Laptop Stand? FdT!!!


Home Page | Commenti | Articoli | Faq | Documenti | Ricerca | Archivio | Storie dalla Sala Macchine | Contribuire | Login/Register

Come parecchi avranno gia' capito, io sono un fanatico delle soluzioni fai-da-te. Non e' che io sia particolarmente bravo nel fai-da-te, ma spesso preferisco provare a risolvere una cosa per conto mio piuttosto che cercare la soluzione gia' fatta. Soprattutto quando tale soluzione costa un patrimonio (o comunque una cifra spropositata al valore della cosa) o non mi soddisfa particolarmente.

Questa settimana ho riorganizzato un pelo la mia 'postazione' di lavoro e mi sono ritrovato a pensare che se potessi piazzare il mio lapdog con lo schermo un po' piu' in alto e piu' vicino... Cosi' mi e' venuta l'idea di un supporto per il lapdog.

Una rapida visita on-line mi ha confermato i miei sospetti: gli stand 'prefabbricati' costano un occhio della testa. Come si fa a chiedere 80 euro e passa per un coso di plastica che probabilmente costa meno di un euro produrre?

Ecco che lo scienziato pazzo si e' risvegliato. Percui ho pensato "bah, il supporto altro non e' che due pezzi di... qualcosa con una cerniera nel mezzo ed un sistema per tenerli ad angolo... posso farmelo da solo".

Volendo tenere il costo al minimo sono andato a vedere cosa contiene il mio rommelbak e cosa si poteva riciclare.

Per qualche strano motivo (rimanenze di ennemila traslochi precedenti) mi ritrovo con una pila di ripiani dell'Ikea senza il corrispondente mobile a cui attaccarli, questi 'ripiani' altro non sono che dei pezzi di legno. Ho quindi deciso che erano riciclabili. Un po' di elucubrazioni mi hanno fatto produrre un semplice schema costruttivo.

Materiali vari

Materiale utilizzato:

Dato che era li' e che non lo usavo ho deciso di buttare dentro anche un hub USB che e' finito attaccato con del velcro autoadesivo.

La prima fase della lavorazione e' stata la rimozione dei supporti metallici sul lato dei ripiani, il che ha richiesto una pinza ed un po' di forza bruta.

La seconda fase e' consistita nel mettere insieme il tutto e decidere dove e come piazzare i fermaporta (che servono, nel caso non fosse chiaro, a tenere il lapdog al suo posto).

Per tenere il piano inclinato ho usato due tiracavi, fissati da un lato direttamente al piano con una lunga vite passante e dall'altro lato ad un gancio di metallo avvitato nell'altro piano in modo da avere un effetto 'cerniera'. Questo mi consente sia di regolare un minimo l'inclinazione sia di poter disassemblare rapidamente il tutto per trasportarlo.

Per le viti passanti ho 'svasato' i fori in modo che la testa della vite fosse 'annegata' nel legno. Poi ho deciso che e' molto meglio per evitare graffi e danni sia al laptop che la piano del tavolo su cui si appoggia il tutto di usare dei feltrini protettivi su ogni vite. Questo significa che togliere le viti diventa piu' complicato ma molto piu' sicuro e meno visibile. Per le viti non passanti mi sono limitato ad usare delle viti sufficientemente corte.

Come 'finitura' io ho usato dell'impregnante per legno che avevo gia' in casa ed un po' di cartavetrata. Essendo questa roba Ikea e' non finita, quindi o si vernicia o assorbe qualunque schifezza e dopo poco diventa orrenda da vedersi.

Il risultato, per essere costato praticamente niente dato che tutto il necessario e' di recupero, non e' neanche male. Al punto che ho deciso di farne un secondo sans usb hub e portarmelo in ufficio.


I commenti sono aggiunti quando e soprattutto se ho il tempo di guardarli e dopo aver eliminato le cagate, spam, tentativi di phishing et similia. Quindi non trattenete il respiro.

11 messaggi this document does not accept new posts
pippux Di pippux - postato il 17/11/2011 23:02

Bello!

Mi fa tornare in mente quando anni fa assemblai un pc in un case di legno massello con sportello laterale in vetro per divertimento... 

--
pippux


Guido@ pippux Di Guido - postato il 30/11/2011 11:34

anche io in generale preferisco farmele da me le cose, ma quando ti scartano ad un colloquio per questo atteggiamento... beh un po' ti girano...

Bello!

Mi fa tornare in mente quando anni fa assemblai un pc in un case di legno massello con sportello laterale in vetro per divertimento... 

 

--
Guido


Anonymous coward Di Anonymous coward - postato il 21/11/2011 10:17

Il risultato, per essere costato praticamente niente dato che tutto il necessario e' di recupero,

Non sono tanto confinto. Il lavoro che ci hai messo COSTA e il materiale di recupero e' comunque stato a suo tempo pagato.

Se poi diciamo che la soddisfazione ripaga del lavoro allora siamo d'accordo (ho ancora la mini-libreria: brutta e' brutta, ma assolve la sua funzione e sopratutto l'ho fatta a 12 anni tutto da solo :\) )

--
Anonymous coward


Davide Bianchi@ Anonymous coward Di Davide Bianchi - postato il 22/11/2011 12:37

Infatti ho scritto praticamente: all'atto pratico non ho tirato fuori altri soldi, ed i soldi che io avrei pagato per uno stand prefabbricato (incluso il tempo per andarlo a prendere eccetera) sarebbero sicuramente molto di piu'

--
Davide Bianchi


Anonymous coward (and wiseacre) Di Anonymous coward (and wiseacre) - postato il 02/01/2012 10:14

Soluzione tra l'esoterico e il caciottaro: approvata.

 

'Ntucuulu u' stend prefabbricato!

--
Anonymous coward (and wiseacre)


melanippe Di melanippe - postato il 08/01/2012 20:34

Questi lavori mi fanno venire in mente mio padre.

Lui è un maestro delle soluzioni FDT e gli vengono benissimo.

Io ho appunto un laptop stand fatto da lui su misura per il mio divano, un supporto mouse per il bracciolo e molti altri capolavori.

Se ho un problema, ci penso un attimo, vado a trovarlo e gliene parlo.

Prima di uscire di casa, già ha risolto.

E' un mito.

E' un vero hacker, nel senso più filosofico del termine.

 

--
melanippe


Massimiliano Di Massimiliano - postato il 30/01/2012 12:25

Osservazione stupida: ma non ti si scalda troppo il lapdog con il supporto in legno?

--
Massimiliano


Davide Bianchi@ Massimiliano Di Davide Bianchi - postato il 30/01/2012 14:50

non ti si scalda troppo il lapdog con il supporto in legno?

Non ti si scalda uguale quando e' appoggiato sul tavolo?

--
Davide Bianchi


Anonymous coward@ Davide Bianchi Di Anonymous coward - postato il 31/01/2012 11:57

non ti si scalda troppo il lapdog con il supporto in legno?

Non ti si scalda uguale quando e' appoggiato sul tavolo?

Poiche' ho in dotazione una normalissima sega a tazza per trapano, non si potrebbero fare dei fori per favorire l'aereazione senza andare a diminuire la resistenza?

 

 

--
Anonymous coward


Davide Bianchi@ Anonymous coward Di Davide Bianchi - postato il 31/01/2012 12:39

non si potrebbero fare dei fori per favorire l'aereazione senza andare a diminuire la resistenza?

Io non vengo di certo ad impedirtelo.

--
Davide Bianchi


Massimiliano@ Davide Bianchi Di Massimiliano - postato il 04/02/2012 11:44

 >non ti si scalda troppo il lapdog con il supporto in legno?

>>Non ti si scalda uguale quando e' appoggiato sul tavolo?

Si', il fiammantissimo macbook pro (notare ironia) del lavoro in estate diviene inutilizzabile senza una tastiera esterna. Mi ricordavo perodei tempi dell'universita', quando ci si era ingegnati in diverse maniere per far fronte a questa esigenza poiche' ad alcuni di noi si spegnevano. Ecco il perche' della domanda.

--
Massimiliano


11 messaggi this document does not accept new posts

Precedente Successivo

Davide Bianchi, lavora come Unix/Linux System Administrator presso una societa' di "sicurezza informatica" (aka: $networkgestapo) di Haarlem. Contatti: mail: davide AT onlyforfun.net , Jabber: davideyeahsure AT gmail.com,

Volete contribuire? Leggete come!.
 
 

Il presente sito e' frutto del sudore della mia fronte (e delle mie dita), se siete interessati a ripubblicare uno degli articoli, documenti o qualunque altra cosa presente in questo sito per cortesia datemene comunicazione (o all'autore dell'articolo se non sono io), cosi' il giorno che faccio delle aggiunte potro' avvisarvi e magari mandarvi il testo aggiornato.


Questo sito era composto con VIM, ora e' composto con VIM ed il famosissimo CMS FdT.

Questo sito non e' ottimizzato per la visione con nessun browser particolare, ne' richiede l'uso di font particolari o risoluzioni speciali. Siete liberi di vederlo come vi pare e piace, o come disse qualcuno: "Finalmente uno dei POCHI siti che ancora funzionano con IE5 dentro Windows 3.1".

Web Interoperability Pleadge Support This Project
Powered By Gort