se ci vincesse veramente lo stato non sarebbe un gran male visto che lo stato siamo tutti quanti. Insomma, anche nei paesi civili il lotto di stato c'e', e' una baggianata per idioti, ma tutto sommato non e' terribilmente male, gli idioti si divertono e i soldi vanno appunto allo stato, teoricamente al benessere di tutti.

Tuttavia come si e' recentemente dimostrato con gli eventi delle concessioni del videopoker, in italia il vincitore non e' lo stato

 

--
Riccardo Cagnasso


Anonymous coward@ pippux Di Anonymous coward - postato il 19/06/2011 16:31

facciamo 2

Pensavo di essere l'unico italiano a non aver MAI giocato al totocalcio, enalotto, totip, superenalotto, a non aver MAI acquistato un gratta-e-vinci nè un biglietto della lotteria. 

Vedo con piacere che mi sbagliavo.

 

--
Anonymous coward


Anonymous coward Di Anonymous coward - postato il 20/06/2011 02:57

OMG, ma sei stato SPETTACOLARE!!! È l'effetto di anni di pratica a liquidare venditori d'aria?

--
Anonymous coward


Luca Bertoncello Di Luca Bertoncello - postato il 20/06/2011 08:22

IO - Ed il fatto che lei sia al telefono cercando di vendermi un abbonamento invece che steso sulla spiaggia di Cobacabana con un drink in mano mi fa pensare che lei non e' un milionario. Allora, l'ha giocato il biglietto della lotteria questa settimana? E perche' e' ancora qui che cerca di vendermi dell'aria fritta?
Questo mi ricorda tanti tempi ormai lontani nei quali io, assieme ad un amico, avevamo fondato una societa' per vendere un programma che avevo scritto per gestire il gioco del Lotto.
In effetti il programma era piu' per i tabaccai che per altri, ma c'erano varie funzioni (completamente insensate tra le quali anche una rete neurale che fa tanto figo ma non serve a niente).
Ogni tanto qualcuno mi chiedeva se veramente era possibile prevedere i numeri e io dovevo ricordarmi che era un cliente e voleva comprare il mio programma e non potevo rispondergli che se davvero avesse potuto farlo non sarei stato li a tentare di venderlo...

--
Luca Bertoncello


Nik@ Luca Bertoncello Di Nik - postato il 20/06/2011 11:30

Ogni tanto qualcuno mi chiedeva se veramente era possibile prevedere i numeri e io dovevo ricordarmi che era un cliente e voleva comprare il mio programma e non potevo rispondergli che se davvero avesse potuto farlo non sarei stato li a tentare di venderlo...

Questo perché sei un tecnico e non un commerciale laugh

--
Chronicles of a Broken Heart


WM Di WM - postato il 20/06/2011 08:50

niente da dire: COMPLIMENTI!!!

sei un grande

WM

--
WM


Timmy Turner Di Timmy Turner - postato il 20/06/2011 09:14

"Ed il fatto che lei sia al telefono cercando di vendermi un abbonamento invece che steso sulla spiaggia di Cobacabana con un drink in mano mi fa pensare che lei non e' un milionario"

OMG! Ti rendi conto vero che il non-milionario sarà stato trovato impiccato nel suo squallido cubicolo di cartone alla Dilbert un nanosecondo dopo aver riagganciato con te? ;\)

--
Timmy Turner


Raffaello Di Raffaello - postato il 22/06/2011 20:14

Basta studiare (ma anche leggere) un po' di statistica e tutti queste lotterie appaiono come sono: delle bufale.

Bravo.

--
Raffaello


attualmente russo Di attualmente russo - postato il 22/06/2011 21:50

ROTFL... giuro che questa me la segno e la riutilizzo: è troppo bella :\)))

--
attualmente russo


Andrea Ballarati Di Andrea Ballarati - postato il 24/06/2011 08:30

Divertente come sempre, qui in Italy non mi è mai capitata una telefonata del genere.

In effetti dal punto di vista statistico le lotterie sono molto lontane dall'essere eque.

Però, pur non essendo un giocatore, capisco chi compra un biglietto spendendo una cifra tutto sommato trascurabile, nella speranza di una vincita che ti cambia la vita.

Mi da molta più preoccupazione osservare i giocatori accaniti al lotto (maledetti i numeri ritardatari), alle slot machine, ai videopoker ecc.: in questi casi veramente si può parlare di una malattia.

--
Andrea Ballarati


Michele Di Michele - postato il 11/07/2011 17:09

Ma sei troppo un grande!

Adesso lo stampo e me lo tengo in tasca fino a quando non riceverò una telefona così in modo da poter rispondere adeguatamente.

--
Michele


Anonymous coward Di Anonymous coward - postato il 15/07/2011 15:07

Figo!

Vorrei rafforzare il concetto che le lotterie sono bufale, ci arrivo da lontano. Dunque (molto in breve), ci sono numerosi studi che interessano le sostanze pericolose. Per stabilire i livelli accettabili di esposizione per le persone, si fanno studi statistici e si ottengono dei valori limite. Si analizzano i rischi e si fissano i paletti: questi paletti, costruiti con metodi rigorosamente scientifici, sono accettati universalmente come giusti e come veri.

Per esempio, si è stabilito che una probabilità su un milione di contrarre il cancro rappresenti un valore sufficientemente basso da permetterci di trascurare quel particolare rischio.

Le probabilità di fare il 6 al Superenalotto sono 1 su 622 milioni.

--

Antonio

--
Anonymous coward


Alessandro Di Alessandro - postato il 29/07/2011 09:34

"C'e' l'eco qui?"

Ho riso fino a piangere...

C'è tutta una cattiveria innata (in senso buono)  in questa frase!

Mittttttico!

--
Alessandro


16 messaggi this document does not accept new posts

Precedente Successivo


Il presente sito e' frutto del sudore della mia fronte (e delle mie dita), se siete interessati a ripubblicare uno degli articoli, documenti o qualunque altra cosa presente in questo sito per cortesia datemene comunicazione (o all'autore dell'articolo se non sono io), cosi' il giorno che faccio delle aggiunte potro' avvisarvi e magari mandarvi il testo aggiornato.


Questo sito era composto con VIM, ora e' composto con VIM ed il famosissimo CMS FdT.

Questo sito non e' ottimizzato per la visione con nessun browser particolare, ne' richiede l'uso di font particolari o risoluzioni speciali. Siete liberi di vederlo come vi pare e piace, o come disse qualcuno: "Finalmente uno dei POCHI siti che ancora funzionano con IE5 dentro Windows 3.1".

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gort